Home / Mostre in Italia / Vettor Pisani, tradurre il sogno in corpo e immagine
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Vettor Pisani, tradurre il sogno in corpo e immagine

Vettor_Pisani[1]Nel Centro per l’arte contemporanea “Open Space” di Catanzaro avrà luogo martedì 7 maggio 2012 alle 19,00 l’inaugurazione della mostra dedicata alla memoria del noto artista Vettor Pisani. L’evento è promosso ed organizzato dall’omonimo Centro, unitamente alle Cattedre di Pittura, Tecniche e tecnologie delle arti visive e Storia dell’arte contemporanea della locale Accademia di Belle Arti.

La mostra intitolata con il provocatorio titolo: Vettor Pisani, l’artista dal sistema sistemato è curata da Graziano Menolascina (critico, curatore indipendente e docente di Storia dell’arte contemporanea nell’Accademia di Catanzaro) e si avvale dell’importante contributo di Mimma Pisani, operatrice culturale, compagna di vita e di lavoro del grande maestro, scomparso prematuramente nel 2011. Vettor Pisani artista che ha caratterizzato la scena dell’arte italiana ed europea dalla fine degli anni ’60 ai giorni nostri, segnando profondamente la modernità e traducendo, nella sua costante opera, la necessità di aderire al proprio tempo. Una complessa personalità che ancora oggi sobilla l’attualità dell’arte contemporanea. “…Artista dal Sistema si, si, sistemato/ – scrive Mimma Pisani, nel suo inedito testo – Mentre si allontanava sul vascello fantasma/ Ancora lo inseguivano pipistrelli e corvi/ Ed idre ripugnanti. Attraverso folate bluastre/ Vestito di malandata cenere/ Giungeva nel regno delle ombre/ Avvolto dalle macerie del Male.” (…) “In tempo per sussurrare:/ Vado perché sono smarrito/ Vinto, defraudato, umiliato.(…)

“Il maestro − come scrive Graziano Menolascina – ha portato avanti una ricerca ricca di riferimenti simbolici e mitologici, tra esoterismo e cultura ermetica. Le opere, formate da elementi razionali, si trasformano in composizioni figurative, raggiungono un potere allegorico talmente urlante da imporre nell’installazione, ben memore di come fu per Duchamp, un cartello d’ingresso imperativo: Silenzio. La storia che Vettor Pisani  ci racconta è, però, quella del teatro principe, quel teatro che da due millenni e mezzo si ripropone ogni giorno l’impossibile impresa di tradurre in realtà il sogno; che pretende d’attingere la creazione di un poeta, dalle pagine dov’essa vive la sua realtà perfetta, col mirabilissimo e pazzo proposito di trasportarla materialmente davanti agli occhi del pubblico, quel teatro insomma dove il verbo prende carne”.

In mostra – negli spazi del Centro – opere di grande formato che raccolgono momenti significativi della passata ricerca e  che compiutamente ne documentano la sua poetica.

Inaugurerà la mostra il Direttore dell’Accademia di Belle Arti arch. prof.ssa Anna Russo, presenterà la mostra il critico Graziano Menolascina, declamerà un inedito e particolare testo poetico di Mimma Pisani (dal titolo “Artista dal sistema sistemato”) un gruppo di studenti dell’Accademia.

La mostra resterà aperta nel Centro per l’arte contemporanea “Open Space” fino al 20 giugno 2013.

Giorni e orari di galleria: martedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 17.00 alle 20.00 e per appuntamento.

Ingresso libero.

 

Info: Centro Open Space, Via Romagna, 55, S. Maria di Catanzaro, tel./fax: 0961/61839, e-mail: openspace.artecont@teletu.it

 

Vettor Pisani (Napoli 1934 – Roma 2011). Architetto, pittore e commediografo. Ha esposto in numerose mostre personali, collettive e di gruppo. È stato invitato a rassegne nazionali e internazionali (Documenta 5, Kassel; Biennale di Venezia 1976, 1978, 1984, 1986, 1990, 1993; Quadriennale di Roma 1973, 1986, 1992). Nel 2012 il Museo di arte contemporanea di Roma ha dedicato all’artista la mostra Omaggio a Vettor Pisani, in cui è stata esposta una selezione di lavori che ne documentano compiutamente la poetica, affiancati da documenti inediti di archivio. La sua  bibliografia è presente in numerose pubblicazioni di carattere generale e monografico. Sue opere si trovano in Musei, collezioni pubbliche e private in Italia e all’estero.

Valutazione gratuita quadri e oggetti / Come vendere  e guadagnare da casa / Fare gli artisti e guadagnare si può

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Maria Lai – Ricucire il mondo, il filo d’Arianna e di Penelope

Le dominatrici mondiali della pittura. Debora Hirsch racconta le sue opere