Home / News / Al via la XVII Settimana della Cultura d’Impresa
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Renato Guttuso, La Ricerca Scientifica, 1961 Courtesy Fondazione Pirelli

Al via la XVII Settimana della Cultura d’Impresa

Si rinnova l’appuntamento con la Settimana della Cultura d’Impresa (14-24 novembre), l’evento promosso da Confindustria in collaborazione con Museimpresa giunto alla sua XII edizione, e anche quest’anno Fondazione Pirelli apre il suo archivio al pubblico organizzando iniziative pensate appositamente per l’occasione.


Si parte il 14 novembre con Renato Guttuso: sulla riva del Nilo un’esposizione di opere inedite realizzate dall’artista nel 1959 e ispirate ai viaggi compiuti insieme a Giovanni Pirelli lungo le sponde del Nilo. Le opere, fra cui un grande dipinto a olio, erano state originariamente pubblicate sulla Rivista Pirelli, magazine di culto che fra il 1948 e il 1972 ospitò interventi di Giulio Carlo Argan, Dino Buzzati, Italo Calvino, Gillo Dorfles, Umberto Eco, Arrigo Levi, Eugenio Montale, Salvatore Quasimodo, Elio Vittorini e molti altri. L’esposizione è aperta al pubblico su appuntamento (info@fondazionepirelli.org).

 

All’interno dello spazio espositivo della Fondazione Pirelli inoltre è ancora possibile visitare la mostra Pirelli e l’Italia in movimento. Ricerca e tecnologia, il Cinturato conquista i mercati del mondo, un metaforico viaggio lungo tutta l’Italia per raccontare lo sviluppo economico, sociale e culturale del Paese negli anni 60. Partendo dalla famosa campagna pubblicitaria di PinoTovaglia per il Cinturato del 1968, nuovo fondo restaurato dall’Archivio, arrivando ai manifesti e alle immagini dei prodotti Pirelli di successo, fino alla modernità del “Grattacielo Pirelli” e la grafica firmata da Maestri come Bob Noorda, Lora Lamm e Bruno Munari, la mostra è uno straordinario racconto della stagione vitale di un paese che cambia, che cresce, che si muove.

 

Sabato 16 novembre, dalle ore 11.00, si terranno visite guidate alla scoperta dell’Archivio Storico della Fondazione, che raccoglie oltre 140 anni di storia dell’azienda fra documenti, filmati, bozzetti originali, manifesti e fotografie, della Bicocca degli Arcimboldi, dimora quattrocentesca della nota famiglia di magistrati ed ecclesiastici, e delle mostre di HangarBicocca, centro d’arte contemporanea tra le ultime e più significative testimonianze dell’impegno di Pirelli nella cultura. Le visite delle 11.00 e delle 15.30 sono dedicate prevalentemente agli adulti accompagnati da bambini.

 

La giornata di domenica 17 si svolgerà tra HangarBicocca e Fondazione Pirelli, e sarà dedicata interamente ai più piccoli, con attività creative, laboratori e proiezioni per tutti. Armati di ingegno e fantasia, i bambini dai 5 ai 10 anni, potranno trasformarsi in ingegneri per un giorno e progettare un battistrada, realizzare il proprio animale preferito ispirandosi al famoso gatto Meo Romeo di Bruno Munari e, ancora, diventare registi e creare una breve pubblicità cinematografica. Durante la giornata, alle ore 16.15 e alle ore 17.45, verranno proiettati anche una selezione dei caroselli più famosi: da “La Ruota” dei fratelli Pagot alle avventure della famiglia preistorica Babbut, Mammut e Figliut.

 

Tutte le iniziative sono a ingresso gratuito.

Le visite guidate e i laboratori sono su prenotazione a info@fondazionepirelli.org

Le proiezioni sono a ingresso libero fino esaurimento posti.

 

Il calendario

 

Da giovedì 14 a venerdì 22 novembre, ore 10.00 – 17.00

Esposizione “Renato Guttuso: sulla riva del Nilo”

Fondazione Pirelli, viale Sarca 222

 

Sabato 16 novembre, ore 11.00 / 12.00 / 15.30 / 16.30

Visite guidate alla Fondazione Pirelli, alla Bicocca degli Arcimboldi e HangarBicocca

 

Domenica 17 novembre, dalle ore 11.15

Percorsi creativi per bambini presso Fondazione Pirelli e HangarBicocca

Proiezioni: “C’era una volta Carosello. Un viaggio attraverso i più bei caroselli di Pirelli”

 

Ore 11.15          Piccoli ingegneri per un giorno (7-10 anni) – Fondazione Pirelli

Ore 11.15          Giochiamo con il gatto Meo Romeo e i suoi amici animali (5-7 anni) – HangarBicocca

Ore 15.00          A scuola di cinema con il gatto Meo Romeo (6-8 anni) – HangarBicocca

Ore 16.15         C’era una volta Carosello. Un viaggio attraverso i più bei caroselli di Pirelli – HangarBicocca

Ore 16.30          Il carosello: alle Olimpiadi con Babbut, Mammut, Figliut (8-10 anni) – HangarBicocca

Ore 17.45          C’era una volta Carosello. Un viaggio attraverso i più bei caroselli di Pirelli – HangarBicocca

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

piero della francesca

Michelangelo sul lettino dello psicanalista. I segni della bisessualità