Archivi Mensili: marzo 2018

Lo scandaloso comportamento di Costanza Colonna, protettrice del Caravaggio

Rimasta vedova, la marchesa pensa di lasciare l'angusto e opprimente ambiente milanese per tornare a Roma, sua città d'origine, I padre spirituale, Carlo Bascapè, cerca di trattenerla disperatamente. E' in quel periodo che il giovane Caravaggio, a bottega da Peterzano, potè iniziare a pensare al trasferimento romano. Mentre la signora veniva redarguita perchè riceveva gli uomini poco vestita o addirittura permetteva loro di accostarsi al suo letto

Leggi Articolo »

Rembrandt sognava che la sua vedova ne bevesse le ceneri in una coppa come Artemisia

Rembrandt si pensò morto e immaginò di essere incorporato dalla moglie Saskia, come Mausolo che era finito nella coppa dell’adorata Artemisia, emblema della fedeltà coniugale. Un amore che va al di là della morte. Un sentimento che porta all’incorporazione del defunto, alla trasformazione della polvere in carne. Artemisia riceve le ceneri di Mausolo è un dipinto realizzato da Rembrandt nel 1634. Un’opera che racconta una storia sentimentale senza fine. Il titolo è stato posto al quadro in un tempo successivo alla sua esecuzione, anche se la critica non converge unanimemente sull’identità del soggetto

Leggi Articolo »

Antica pittura egizia, galleria video. Ottimi artisti tra simbolismo e realismo che influenzarono il ‘900

Un viaggio tra le immagini della pittura egizia, attraverso le fotografie e i video che mostrano, in sintesi, i diversi nodi semantici dell'arte dell'antico Egitto. Un'arte che, anche sul bidimensionale, mostra un alto grado di idee e di tecnica. L'osservazione di questi dipinti rafforzò il desiderio di svolta di Paul Gauguin, che intendeva favorire il passaggio a modalità di espressione non "fotografiche" e non aderenti pedissequamente al realismo, di matrice positivista e borghese. Gauguin giunse anche a rielaborare modalità impaginative egizie. La sontuosità delle decorazioni utilizzate, in oro, da questo popolo confluirono invece nell'ampio bagaglio di citazioni di Klimt

Leggi Articolo »

Riflessi iperrealistici dell’acqua mossa da piccole onde. Come ottenerli. Il video tutorial

L'iperrealismo o la pittura fotografica richiedono, oltre allo sviluppo di un tecnica attenta e minuziosa, il rispetto dei tempi attesa della asciugature dei materiali poiché gli effetti migliori, più realistici, si ottengono con la sovrapposizione a velo di colore a olio fresco su colore ad olio consolidato. E' superfluo aggiungere che, per ottenere il massimo realismo, è bene preferire la massima trasparenza e lucentezza offerta dai colori legati ad olio. Generalmente il fondo della tela o della tavoletta viene preparato con il colore dominante più scuro, che abbiamo davanti, osservando l'area naturale da rappresentare. Per cui, in questo caso, il verde scuro dell'acqua più fonda, con aree marroni e verde più chiaro. Una volta preparato il fondale si interviene con pennelli piccoli. Nel video osserveremo che i colori chiari dei riflessi delle onde vengono prodotti attraverso una "tavolozza" perfettamente pulita, per evitare intromissioni cromatiche, che possono danneggiare questa pittura. L'artista del video è Michael James Smith

Leggi Articolo »

Niki de Saint Phalle gratis quotazioni

Catherine Marie-Agnes Fal de Saint Phalle, conosciutoa come Niki de Saint Phalle (Neuilly-sur-Seine, Hauts-de-Seine, il 29 ottobre, 1930 - San Diego, California, 21 maggio 2002) era una scultrice, pittrice e regista francese. Era moglie dell'artista Jean Tinguely.

Leggi Articolo »

Odilon Redon, biografia, stile, valori e immagini. Ragni, Polifemo e mostri

Quasi come un rifiuto al mondo impressionista, che gli risulta superficiale, decide di limitare l'uso dei colori, privilegiando il bianco e nero delle opere disegnative e collocandosi vicino alla visione letteraria di Edgar Allan Poe, di Charles Baudelaire e Stéphane Mallarmé e a quella artistica di Francisco Goya e Paul Gauguin. La citazione di questi poeti e scrittori, nonché la vicinanza al pittore spagnolo della Quinta del Sordo, lasciano intendere quali siano le tematiche noir e spiritualiste alle quali l'artista si lega

Leggi Articolo »

Lezioni di amore nel parco. Gli splendidi disegni degli infortuni della Virtù

Queste splendide, realistiche immagini, d'ambientazione e di sapore settecentesco, furono realizzate dal grande Paul-Emile Bécat, con la tecnica della puntasecca, per il libro Le nuove lezioni d'amore nel parco, opera dello scrittore René Boylesve, che aveva iniziato a misurarsi con il tema del rapporto tra innocenza e pulsioni, a partire da La lezione d'amore in un parco, romanzo apparso per la prima volta nel 1902. La storia? Jacquette crescerà con l'innocenza dei bambini. Ma la sorte, naturalmente, provocherà meravigliosi infortuni della virtù, secondo i migliori romanzi libertini.

Leggi Articolo »

Chris Mars. Allucinazioni e Male nella pittura. Musica, dolore, schizofrenia, ritratti e morte. Il video

Chris Mars (1961) è un pittore e musicista americano. È stato il batterista della band alternativa-rock di Minneapolis the Replacements dal 1979 al 1990, poi si è unito al supergruppo informale Golden Smog prima di iniziare una carriera da solista. Il primo album solista di Mars, Horseshoes and Hand Grenades (1992), fu una rivelazione per fan e critici abituati al suo ruolo piuttosto limitato nei Replacements. Ha scritto tutte le tracce e suonato batteria, chitarra e tastiere oltre a occuparsi di tutte le voci principali e di supporto. Fondamentale, a partire da quegli anni, fu l'impegno pittorico. Le sue opere sono caratterizzate da paesaggi da incubo e da figure grottesche e distorte. Trae ispirazione dalla lotta del fratello maggiore con la schizofrenia. A lui generalmente piace usare colori ad olio o pastelli. Ha creato un film di animazione di 13 minuti, intitolato The Severed Stream

Leggi Articolo »

Hoberman e realtà aumentata. Rifiuti sospesi al filo mentre gli occhiali elettronici sfondano le pareti

Per la sua nona mostra personale alla Postmasters Gallery di New York, l'artista Perry Hoberman ha presentato Suspensions, una nuova installazione di realtà mista che si riferisce al periodo trascorso da Hoberman nel quartiere di Desert Heights di Twentynine Palms, in California. Questo lavoro combina le costruzioni dell'oggetto trovato e del rifiuto, con le stampe fronte / retro e con la realtà virtuale in un ambiente coinvolgente. Questo video fornisce una panoramica della mostra in occasione della Notte delle gallerie, il 9 marzo 2018

Leggi Articolo »

Madonna della Tenerezza – La sfida pittorico-scultorea di Andrea Mantegna

Secondo Puppi, l'artista avrebbe "tracciato per ricalco sul verso trasparente del velino di una pergamena il profilo del gruppo per studiare, calibrare ed eseguire a tempera a colla e con oro lo sfondo archeologico del paesaggio. Definiti questi – magari, per le antichità, attingendo al documentato “libretto” di modelli, e con finezze stilistiche che non tradiscono il punto formale attestabile all’avvio dell’ultimo decennio del Quattrocento – il pittore potrebbe essere passato a “riprodurre”, a punta di penna e ad inchiostro bruno, i segni combinati del bulino e della puntasecca connotanti le “dramatis personae”

Leggi Articolo »