Home / Fotografia / Yousuf Karsh – Il fotografo che catturò la psicologia dei grandi del Novecento
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Yousuf Karsh – Il fotografo che catturò la psicologia dei grandi del Novecento


audrey
Yousuf Karsh, (1908-2002) è stato un fotografo ritrattista armeno-canadese, che ha realizzato ritratti immemorabili di celebrità del mondo della politica, dello spettacolo e dello sport. I volti luminosamente colti da Karsh presentano, in estrema sintesi, attraverso pose strettamente connesse al posizionamento psicologico del soggetto, realmente uno specchio dell’anima, come dimostra lo splendido ritratto ad Audrey Hepburn. Yousuf Karsh è nato a Mardin, una città che, all’inizio del secolo scorso, faceva parte dell’Impero Ottomano orientale e che oggi è nel territorio turco. E ‘cresciuto nel corso del genocidio subito dagli armeni.”Ho visto parenti massacrati -ha scritto Yousuf Karsh – Mia sorella è morta di fame, mentre venivamo deportati da un villaggio all’altro”. All’età di 16 anni, i genitori fanno espatriare il ragazzo e lo inviano dallo zio George Nakash, che esercita la professione di fotografo in Canada, a Sherbrooke, nel Quebebec. Nakash nota immediatamente le grandi doti fotografiche del ragazzo e la sua grande propensione al ritratto. Per questo decide di aiutare il nipote, mandandolo, nel 1928, dall’importante collega, John Garo, negli Stati Uniti, a Boston.

“La mia grande gioia è fotografare l’anima, il cuore della gente, cogliendo ciò che sta nella loro mente, siano i soggetti famosi o umili.” Le sue opere sono conservate nelle collezioni permanenti della National Gallery of Canada, al MoMa e al Metropolitan Museum of Art e in numerosi altri musei del mondo. Library and Archives Canada conserva la sua collezione completa, compresi i negativi, stampe e documenti. La sua attrezzatura fotografica è stata donata al Canada Science and Technology Museum di Ottawa.

 

x

Ti potrebbe interessare

a belfiore

Pelle, roccia e sabbia: le fotografie di Walter Belfiore. Il video

a b

Jean-Jacques Bugat: grandi ed eleganti fotografie di nudo in bianco e nero