Archivi Mensili: marzo 2018

Ai Weiwei quotazioni gratis e biografia

L’opera distrutta fa parte di una serie di 16 vasi antichissimi, di oltre 2.000 anni fa, risalenti alla dinastia Ming, poi dipinti dall'artista cinese Ai Weiwei, che è spesso intervenuto su antichi manufatti, ridipingendoli liberamente o vergando marchi, come quello della Coca Cola.

Leggi Articolo »

Il frutto eterno del peccato. Vedere le donne di oggi nell’obiettivo del 1860

Con una grande capacità mimetica ei riutilizzo di complesse tecniche del passato remoto della fotografia, Ed Ross, professionista americano dell'obiettivo, restituisce una galleria di personaggi che sembravano per sempre perduti. Modelle di oggi, obiettivo e lastra del 1860. Ciò che emerge è un lato inesplorato della stagione di costruzione del mondo moderno, con i suoi peccatori di professione, le gioie in acquisto e una smorfia di profondo dolore

Leggi Articolo »

Tutto su Christo – Lago d’Iseo, vita, lavori, come finanzia le mega-opere, quotazioni e intervista

La filosofia di Christo non è mutata dopo la morte della moglie amatissima e collega Jeanne. In un'intevista a Stile arte, Jeanne spiegava che ogni intervento da loro realizzato è completamente autofinanziato, anche se comporta ingenti investimenti. La scelta dell'autofinanziamento equivale a quella della libertà. Non rispondere a nessuno - già sono numerosi i vincoli imposti dalle Soprintendenze o dagli enti preposti alla sicurezza. Autofinanziamento significa vendere disegni, collage, progetti degli inteventi svolti nel mondo (per le quotazioni deille opere di Christo, potete andare a fine pagina e vedere i risultati d'asta)

Leggi Articolo »

CHESTERFIELD – Storia e simboli animali dei nobili divani e delle poltrone. Dove trovare gli originali

Non è un divano né una poltrona qualsiasi, ma è l'incarnazione dello status symbol del mondo aristocratico britannico. Esso fu molto utilizzato nei club inglesi per la comodità nella solennità, per la resistenza e per l'igienicità. Il cuoio perfettamente conciato, permette infatti, a differenza dei divani di stoffa, di pulire cuscini, braccioli, schienali. La leggerezza - in quelli più antichi ci sono anche le rotelle, consentiva di spostare rapidamente divani e poltrone, come fossero sedie, per creare, allargare o restringere nuclei di conversazione nei club aristocratici stessi. Il Chesterfield fu ed è molto presente nelle dimore aristocratiche di Londra e della campagna britannica.

Leggi Articolo »

Sai da cosa deriva “mondina”? Le vite in risaia dipinte da Morbelli. L’analisi a Novara

La paga molto bassa - ben inferiore a quella dei braccianti maschi - le condizioni proibitive, le punture continue di insetti - era presente anche la zanzara anofele, portatrice di malaria - l'azione delle sanguisughe, l'acqua che provocava dolori alle gambe, il sole - rispetto al quale proteggevano il volto con cappelli dalla larga tesa - portarono a un forte disagio e a ribellioni, alcune delle quali rese immortali da canzone popolari come Sciur padrun da li beli braghi bianchi, Se otto ore vi sembran poche, Son la mondina, Saluteremo il Signor padrone Nelle risaie di Molinella si ebbero le prime proteste di mondine per l'ottenimento di migliori condizioni di vita

Leggi Articolo »

Curarsi con le immagini. 13 minuti che fanno star bene. Firmati Christian Schloe. Qui

Christian Schloe è un artista austriaco che crea - unendo con il computer dipinti, sfondi immagini digitali -atmosfere magrittiane, poetiche, legate a un surrealismo amoroso, dolce e lontano dall'incubo, che si colloca, appunto, nella dimensione del sogno e che sviluppa spazi occupati, appunto, nel passato, da Magritte e da Prevert. Un mondo positivo e dolce, femminile e non femminista, che ci invita ad amare e a trasformare il sogno buono in un buon segno, in grado di orientare le nostre giornate, tenendoci lontani dall'autodistruzione pretesa dal nichilismo

Leggi Articolo »

Agostino Bonalumi – Gratis quotazioni ed esiti d’asta. La storia, le opere

Nonostante una malattia con cui ha convissuto per lungo tempo, Bonalumi, ha lavorato con assiduità sviluppando la sua ricerca fino agli esiti degli ultimi anni portando anche a compimento la realizzazione di un ciclo di sculture in bronzo progettate alla fine degli anni sessanta. Bruxelles, Mosca, New York, Singapore sono alcune delle capitali mondiali che ospitano sue personali nell’ultimo periodo di attività.

Leggi Articolo »