Home / Aneddoti sull'arte / Aline Charigot, moglie e musa di Renoir. Con lei scoprì il nudo e un’attrazione altissima. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Aline Charigot, moglie e musa di Renoir. Con lei scoprì il nudo e un’attrazione altissima. Il video

Piccola di statura, capelli biondi con infiniti riflessi ramati, un seno notevole –  natiche imponenti e sode, come raccontavano i contemporanei e come, del resto, ben appare nei ritratti dipinti da Renoir – era dotata di un carattere solare, ricco delle sfumature dell’affettività. Aline Charigot, nata il 23 maggio 1859 a Essoyes e morta il 27 giugno 1915, era una sarta francese, fidanzata inseparabile di Pierre-Auguste Renoir (Limoges, 25 febbraio 1841 – Cagnes-sur-Mer, 3 dicembre 1919), poi, dal 1890, moglie, dolce amministratrice di tutto, solerte, ottima padrona di casa, con uno spiccato senso di maternità. Ma soprattutto, sotto il profilo artistico, Aline offrì se stessa anche come modella, permettendo a Renoir di conoscere il mutamento della pittura che progredisce e diviene più intensa e vitale quando artista e modella sono legati da un vincolo affettivo. Musa autentica; più che modella. Come Margherita Luti per Raffaello, che cercava il grande amore, consapevole che solo il sentimento più intenso e alto avrebbe dato una svolta alla pittura. E così fu per Raffaello – che divenne un punto di riferimento per Renoir, dopo il viaggio in Italia – e per lo stesso pittore francese.

La piccola, rotondetta Aline era deliziosa. Era poco più che una ragazzina, quando si incontrarono. Lui aveva 18 anni più di lei. Auguste fu annichilito dal travolgente desiderio di vivere, che stava in Aline, dalle piccole, poetiche ingenuità, dal carattere solare. Del resto la vediamo cinguettare con gioia, nel quadro La colazione dei canottieri, (qui sopra) con il cagnolino davanti a sé, al quale parla, immaginiamo indirizzandogli un’infinità di vezzeggiativi; cinguettava in quel francese della piccola borghesia, felice d’essere nei luoghi frequentati dagli artisti, accanto a Renoir, dal quale si sentiva avvolta e protetta. La ragazza aveva condotto una vita di sacrifici autentici, poichè il padre aveva abbandonato la famiglia quando era ancora piccola. Eppure era riuscita, con il lavoro e la parsimonia, ad imparare a suonare il piano e si interessava d’arte, avviando persino una piccola collezione. Leggeva, si informava. Ascoltava con attenzione.

A differenza delle modelle professioniste, che venivano dal mondo di mezzo in cui si fondeva opportunismo, prostituzione o ricerca di un ricco da cui farsi mantenere, Aline aveva il candore evidente di chi cresce all’interno di un contesto di forte moralità. E ciò sembrava contrastare con le sue forme eccessive e con una carica erotica non conscia, ma ancora coperta dal candore di ragazzina. Renoir fu travolto da eros e sentimento e con lei scoprì la dimensione della pittura di nudo. In ogni opera in cui Aline appare senza veli si avverte, da parte del pittore, l’ammirazione assoluta e l’amore per quella donna, che restava pura come una adolescente pur essendo, eccessivamente donna. Non può sfuggirci, osservando i dipinti con quale affetto assoluto l’artista accarezzi le sue forme, le conduca all’interno di se stesso, trasformando l’oggetto del proprio amore in un’autentica dea.

Nel 1885 ebbero il primo figlio,Pierre. Aline aveva cambiato la vita di Renoir e la nascita del bambino la riempì di immensa gioia. Dopo la nascita di Pierre,si sentì appagata, si dedicò alla vita domestica e non fu vista quasi mai in pubblico.
Berthe Morisot (1841-1895), pittrice impressionista e donna di grande bellezza, scriveva di Aline, subito dopo averla conosciuta:”Non vi dico il mio stupore davanti a una persona così corpulenta che non so perché mi immaginavo identica alla pittura del marito”..
Renoir ebbe alcune amanti – tra le quali Susanne Valadon – senza mai incrinare il rapporto sentimentale con la moglie. E Aline stessa – per quanto fosse dispiaciuta – tollerava e perdonava come tante mogli di quegli anni, le quali ritenevano che, per tenere il marito a sè, fosse necessario comprendere l’eccessiva esuberanza sessuale del maschio.
Un amore grande, anche quando in campo entrò, come baby sitter dei bambini – e probabilmente sviluppando una liason segreta con Renoir – la cugina di lei – Gabrielle Renard – nata nel 1878, quindi 19 anni meno di Aline – che poserà in diverse scene domestiche per il cugino e per alcune tele di nudo. Eppure tutto trovò, in casa, singolari forme di equilibrio. Con i suoi tre bambini e con i cagnolini, Aline era la garante di una gioiosa serenità del gruppo. E non pare un caso che da questo ambiente siano cresciuti ragazzi sereni e creativi. Pierre e Jean, avrebbero avuto, come ben sappiamo, brillanti carriere cinematografiche, e il terzo, Claude, sarebbe divenuto ceramista.

Les-Grandes-Baigneuses,1884–1887, Philadelphia Museum of Art. Aline è la figura al centro

La moglie di Renoir gestiva oculatamente il crescente patrimonio di famiglia e, si dice, che abbia persino progettato la villa di Cagnes sur mer, un paese splendido del Midi, in cui i Renoir si ritirarono, come in un luogo di delizia. Era anche una persona generosa, sostenendo i poveri o chi soffriva, come i soldati feriti (qui sotto)

Assistette il marito che era stato colpito da una terribile artrite deformante. Lei morirà nel 1915. Pierre-Auguste quattro anni dopo. Ecco il filmato.
 

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Richter cerca il Sublime e l’anti-nichilismo. Sì, è lui, con l’astratto, che tiene in vita la pittura di paesaggio. Il video

Van Loo (1614-1670): “Fate l’amore, non fate la guerra”. La mossa infallibile di Venere su Marte. Video