Archivi Mensili: marzo 2021

L’amore di Leonardo per Caterina. Chi fu davvero la misteriosa donna evocata dalla fiction Tv

In un appunto del Codice Atlantico, forse un abbozzo di lettera che Leonardo scrisse in una data imprecisata tra il 1473 ed il 1487/88 e comunque anteriore al luglio del 1493, leggiamo:" dimmi chome le chose passano di cosstà e ssappimi dire se la Chaterina vuole fare". Nel Codice Forster III, Leonardo vergava una breve annotazione "a dì 16 di luglio Catelina venne a dì 16 di luglio 1493"

Leggi Articolo »

“E’ di Raffaello!”. Commissione attribuisce l’opera al maestro. L’origine misteriosa dello strappo

Il frammento oggi sottoposto ad indagine aveva suscitato, nel passato più di una perplessità , non per la qualità pittorica - eccelsa - ma poichè esso si presentava perfettamente composto, secondo una consolidata modalità di ricostruzione e impaginazione dei lacerti nelle copie antiquarie realizzate dai pittori romani alla fine del Settecento e agli inizi dell'Ottocento, con tecniche antiche

Leggi Articolo »

Premo le mie labbra sulle tue…. Lettera d’amore del 1941 recuperata da cargo a 4mila metri di profondità

Era negli abissi marini, tra sacchi postali che, tenendola compressa, l'hanno salvata. E' il destino di una lettera d'amore che un soldato americano - in missione nel Kazakistan, nel 1941 - aveva inviato al suo grande amore, una donna di come Iris. Un sottomarino tedesco aveva intercettato il cargo postale al largo delle coste irlandesi e l'aveva affondato 16 febbraio 1941

Leggi Articolo »

Perché costa così “poco”? Venduto a 13 milioni il Van Gogh parigino. Van Gogh meno di Banksy

E' interessante notare che pochi giorni prima dell'asta di Van Gogh, un Banksy, a noi contemporaneo - per quanto venduto per finanziare gli operatori sanitari inglesi - è andato a circa 20 milioni di euro. Per non parlare di un'opera di arte digitale, che nei giorni scorsi, ha fatto registrare un record (70milioni di euro circa). Perchè più di un Van Gogh? Le leggi del mercato dell'arte

Leggi Articolo »

Si portò nella tomba orecchini d’oro e la poltrona d’ufficio. Uomo o donna romana? La scoperta

Fa discutere il ritrovamento di un sepoltura romana avvenuto a Epagny-Metz-Tessy, non distante da Annecy, nell'alta Savoia (Francia). La compresenza, nella stessa sepoltura ad incinerazione di un paio di orecchini d'oro e di una sedia curule (una poltroncina chiudibile che veniva utilizzata da uomini di Stato e, successivamente, si diffuse nel mondo aristocratico) ha creato un dibattito sull'identità di genere - maschio o femmina - del personaggio romano che fu sepolto con un ricco corredo

Leggi Articolo »

#Dantedì | Com’era il volto di Dante? Quale il ritratto più fedele? Verso la realtà descrittiva delle fonti

Nadia Scardeoni: "Il “ritratto morale” di Bruni e l’immagine di Dante, 25enne a cavallo, in prima fila a Campaldino, hanno bucato il mio schermo mentale rivoluzionando totalmente il mio immaginario in rapporto alla sua persona suscitando una ricerca sul suo “ritratto” più veritiero, che ho identificato nel Dante del Bargello, per il quale ho avvalorato la mano di Giotto in virtù di una scoperta straordinaria, evidentissima nella Cappella degli Scrovegni a Padova

Leggi Articolo »

Guaritissima e scandalosa, torna Paolina di Canova. In mostra genesi e storia di un capolavoro. Le curiosità

Un viaggio che permette di conoscere approfonditamente la genesi della splendida statua che rappresenta, come Venere vincitrice, la sorella di Napoleone. Disegni, statue e tante preziose testimonianze caratterizzano l'allestimento, oltre che la matrice in gesso che servì per cavare la statua definitiva, in marmo, oggi a Roma. Recentemente il gesso è stato danneggiato involontariamente da un visitatore e restaurato

Leggi Articolo »

Buon compleanno, Venezia! Il 25 marzo si celebrano i 1600 anni della città magica

Giovedì, in concomitanza con l'Annunciazione, nella Basilica di San Marco il Patriarca Francesco Moraglia celebrerà una messa. Alle 16 tutte le chiese del patriarcato suoneranno gioiosamente, a distesa. Alle 18.30 Rai 2 manderà uno speciale dedicato alla storia di Venezia. Le celebrazioni proseguiranno - nella speranza che la morsa del Covid si allenti - nel 2022, con numerose mostre, concerti, rievocazioni

Leggi Articolo »

Caravaggio, nuovo autoritratto e uomo-nuvola emergono dal Martirio di San Matteo

Caravaggio costruiva i dipinti, basandosi su un assetto geometrico e su un avanzatissimo sistema ottico di figure ambigue, in grado di creare continui sommovimenti nella percezione. Un sistema che egli - evidentemente - sviluppa nella Milano arcimboldesca degli anni della formazione e che si pone al di là dell'ottica in sé e del piano tecnico. L'approccio di Caravaggio è filosofico. Ed è strettamente collegato alle dottrine ermetiche. Ciò che percepiamo è parte di una verità più ampia. Ciò che percepiamo può essere, al contempo, vero e illusorio. L'ombra illumina la luce. La luce adombra l'ombra

Leggi Articolo »

Studiata una cintura da parto del Rinascimento. Figure magiche e tracce di umore uterino. Come veniva usata

La cintura da parto o cintura maieutica è coperta di invocazioni cristiane di carattere apotropaico che chiedono l'intercessione alla Beata Vergine e ai martiri Ciro e Giulita di Tarso. Tra le immagini religiose, la ferita sanguinante di Cristo, la Santa Croce e la croce a Tau di Sant'Antonio e di San Francesco. Indagini molecolari testimoniano l'uso ostetrico dell'oggetto magico. Trovate tracce di miele, latte, uova e cereali, ma anche liquidi vaginali

Leggi Articolo »