Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

All’asta la Gioconda di New York. Un quadro affascinante con nuove sfumature di personalità

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

blank
La Gioconda di New York
blank
Il verso della tavola sulla quale è stata applicata la tela

All’asta da Sotheby’s, nell’ambito della tornata dedicata a Dipinti e disegni di importanti maestri europei – 22 ottobre 2021 -, una “discendente della Gioconda”. Il dipinto è stato realizzato ad olio su tela, che è stata poi applicata su tavola. Il pannello è di 75,2 per 57,8 cm.. L’intero quadro, con cornice, misura 96,8 per 80,3 cm. L’opera torna a Sotheby’s che, sempre nella sede di New York, l’aveva battuta all’asta il 20 ottobre 2000 – lotto 238 come “After Leonardo da Vinci”. La valutazione è attorno ai 15mila dollari.

“Questa immagine, tra le più riconoscibili al mondo, trova la sua fonte nell’iconico ritratto di Leonardo da Vinci al Louvre, La Gioconda, pensato per raffigurare Lisa Gherardini, moglie del mercante di seta fiorentino Francesco Giocondo. – annota Sotheby’s – Quell’originale, dipinto su tavola di pioppo, era un’opera matura di Leonardo che rappresentava il culmine delle sue realizzazioni artistiche. L’artista la portò con sé in Francia, intorno al 1517. L’opera probabilmente entrò nella collezione di Francesco I poco dopo. A testimonianza del suo fascino senza tempo, molte repliche del dipinto furono realizzate per secoli a seguire mentre era nella Collezione Reale”.

blank
La Gioconda di New York, all’asta da Sotheby’s

“Sebbene la fama che circonda la Gioconda non sia sorta fino al XX secolo, il dipinto è stato a lungo un illustre modello dell’ideale rinascimentale. Alcune delle prime copie conosciute includono il pannello del museo del Prado, che si pensa sia sorto nella bottega di Leonardo. Alcune copie, come la versione al Walters Art Museum di Baltimora, registrano la permanenza delle colonne rudimentali che furono rimosse dalla composizione originale, da Leonardo stesso, in una fase iniziale. Un altro esempio si trova nella Walker Art Gallery di Liverpool. Il presente esemplare, che conserva l’impressione accattivante, lo sfumato leonardesco, il sorriso enigmatico del modello di Leonardo, è stato probabilmente dipinto durante il XVII o il XVIII secolo”. (Stile arte, redazione Firenze)

blank
blank
La comparazione tra la Gioconda di New York (evidentemente, alla nostra sinistra) e l’originale di Leonardo
blank
La Gioconda di Leonardo e la Isleworth Mona Lisa o Monna Lisa Giovane, un altro misterioso e splendido quadro che appartiene al composito mondo delle varianti e delle repliche – alcune delle quali probabilmente opera di Leonardo e della sua bottega -. Il quadro di New York, dicono gli studiosi di Stile arte, sembra derivato da una sintesi visiva singolare tra la Gioconda del Louvre e la Isleworth Mona Lisa (nella foto). Tutto ciò dimostra che non tutto è stato scoperto, a livello di meccanismi profondi, sull’autentica valenza del quadro del Louvre che, nonostante esplorazioni costanti, riserva ancora molte zone d’ombra, non sulla sua autografia, ma sul suo meccanismo semantico, ripreso, in variante, nel corso dei decenni in modo anomalo, rispetto ad altri dipinti

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!