Home / News / Alessandro Giannandrea, tutti quei sogni sospesi che rivelano la struttura della realtà
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Alessandro Giannandrea, tutti quei sogni sospesi che rivelano la struttura della realtà


Stile Arte intervista Alessandro Giannandrea, tra i vincitori del Premio Nocivelli 2015. Il dipinto dell’artista è al terzo posto nella sezione pittura

Alessandro Giannandrea_Untitled-A_14

Iniziamo con una breve scheda
Dicasi:” l’arte non ha età” diciamo che sono piuttosto in là con gli anni. Il Premio Nocivelli
a differenza degli anni precedenti, dove la maggioranza dei premiati è stata di età media e
alta, quest’anno vede partecipanti fortunatamente giovanissimi ed io l’unico ‘anta’. Un po’
m’imbarazza ma mettersi in gioco vuol dire trovarsi anche in queste situazioni. Ed è proprio
il gioco, unito ad un frenetico disegno senza mai essere cancellato, ad essere il movente
delle mie ispirazioni che sono nient’altro che costruzioni di spazi o mondi mentali Astratti.
Un gioco tra una matrice Surrealista (Breton insegna: non si deve pensare ma essere liberi
da ogni condizionamento esterno e lasciarsi trasportare dalla danza che, mente, mano e
mezzo, iniziano quando incontrano un foglio) e un insieme formale Astratto.

Nell’ambito dell’arte, della filosofia, della politica, del cinema o della letteratura chi e quali opere hanno successivamente inciso, in modo più intenso, sulla sua produzione? Perché?

Alessandro Giannandrea
Sono assetato di contaminazioni di ogni tipo dalle quali prelevo di volta in volta quello che
più mi disseta e senza negarmi alle nuove tecnologie . Ci sono però alcuni riferimenti
comuni, il cosiddetto legante: la fantasia astratta di Paul Klee, l’immediatezza giocosa di
Mirò e l’atmosfera onirica di Borges il tutto accompagnato da cascate di musica astratta che
io individuo in alcuni compositori contemporanei come Ornette Coleman, Miles Davis,
Keith Jarrett e molti altri ancora. Fellini mi appassiona tuttora ma anche Greenaway e quel
filone cinematografico tra l’onirico e l’assurdo come l’ultimo di Garrone: Il Racconto dei
Racconti.

Può analizzare nei temi e nei contenuti l’opera da lei realizzata e presentata al Premio Nocivelli, illustrando le modalità operative che hanno portato alla realizzazione?

Alessandro Giannandrea_Untitled-A_14
Untitled A/14. Prima di parlarne vorrei precisare una mia caratteristica personale come
artista. Non appartengo agli artisti che scoperto un filone lo ripropongono all’infinito.
Vado per cicli, esaurita la vena creativa di uno ne inizio un’altro anche completamente
diverso. L’opera in questione appartiene al ciclo dei: “Color of Black Bic & White”. Questa
in particolare è nata dall’impatto che ho avuto nel vedere un’opera di un pittore simbolista
siciliano di cui non ricordo il nome ma che ho trovato immensamente bella per
l’atmosfera creata. Ho tentato di creare la stessa atmosfera ma inserendola nel mio mondo.
Un mondo fatto di miriadi di elementi che animano uno spazio evocativo di una realtà
Contemporanea che, seppur bella, intensa e stimolante, è ormai alla deriva incapace
di ricostruire la sua vera natura. La scelta del nero intenso Bic, le luci ovattate con sfumature
morbide, il colore appena accennato come se stesse per scomparire alimentano e aumentano
questa sensazione o per meglio dire: emozione visiva. La tecnica è mista ma sperimentale,
per come gli elementi materici interagiscono. Nella prossima collettiva presenterò un nuovo
ciclo intitolato “Fiabe senza Storia”, racconti visivi che durano il tempo di guardarli
come le storie dei migranti che si muovono con le loro storie e che durano il tempo che noi impieghiamo ad accorgercene :……. come le farfalle.
Alessandro Giannandrea
Studio: via Carnevali 78 milano
cell: 3284610351
www.alessandrogiannandrea.com

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Perchè Renoir dipingeva con i colori gioiosi della porcellana di Limoges? Cosa significa paletta?

Furto della Gioconda – “La Gioconda ritrovata” (parte 2)

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp