Home / Aneddoti sull'arte / Amore, arte e tradimento. Chi era Olga, la danzatrice che restò per sempre la signora Picasso
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Amore, arte e tradimento. Chi era Olga, la danzatrice che restò per sempre la signora Picasso

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

La figura di Olga Picasso è stata al centro di un’approfondita analisi al Musée national Picasso-Paris (mostra dal 21 marzo al 3 settembre 2017).


Lui e Olga, nonostante Picasso si fosse fisicamente staccato da lei, restarono sposati. Fu lei ad essere Madame Picasso, fino alla morte, avvenuta nel 1955. Ma chi era questa bella signora dall’espressione malinconica? Figlia di un colonnello, Olga Khokhlova era nata nel 1891 a Nizhyn, una città ucraina dell’Impero russo. Nel 1912 entrò nella compagnia prestigiosa e innovativa dei Balletti Russi, guidata da Serge Diaghilev. Nella primavera del 1917 incontrò Pablo Picasso, mentre l’artista stava preparando, su invito di Jean Cocteau, scene e costumi per il balletto Parade. La ragazza lasciò poi il gruppo per viaggiare in Sudamerica e, successivamente, per convivere con Picasso, a Barcellona. La madre del pittore, all’inizio, era molto preoccupata dall’idea che il figlio volesse sposare una straniera; così Pablo le donò un dipinto in cui Olga è rappresentata come una ragazza spagnola. Più tardi la coppia tornò a Parigi e regolarizzò il proprio stato il 12 luglio 1918, nella Chiesa ortodossa di rue Daru. Il pittore ebbe come testimoni Jean Cocteau, Max Jacob e Guillaume Apollinaire.





a picasso olga
Modella per eccellenza del periodo classico di Picasso, Olga appare nei dipinti e nei disegni del marito con una linea sottile ed elegante, influenzata da Ingres e da Raffaello. Dire Olga, nel percorso artistico picassiano, significa parlare di un ritorno all’ordine e di un ritorno alla figurazione, in cui s’avvertono echi metafisici. La giovane donna è spesso rappresentata con sguardi e atteggiamenti malinconici, seduta, mentre legge o scrive; e nell’atto della scrittura, presumibilmente emerge il contatto doloroso con la famiglia d’origine, che vive un momento tragico della storia. Mentre, infatti, i coniugi Picasso godono dei vantaggi dell’ascesa sociale, grazie al riconoscimento crescente nei confronti dei lavori del pittore, Olga soffre per i familiari e per le sorti inappellabili della Russia imperiale, duramente colpita dalla Grande Guerra e destinata a crollare sotto l’azione dei comunisti. Là si soffre la fame e lei, a Parigi, sente il dolore di una distanza incolmabile, resa ancor più tragica dalla morte del padre.


Dopo la nascita del figlio, Paul – 4 febbraio 1921 -, Olga diventa l’ispiratrice di numerose opere dedicate alla maternità, composizioni che, nel corpus di Picasso, hanno una dolcezza unica. Le scene di famiglia e i ritratti di Paul testimoniano una felicità che fiorisce, in particolare, nelle forme senza tempo che corrispondono alla nuova attenzione dell’artista per le antichità e per il Rinascimento, sulla linea dei ricordi del viaggio in Italia riaccesi dal soggiorno estivo di Fontainebleau (1921), dove, nel Cinquecento, avevano dipinto i grandi manieristi italiani.



Ma quell’attimo fissato nell’eterno della forma e della discendenza, viene poi frantumato, sotto il profilo esistenziale, dal pittore. La separazione avverrà a causa degli sviluppi dell’incontro dell’artista, nel 1927, con Marie-Thérèse Walter, una giovane donna di 17enne che sarebbe divenuta l’amante dell’artista. La storia venne scoperta da Olga nel 1935 quando un amico la informò che la Walter era incinta. Immediatamente, la signora Picasso, insieme al figlio Paul, lasciò il tetto coniugale e viaggiò verso il sud della Francia, presentando successivamente istanza di divorzio. Picasso rifiutò.

La discendenza

Paulo, che morì il 5 giugno 1975, si sposò con Emilienne Lotte. Ebbero due figli: Pablito (nato il 5 maggio 1949 – il 2 luglio 1973) e Marina (nata il 14 novembre 1950).
Nel 1990, Marina fondò un orfanotrofio a Thu Duc, in Vietnam (ex base militare). La fondazione ha anche organizzato la realizzazione di nuovi pozzi artesiani all’interno del Vietnam, manda regolari spedizioni di latte agli orfanotrofi e agli ospedali, concede sussidi per l’agricoltura e borse di studio agli studenti.

www.museepicassoparis.fr/exposition-olga-picasso/

 

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, ALL’INIZIO DELLA PAGINA, POCO SOPRA IL TITOLO DI QUESTO ARTICOLO. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO, OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Come funzionava la bottega di un pittore antico? Diverse figure, diverse funzioni. L’analisi dei ruoli

La luna artistica per il bagno di mezzanotte. Il pianeta romantico ricostruito in piscina a Parigi