Home / News / 217mila euro per il pastello di Maurice-Quentin De La Tour
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

217mila euro per il pastello di Maurice-Quentin De La Tour

Maurice-Quentin De La Tour (Saint Quentin 1704-1788), Ritratto della Principessa di Rohan Pastello su due fogli di carta, 582 x 478 mm.

Maurice-Quentin De La Tour (Saint Quentin 1704-1788), Ritratto della Principessa di Rohan
Pastello su due fogli di carta, 582 x 478 mm.

“La natura è stata così prodiga nei confronti della modella, che l’arte ha avuto l’imbarazzante compito di non sottrarle nulla” (lettera anonima al sig Poiresson-Chamarande […]attorno a un ritratto della Principessa esposto al Salon del 1741).
Questo pastello, rimasto inedito, studiato recentemente e venduto all’asta, da Christie’s a Parigi – stima 100-150mila euro, prezzo realizzato 217.500 –  è una riscoperta importante nel catalogo generale di Maurice Quentin de la Tour. Esso rappresenta la principessa Rohan, che si volta verso lo spettatore, quasi sorpresa dall’intruso,  nel corso di un suo studio musicale.


Tutto, nel ritratto, assume eleganza e morbidezza, a partire dal mantello, blu mirtillo, che, nel panneggio, consente al “principe dei pastelli” di dimostrare la piena portata del suo virtuosismo, tanto nelle sfumature di grigio tra i capelli  quanto tra i toni sfumati del collo di pelliccia e delle maniche, che hanno mantenuto la piena freschezza. L’opera è databile intorno al 1740  e appartiene ai primi anni della carriera dell’artista, anche se si colloca dopo  il successo del suo Ritratto di Voltaire, realizzato nel 1736 (X. Salmon, Il ladro di anime. Maurice Quentin de La Tour , cat. expo., Museo nazionale dei castelli di Versailles e di Trianon , Versailles, 2004, p. 44). L’artista entra così, nel 1737, all’Accademia, che gli permette di esporre al Salon e di ampliare significativamente i propri clienti, in particolare tra la Corte e i circoli dell’aristocrazia intellettuale e artistica. Due anni prima della realizzazione del pastello dedicato alla principessa di Rohan, De La Tour partecipa al Salon del 1738 con il Ritratto della signora Rusty de l’Etang (fig. a), che mostra il modello in una posa molto simile a questo pastello (C. Debrie e X. Salmon, Maurice Quentin de la Tour, Principe di pastelli , Parigi, 2000, p. 171, ill. 87).

a1 maurice-quentin_de_la_tour_portrait_de_la_princesse_de_rohan_d5773278_002h
Courcillon Marie-Sophie, la principessa di Rohan (1713-1756), nipote del marchese de Dangeau, è diventata al 19 Duchessa di Rohan-Rohan e Principessa di Soubise sposando  Hercule-Mériadec de Rohan (1669-1749). Era una personalità brillante corte di Luigi XV e occupava un posto centrale nella vita artistica e culturale parigina.
Hotel de Soubise, dove teneva i ricevimenti, venne ristrutturato dal marito come dono di nozze. Il progetto fu affidato all’architetto Germain Boffrand che ne fece un trionfo dello stile rococò, rimodellando ogni stanza e coinvolgendo artisti come François Boucher, Carle van Loo, e Pierre-Charles Trémolières. Di particolare interesse risulta il lavoro qui svolto da Charles-Joseph Natoire, che realizzò una storia di Psiche.
L’arredamento degli appartamenti del giovane principessa celebra la sua bellezza, già sottolineata da vari scrittori del tempo, come Margaret Josepha O’Brien, che ha soprannominato una delle sue lettere in ‘La Belle’ per distinguerla dalle altre principesse di Rohan.
Il pastello venduto ieri all’asta era finora conosciuto solo attraverso una copia, fatta realizzare per Ulrika Lovisa, moglie dell’ambasciatore di Svezia a Parigi tra il 1739 e il 1742, grande amica della principessa. Il lavoro di copia fu affidato a Gustav Lundberg (1695-1786).
Altri ritratti di Marie-Sophie de Courcillon sono noti, tra cui quello intagliato da Jean-Baptiste Lemoyne per Hotel de Soubise (oggi perduto), o quello dipinto da Jean-Marc Nattier nel 1741 (Toledo Museum of Art, Jean-Marc Nattier: 1685-1766, mostra cat, castelli Nazionali di Versailles e di Trianon, Parigi, 1999, p. 137, n. 30).

a2 maurice-quentin_de_la_tour_portrait_de_la_princesse_de_rohan_d5773278_001h

Maurice-Quentin de La Tour era il figlio di un musicista e ha rappresentato altri modelli con la partitura. In questo disegno, il brano musicale non è stato identificato Va notato che nel ritratto della principessa di Rohan, le parole che erano nella gamma sono stati cancellati. Essi non possono essere conosciuti dalla versione del Lundberg, quest’ultimo dopo aver cambiato la partizione.
Questo disegno è stato acquisito da Maurice Fenaille prima del 1908, quando è stato portato fuori catalogo e senza attribuzione o l’identificazione del modello, per la mostra di Parigi pastelli per cento del XVIII secolo alla Galerie Georges Petit. E ‘stato poi assegnato François Boucher ( François Boucher (1705-1770) , cat. expo., op. cit. ), ed è solo di recente che è stato correttamente identificato.

LE STIME D’ASTA E DI AGGIUDICAZIONE DELLE OPERE E DEI PASTELLI DI Maurice-Quentin de La Tour. QUANTO VALE UN PASTELLO DI MAURICE-QUANTIN DE LA TOUR. CLICCA QUI SOTTO

http://www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?action=search&searchtype=p&searchFrom=auctionresults&entry=Maurice-Quentin%20de%20La%20Tour

 

SE HAI GRADITO IL SERVIZIO E STILE ARTE, VAI ALL’INIZIO DELLA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

La luna artistica per il bagno di mezzanotte. Il pianeta romantico ricostruito in piscina a Parigi

Lo stile degli anni Cinquanta. In 54 foto la storia e il sentimento di un decennio cruciale. Il video