Archivi giornalieri: 25 maggio 2020

Adele Lo Feudo, psicomachia al femminile. Interrogarsi pittoricamente su sé

L'artista: "Ho sempre pensato che un quadro non fosse solo fatto di estetica , bella presenza, ma anche e soprattutto di contenuti. Il contenuto è fondamentale per me. Ogni opera deve includere un messaggio con risvolti sociali da trasmettere, avere poesia ed emozionare. Chi vuole raggiungere traguardi deve inevitabilmente soffrire e questo aspetto della vita è molto presente in tante mie opere che parlano spesso di fragilità, sofferenza, soprusi, ma anche di sogni e speranze".

Leggi Articolo »

I pittori del Trecento dipingevano anche con estratti di aglio e formaggio. Come e perchè?

E’ difficile immaginare che mescolate ai colori, nascoste tra le pennellate, si possano nascondere quelle sostanze che solitamente si trovano nelle cucine delle nostre case: l’aglio e il formaggio, per esempio... La sapienza antica era in grado di coinvolgere anche i cibi nella produzione di sostanze importanti per la pittura, soprattutto come leganti facilmente da reperire e duttili sotto il profilo operativo

Leggi Articolo »