Home / Mostre in Italia / A Cortona in scena la seduzione etrusca
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

A Cortona in scena la seduzione etrusca

Una mostra-evento, al Palazzo Casali di Cortona (Ar) dal 22 marzo al 31 luglio,  ricostruisce tra dipinti, disegni, reperti archeologici, documenti e oggetti, la nascita dell’etruscologia moderna nel XVIII secolo e la passione degli anglosassoni e dell’Europa per gli Etruschi.

Prestiti eccezionali per la prima volta in Italia dal British Museum e dalla residenza di Holkham Hall e i più noti capolavori etruschi accostati ai disegni originali del De Etruria Regali.



8.Pannello di cippo, Musica per l’aldilà 490-470 AC (da Chiusi) pietra fetida, 53,3x35,5x34,3 cm Londra, British Museum

8. Pannello di cippo, Musica per l’aldilà
490-470 AC (da Chiusi)
pietra fetida, 53,3×35,5×34,3 cm
Londra, British Museum

La passione per l’antico e per gli Etruschi nel mondo anglosassone e la moda del Grand Tour; un giovane rampollo dell’aristocrazia inglese Lord Thomas Coke, appassionato di Tito Livio, costruttore di Holkham Hall e dal 1744 I° conte di Leicester; il manoscritto Dempster scritto in latino quasi un secolo prima e rinvenuto fortuitamente presso un antiquario fiorentino nel 1719; la corte dei Medici impegnata a rinnovare il mito delle sue origini; le prime campagne di scavo e l’eco delle grandi scoperte etrusche; un’impresa editoriale durata sette anni e la figura di Filippo Buonarroti, erudito, archeologo dilettante, collezionista e ministro ducale: nasce in questo clima effervescente l’etruscologia, lo studio e la moda per gli Etruschi che infiamma l’Europa a partire dal XVIII secolo;
con i loro misteri, la loro arte, i tesori ancora nascosti nelle viscere della terra, nel cuore dell’Italia.

15.A. Procaccini Tarquinio e Lucrezia XVIII secolo Olio su tela Norfolk, Holkham Hall

15. A. Procaccini
Tarquinio e Lucrezia
XVIII secolo
Olio su tela
Norfolk, Holkham Hall

La miccia che la farà esplodere è la pubblicazione a Firenze, finanziata proprio da Lord Coke, del De Etruria Regali libri VII di Thomas Dempster.
Siamo nel 1726 e sarà il primo libro a stampa completato da un corredo iconografico delle principali opere etrusche in Italia.

9.Askòs a forma di anatra 350-325 AC (da Vulci) ceramica decorata Londra, British Museum

9. Askòs a forma di anatra
350-325 AC (da Vulci)
ceramica decorata
Londra, British Museum

Quasi 300 anni più tardi, il ritrovamento dei disegni originali e delle lastre di rame incise per il volume  – in un corridoio d’attico di Holkham Hall, straordinaria residenza fatta erigere in Norfolk dal conte di Leicester –
e la recentissima scoperta di nuovi documenti sulla pubblicazione del De Etruria, forniscono l’occasione di una mostra storica e forse irripetibile.

26.Incensiere con forma femminile appoggiata su un tavolo a tre gambe 490-470 AC (Chiusi) bronzo, h 19,1 cm, diam 10 cm Londra, The British Museum

26. Incensiere con forma femminile appoggiata su un tavolo a tre gambe
490-470 AC (Chiusi)
bronzo, h 19,1 cm, diam 10 cm
Londra, The British Museum

Un’esposizione che rievoca quel clima, ripercorre e svela l’avventura di un uomo e la sua passione, descrive i legami tra il mondo anglosassone e l’Italia tra Sette e Ottocento,  indaga la seduzione degli Etruschi in Gran Bretagna e il gusto all’etrusca, mostra per la prima volta al pubblico alcuni “capolavori simbolo” di quell’antico popolo
come l’ “Arringatore” e il “Putto Graziani” – accanto ai disegni originali del De Etruria e, ancora, le meraviglie etrusche confluite nelle raccolte del British Museum in tre secoli di collezionismo, contese e acquisizioni: un nucleo di oltre 40 opere prestate dal grande museo londinese per la prima volta al mondo, in questa eccezionale occasione.

Statua votiva di fanciullo nudo detto “Putto Graziani”  Prima metà II sec. AC bronzo, h. 26 cm  Città del Vaticano, Musei Vaticani –Museo gregoriano Etrusco

Statua votiva di fanciullo nudo detto “Putto Graziani”
Prima metà II sec. AC
bronzo, h. 26 cm
Città del Vaticano, Musei Vaticani –Museo gregoriano Etrusco

“Seduzione etrusca. Dai segreti di Holkham Hall alle meraviglie del British Museum”– oltre 150 opere esposte tra reperti etruschi, dipinti, disegni, documenti antichi,  oggetti d’epoca, manoscritti e volumi è il grande evento espositivo internazionale che si terrà dal 21 marzo al 31 luglio 2014 a Cortona,  promosso dal MAEC-Museo dell’Accademia Etrusca e della Città di Cortona, dal British Museum e da Holkham Hall, con il grande sostegno della Regione Toscana  e la collaborazione di tanti musei italiani che hanno prestato opere uniche e, in particolare, della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.

28.Statua cinerario  c. 540-560 AC (Chiusi) pietra calcarea, h. 137,7 Londra, British Museum

28. Statua cinerario
c. 540-560 AC (Chiusi)
pietra calcarea, h. 137,7
Londra, British Museum

E non poteva esserci luogo più significativo ove realizzare tale mostra.

Il Cane “Calustla” (DER drawing 61.1) XVIII secolo Disegno, inchiostro e matita Norfolk, Holkham Hall

Il Cane “Calustla”
(DER drawing 61.1)
XVIII secolo
Disegno, inchiostro e matita
Norfolk, Holkham Hall

A Cortona, l’anno successivo  la pubblicazione del De Etruria Regali nasce, sull’onda dell’interesse esploso, la prima Accademia di studi etruschi in Europa – l’Accademia Etrusca di Cortona – alla quale si iscriveranno i maggiori intellettuali del tempo, da Montesquieu a Voltaire, e moltissimi inglesi. Qui, una politica attenta di scavi, ricerche, restauri e muselizzazione, perseguita con tenacia negli ultimi vent’anni, ha portato oggi ad avere un sistema archeologico a ciclo completo – Parco, gabinetto di restauro, Museo – assolutamente all’avanguardia.

16.Thomas Dempster De Etruria Regali libri septem Piatto anteriore del manoscritto (HOL.MS 501) XVII secolo Manoscritto Norfolk, Holkham Hall

16. Thomas Dempster
De Etruria Regali libri septem
Piatto anteriore del manoscritto
(HOL.MS 501)
XVII secolo
Manoscritto
Norfolk, Holkham Hall

E sempre Cortona ha avviato dal 2009, affiancata da Villaggio Globale International, importanti collaborazioni internazionali  che l’hanno portata a dialogare e progettare grandi eventi con alcune della maggiori realtà museali del mondo:  il Museo Statale Ermitage, il Museo del Louvre e ora il British Museum e Holkham Hall.

6.Parte anteriore di una testa maschile  375-350 AC (da un’isola del lago di Bolsena) bronzo, h 25,4 cm Londra, British Museum

6. Parte anteriore di una testa maschile
375-350 AC (da un’isola del lago di Bolsena)
bronzo, h 25,4 cm
Londra, British Museum

La mostra, curata da Paolo Bruschetti, Bruno Gialluca, Paolo Giulierini, Suzanne Reynolds e Judith Swaddling  sarà accompagnata da un catalogo di grande respiro (edito da Skira), che costituirà una pietra miliare negli studi in questo campo per i tanti documenti inediti proposti.

Cimasa Thymiaterion estremità superiore di un porta utensili bronzeo,  sormontato da una figura di un satiro e di menade  350-325 DC (Orvieto) Bronzo, h. 20,3 Londra, British Museum

Cimasa Thymiaterion
estremità superiore di un porta utensili bronzeo,
sormontato da una figura di un satiro e di menade
350-325 DC (Orvieto)
Bronzo, h. 20,3
Londra, British Museum

Seduzione Etrusca
Dai segreti di Holkham Hall alle meraviglie del British Museum
Palazzo Casali, piazza Signorelli, 52044 Cortona
dal 21 marzo al 31 luglio 2014

Informazioni e prenotazioni
Tel. 0575 637235
info@cortonamaec.org
www.cortonamaec.org

Orari
Aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00

Biglietto Mostra + MAEC
Intero € 12
Ridotto € 9 (Gruppi con più di 15 persone, famiglie di almeno 4 persone,
possessori di EduMuseicard, Possessori carta più Feltrinelli, Soci Touring Club)
Biglietto convenzioni speciali € 7
Scolaresche € 3 (gratuito scuole del comune di Cortona)

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

MUSEI GRATIS – Agosto e settembre 2018. Elenco completo Italia. #domenicalmuseo e feriali

Mantegna e Bellini secondo Ermanno Olmi