Home / News / Andrea Celesti quotazioni gratis e biografia critica
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Andrea Celesti quotazioni gratis e biografia critica



Gratis quotazioni di Andrea Celesti, opere, prezzi, costi, valore, aste, stime, valutazioni, risultati d’asta gratis.

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

NEL FILMATO UN VIAGGIO TRA LE OPERE DI ANDREA CELESTI

.

Nato a Venezia nel 1637 e trasferitosi sul lago di Garda, dopo la formazione a Venezia, l’artista fu esponente del barocco veneto. Morì a Toscolano, paese dell’alto lago, nel 1712. Fu allievo di Matteo Ponzone e successivamente di Sebastiano Mazzoni e si inserì in quel filone che, trovando come capostipiti Tiziano Veronese-Tintoretto, avrebbe portato a Tiepolo. Stilisticamente, infatti egli porta avanti una pittura morbida, tonale, con ottimi effetti di pittoricismo, con una pennellata libera, com’è tradizione veneta. Sotto il profilo cromatico offrì anche dipinti gioiosi, ricchi di un’infinità di sfumature e di contrasti tra sfondi tenebrosi e la luce, che rinviano alla tradizione tintorettesca, poi ripresa e portate alle estreme conseguenze realistiche dal Caravaggio.

Tra i più importanti ritratti pubblici che realizzò, quello del doge Nicolò Sagredo, che fu dipinto, nel 1676, per la Sala dello Scrutinio di Palazzo Ducale, a Venezia. Pochi anni dopo fu insignito dal doge Alvise Contarini del titolo di cavaliere. Verso il 1684 fu tra gli autori delle decorazioni della chiesa di San Zaccaria, mentre nel 1687 divenne Priore del Collegio dei pittori veneziani. Dopo il ritorno a Venezia, dove nel 1700 apre una bottega, si iscrive alla Fraglia dei pittori veneziani nel 1708.

Andrea Celesti fu particolarmente attivo a Venezia, sulle coste trentine e veronesi del lago di Garda, oltre che a Brescia e dintorni. Chiamato presso Matteo Ponzone e Gabriele Mazzoni, fu in un primo momento stilisticamente attratto dalle grandiose panoramiche del Veronese e del Tintoretto. A Venezia conobbe Scipione Delai, la cui famiglia possedeva a Toscolano una cartiera e una ferriera fornitrice di bombe, ancore e corazze per la flotta della Serenissima. Le tele più significative del suo soggiorno veneziano sono rimaste nella città lagunare, a Palazzo Ducale – come il ritratto del doge Nicolò Sagrado ora nella Sala dello Scrutinio -, a Palazzo Erizzo, e nelle chiese dei Frari e di San Zaccaria. Prima di quel periodo, e successivamente vi ritornò, aveva lavorato nella provincia di Brescia, a Bagolino, Verolanuova, Palazzolo sull’Oglio, Capriolo, Desenzano, e in varie località della riviera del Garda, ma suoi paesaggi si riscontrano anche nel Veneto, ad Avio, Marostica, Treviso, Rovigo, Vicenza. La sua ricca produzione artistica interessò, dunque, gran parte dell’alta Italia, e gli garantì grandi fama e prestigio se si considera che, come riferisce il Mucchi, nel 1681 fu nominato Cavaliere dal doge Contarini: un privilegio raro per quei tempi. In quello stesso anno, Giovanni Muti gli scriveva in una lettera: “Ella sa emulare un Michelangelo nel disegno, un Raffaello nel colorito, nella varietà un Tiziano, nella naturalezza un Caravaggio”.

Pochi e vaghi sono i riferimenti cronologici che abbiamo su Celesti; non si conoscono neppure con certezza le date di nascita e di morte. Da una biografia redatta nel 1720 dal Melchiorri, si presume siano il 1637 e il 1712, ma non abbiamo ulteriori conferme. Sicuramente sappiamo che fu un esperto conoscitore di Tiziano. L’evoluzione artistica, verso gli ultimi anni del secolo, lo portò a dedicarsi ad una pittura in cui prevalevano composizioni affollate, linee trasversali e divergenti, personaggi a mezzo busto in primissimo piano, fisionomie a volte distorte dal forte scorcio prospettico. Nell’ultimo periodo si avvicinò ai fiamminghi e al virtuosismo luministico proprio di quella scuola, tanto nelle grandi quanto nelle piccole dimensioni.

Il pittore, ormai avanti negli anni, poteva dire di aver raggiunto la fama ed il successo, ma proprio in questo momento accadde l’inatteso: forse una improvvisa crisi mistica, forse il bisogno di staccare da una vita piena ma priva di spazi di silenzio e interiorità, spinsero il Celesti a pensare di ritirarsi dal mondo ed entrare in convento. Probabilmente ne parlò con i suoi amici, che accolsero la decisione come un fulmine a ciel sereno; l’ambiente artistico ne fu scosso, molti furono i parenti ed i colleghi che gli parlarono per dissuaderlo. Ne è un esempio il contenuto di una lettera del già citato Melchiorri, il quale, in termini accorati e vibranti, gli dice in definitiva: “No, non farlo”. Che il Celesti fosse o meno entrato in convento, poco sarebbe cambiato nella sua carriera di artista; questo è a tutt’oggi il nostro pensiero, ma non furono dello stesso avviso i suoi contemporanei che, alla fine, tanto fecero che riuscirono a dissuadere il pittore.

GRATIS I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI CON FOTOGRAFIE E SCHEDE.DUE LE FONTI DI RILEVAMENTO internazionali, che dimostrano pochi passaggi dell’artista, a partire dal 2008.PER AVERE UN QUADRO COMPLETO CLICCATE UN LINK, POI L’ALTRO.


www.christies.com/LotFinder/SearchResults.aspx?action=search&searchFrom=header&lid=1&entry=%22andrea%20celesti%22
www.christies.com/LotFinder/SearchResults.aspx?action=search&searchFrom=header&lid=1&entry=%22andrea%20celesti%22

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

E se la dolcezza femminile fosse un’arma invincibile, ma dimenticata? Foto di donne dell’Ottocento

La radiografia del Quarto Stato di Pellizza da Volpedo. Disegni e ripensamenti dell’icona proletaria