Home / 2018 / maggio / 10

Archivi giornalieri: 10 maggio 2018

Come dipingeva Tiziano Vecellio? La tecnica pittorica, la finitura con le dita. Tutte le fasi

Gli studi delle tele del grande veneto confermano la testimonianza resa da Palma il Giovane. Il pittore preparava il fondo, stendendo decine di colori che contribuiscono alla vibrazione tipica delle sue opere. Successivamente interveniva con il pennello e lasciava decantare. Riprendeva con rabbia le figure dopo qualche mese, utilizzando i polpastrelli

Leggi Articolo »

Belle signore senza veli e con animali da compagnia. Foto divertenti di nudo. Firmate Amit Bar. Video

Sexy-ironico è lo sguardo del fotografo Amit Bar. Ci ha deliziato con cocktail di ragazze nude tra le rocce, su alberi, dipinte contro paesaggi con mulini, tra le onde del mare, in vecchie fortezze ebraiche. La magniloquenza dei luoghi viene sempre riportata alla bellezza della vita da una modella. Ed ecco un altro lavoro divertente. Ogni modella posa con un piccolo animale da compagnia - più o meno probabile -. Molto ironico. Belle le modelle. Simpatici gli animaletti

Leggi Articolo »

Disegnare e dipingere con una Bic. I colossi del ‘900 e i giovani che lavorano con la penna. Il video

Disegnare e persino dipingere con la Bic, la mitica biro con la quale, a fatica, facevamo qualche disegnino a scuola, sottraendo inchiostro ai calcoli e alla noia della scrittura obbligata. Ma il filo di inchiostro della "penna che rotola" apriva piccoli universi. Avessimo insistito! L'hanno fatto grandi artisti, tra i quali, Alighiero Boetti,  César, Giorgio Colombo, Lucio Fontana, Alberto Giacometti, Fernand Léger , René Magritte che hanno utilizzato la Bic come medium per alcuni lavori. Il percorso è stato ricostruito alla galleria 104 Paris, dove sono state esposte anche sorprendenti opere di autori contemporanei che hanno fatto della biro un modo quasi esclusivo di esprimersi. Dimensioni dilatate, texture finissime. Opere sorprendenti

Leggi Articolo »

Dipingere l’onda, il mare e la sabbia. Il luogo comune della spiaggia. Vento e spuma. Il video

Dipingere il mare non è semplice. Sia che si punti ad un taglio iperrealista o che si voglia trarne un'astrazione. E soprattutto è rischiosa l'inquadrature del punto più semplice e usurato: il punto di vista collocato su una spiaggia. Quante emozioni dà, dal vero, questo luogo. E quanto appare meno significante nella sua riproduzione fotografica. Il mare è, di per sé, sublime o pittoresco, e pertanto, molto complesso, per il pittore, che deve sfuggire al luogo comune. Un gioco tecnico di livello è ottenuto dal nostro maestro, nel video

Leggi Articolo »

Quanto vale un quadro di Braque, vita e opere del fondatore del Cubismo

Studiando metodicamente le linee di contorno di Paul Cézanne, Braque giunse gradualmente a composizioni nelle quali le linee cezanniane venivano spezzate dalla luce, come in "Natura morta con brocche" . A partire dal 1908 avviò la frantumazione di ogni visione tradizionale, giungendo al periodo comunemente noto come Cubismo (1911-1914). Egli poi utilizzò forme geometriche, prevalentemente in nature morte , introducendo nei suoi dipinti lettere a stencil e collages. Reale " pensatore " del cubismo, ne ha sviluppato le leggi della prospettiva e del colore.

Leggi Articolo »