Archivi Mensili: agosto 2020

Modigliani da bere. Commerci, studi, smerci, liquori, film e polemiche artistiche al mercato dell’Est

Modigliani era assolutamente ebreo e che sia stato e continui ad essere una sorta di predestinato agnello sacrificale buono per ogni occasione pochi dubbi. Metaforicamente e non solo venduto e comprato in una sorta di irreale grand bazar iniziato durante il suo funerale e che ancora oggi si perpetua per la gioia di grandi, piccini, furbi di tre cotte e coglioni per cui non esiste medicina. “…Artisticamente egli aveva ormai trovata la sua via; messa da parte la scultura, che gli era stata molto utile, si era rimesso a dipingere, e a Montparnasse, dove la Rotonde diveniva sempre più il caffè degli artisti, aveva anche degli imitatori.” scriveva Gino Severini. Imitatori che iniziarono a creare grossi problemi allo studio dell'autore

Leggi Articolo »

Saype dipinge su prati enormi con colori biodegradabili. Figure gigantesche e poetiche. In anamorfosi

"Affreschi" con vernici naturali biodegradabili, studio delle realizzazioni, in anamorfosi, perfetta analisi del territorio, delle pendenze, dell'inclinazione del terreno. Grandi capacità organizzative. E un'inesausta fantasia. Saype , pseudonimo di Guillaume Legros , nato il 17 febbraio 1989 a Belfort , è un pittore francese , specialista in arte urbana e in land art, considerato uno dei più influenti e promettenti giovani artisti del mondo. Nel 2019, Forbes lo ha, infatti, inserito tra le 30 figure più influenti del mondo, nel campo dell'arte e della cultura under 30

Leggi Articolo »

Con metal detector trova un tesoro sotto l’erba. Bronzi, spada nella guaina, sonaglio di 2900 anni fa

Grande è stata la sorpresa di tutti quando, nella terra, sotto i resti di un antichissimo assito, è apparsa una spada di bronzo, ancora infilata nella guaina di cuoio, conservato, per circa tre millenni, grazie a particolari qualità del terreno e alla protezione offerta da alcune assi. Molto interessanti anche le borchie metalliche delle ruote di un carro, materiali lignei e di cuoio, cinturini decorati, anelli e un sonaglio bronzeo, da cavallo, il primo trovato in Scozia - relativamente a quell'epoca - e il terzo nel Regno Unito

Leggi Articolo »

Spuntano i tesori dall’anfiteatro romano scoperto da poco a Volterra, sotto un terreno agricolo

Agosto 2020. "il caldo ci uccide, ma le soddisfazioni sono tante! - dice l'archeologa Elena Sorge - Oltre alle solite meravigliose canalizzazioni, stiamo scendendo verso l'arena su un lato mentre dall'altra parte stiamo scavando il primo ordine... vediamo vediamo...". Il terreno inizia ad offrire, oltre alle strutture dell'anfiteatro, monete ed altri manufatti antichissimi

Leggi Articolo »

Caravaggio punì se stesso. Dopo l’omicidio si dipinse sia come Davide e che come Golia. Vittima-carnefice

Bellori (1672) non si cura dei lineamenti di David e indica come autoritratto solo la testa di Golia. "Se Manilli avesse guardato con più attenzione l’autoritratto del pittore che compare nel Martirio di San Matteo in San Luigi dei Francesi, sulla sinistra - scrive Claudia Renzi - "avrebbe notato che, barba a parte, Caravaggio ritrasse sé stesso nel David. Perché? Perché il giovane guarda la sua vittima con aria dolente, con l’aria di chi sa che il male a volte si commette senza intenzione. L’artista si è dunque autoritratto come vittima e come carnefice, sdoppiando due lati della sua anima".

Leggi Articolo »

Venezia riparte dalla certezze di Henri-Cartier Bresson. Il nostro scatto libero. L’obiettivo centrato

“Le mie foto sono lì, io non le commento, non ho niente da dire. Si parla fin troppo, si pensa troppo. Ci sono scuole per qualsiasi cosa, dove si impara di tutto e alla fine non si sa niente, non è impensabile. Ci vuole un certo bagaglio intellettuale… La cosa meravigliosa della fotografia intuiva, la fotografia dal vero, è la reazione personale, questa reazione vitale, per cui sei fino in fondo te stesso e allo stesso tempo ti dimentichi di te stesso per interrogare la realtà o per cercare di comprenderla”

Leggi Articolo »

Non ci sono dubbi. Il corpo sepolto al Pantheon è quello di Raffaello. Dal teschio alla scultura 3d

La ricerca, condotta dal Centro di Antropologia molecolare per lo studio del DNA antico, Dipartimento di Biologia dell'Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con la Fondazione Vigamus e l'Accademia Raffaello di Urbino, apre la strada a possibili futuri studi molecolari sui resti scheletrici, volti a convalidare l’identità dell’artista e a determinare alcuni caratteri del personaggio correlati con il Dna. Il lavoro scientifico completo della ricostruzione facciale 3D sarà prossimamente sottoposto per la pubblicazione alla rivista “Nature”

Leggi Articolo »

L’architetto e storico dell’arte Jean-Marc Bonfils riprende l’esplosione di Beirut e muore. L’ultimo video

Poco dopo la prima esplosione nei magazzini del porto di Beirut, Jean Marc Bonfils, 57enne di origine francese - si era affacciato al balcone, con un telefonino, riprendendo la scena e postandola su facebook. Una seconda deflagrazione. violentissima, ha investito il palazzo. che egli stesso aveva progettato e per il quale era stato insignito del premio di architettura internazionale, l'Asia architectur award 2015. I suoi lavori erano particolarmente apprezzati per le sua straordinaria capacità di far germinare la contemporaneità dall'architettura dall'antico, con particolare riferimento al substrato libanese e medioriental

Leggi Articolo »

Adeline, la figlia degli albergatori di Van Gogh: “Troppe fantasie sulla morte del pittore. Io ho visto e ora vi racconto”

Ecco ciò che so della sua morte. Quella domenica era fuori immediatamente dopo pranzo, il che era insolito. Al crepuscolo, non era ancora tornato, il che ci sorprese moltissimo, perché estremamente corretto nei suoi rapporti con noi, arrivava sempre ai pasti regolari. Eravamo tutti seduti sulla terrazza del caffè, cosa che succedeva solo la domenica dopo il trambusto di una giornata più stancante dei giorni feriale. Quando vedemmo arrivare Vincent, era calata la notte- Dovevano essere circa le nove

Leggi Articolo »