Home / 5 cose da sapere su / 5 cose da sapere su Constable
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

John Constable, Brughiera di Hampstead con un arcobaleno, 1836

5 cose da sapere su Constable


Daniel Gardner, ‘Ritratto di John Constable’, 1796, The Victoria and Albert Museum, London © Victoria and Albert Museum, London / Stapleton Collection / Bridgeman Art Library

Daniel Gardner, ‘Ritratto di John Constable’, 1796, The Victoria and Albert Museum, London
© Victoria and Albert Museum, London / Stapleton Collection / Bridgeman Art Library

Ecco le 5 cose da sapere su Constable:

1 – John Constable nacque a East Bergholt, nel Suffolk, nel 1776. Figlio di un proprietario di mulini sul fiume Stour, rimase per sempre legato ai luoghi natali, ove trascorse l’infanzia. Nel 1799 si recò a Londra per frequentare la Royal Academy. Morì a Londra nel 1837. Le sue opere influenzarono Delacroix e i paesisti della Scuola di Barbizon

2- Soggetto prediletto delle sue opere sono i paesaggi. Studiò i paesisti classici Poussin, Claude Lorrain e Gaspard Dughet e gli olandesi del XVII secolo, oltre agli inglesi Girton, Cozens, Wilson e Gainsborough.

3 – Per le sue creazioni Constable si fece ispirare da un ristretto numero di luoghi, che il pittore inglese visitava, tornando anche a distanza di anni. Un esempio sono le tante riproduzioni delle vedute della brughiera di Hampstead o della cattedrale di Salisbury

John Constable 'Salisbury Cathedral from the Meadows' 1831

John Constable ‘Salisbury Cathedral from the Meadows’ 1831

4-  Constable, durante i suoi viaggi, portava sempre con sé quaderni ove riportare schizzi di spunti dal vero (due di questi quaderni sono oggi conservati al Victoria and Albert Museum di Londra) che venivano poi sviluppati – spesso “dal vero” – in piccoli bozzetti e poi rielaborati in grande formato, prima della stesura finale del dipinto

Alcuni dei quaderni che Constable utilizzava per i bozzetti delle opere

Alcuni dei quaderni che Constable utilizzava per i bozzetti delle opere


5- Per Constable la pittura era il risultato di uno studio costante, meticoloso e dettagliato. La natura non è, secondo la sua poetica e secondo la sua concezione artistica, generica, ma deve essere l’espressione del momento specifico e della condizione particolare.  “La natura – diceva C. durante i suoi studi di cieli – deve essere decifrata come si decifrano i geroglifici egiziani”. Il suo costante tornare sugli stessi temi e sui procedimenti di elaborazione attraverso disegni e bozzetti sono la dimostrazione di tale concetto. 


Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Ninfee di Monet – Storia, tecniche, segreti e valori. I quadri dei fiori d’acqua. E il video

Come Monet dipingeva il mare, i laghi, i fiumi e gli stagni. Viaggio nella sua tecnica nei paesaggi acqua

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp