Archivi giornalieri: 2 gennaio 2018

Roberto Ferri, gli angeli confusi che non sanno distinguere il Bene dal Male. Il video

Il tormento delle bellezza più alta, la sensualità, le tentazioni, il travaso del bene e del male, fortemente liquidi e mescolati, in una società che non sa discernere la dimensione del sacro e correlarla alla luce. Che si precipita nel fondo della propria oscurità, inverando ciò che Leopardi scrisse, riprendendo l'evangelista Giovanni, in esergo a La ginestra. E gli uomini vollero piuttosto le tenebre che la luce

Leggi Articolo »

Cinquecento. La pubblicità di uno sponsor ebreo tra gli affreschi della Bassa lombarda. I simboli

In una cattolicissima chiesa della Bassa lombarda appaiono simboli giudaici e, forse, il ritratto del banchiere che finanziò il dipinto nel 1577. Stelle di David e monogrammi fanno pensare che l’opera decorativa sia stata pagata dal ricchissimo Salomon Asola. Il pittore scelse un registro ambiguo di rappresentazione che da un lato sembra celebrare il finanziatore e dall’altro lo colloca sulla linea dei reprobi, consentendo all’affresco di punire il ricco senza che lui potesse lamentarsene e di passare tra le maglie della censura controriformista

Leggi Articolo »

Arturo Martini – Le persecuzioni del regime antifascista

Durante gli anni della Seconda guerra mondiale lasciò la scultura - perchè ne coglieva l'aspetto retorico e celebrativo - e si immerse nella pittura. Finita la guerra fu al centro dell'idiozia italica del nuovo regime. Processato e perseguitato perchè aveva realizzato statue commissionate da enti pubblici fascisti. Dietro la vicenda di Martini, quella di un Paese che non sa uscire, ancora oggi, dalla logica della guerra civile

Leggi Articolo »