Home / News / Viaggio oltre l’equatore, cercando esotici paradisi, per i pittori americani del XIX secolo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

church-Valle di St

Viaggio oltre l’equatore, cercando esotici paradisi, per i pittori americani del XIX secolo

In seguito alla diffusione degli scritti naturalistici di Alexander von Humboldt, attorno alla metà del XIX secolo esplode, tra i pittori del Nuovo Mondo, un acceso interesse per il Sud America. Bradford, Church e Heade sono i principali esponenti di una corrente che mescola al gusto per l’arte la curiosità per l’esotico e l’amore nei confronti della scienza. Animali, fiori caraibici, paesaggi equatoriali sono i soggetti prediletti, con il loro carico di colori vividi e accesi che ricordano un Eden tropicale.

x

Ti potrebbe interessare

F. HAYEZ, I profughi di Parga, 1831, olio su tela, 201 x 290 cm, Brescia, Pinacoteca Tosio Martinengo

Vade retro, Romantico

a manzoni copertina

Marco Manzoni primo premio assoluto al Nocivelli 2016. L’intervista