Home / Impressionismo / Berthe Morisot – Vita, stile, quotazioni e immagini delle opere
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Berthe Morisot – Vita, stile, quotazioni e immagini delle opere

Gratis quotazioni di Berthe Morisot, prezzi, costi, valore, aste, stime, valutazioni, risultati d’asta gratis.

di Beatrice Avanzi

1_10Il suo volto ci è familiare: cognata e musa prediletta di Edouard Manet, Berthe Morisot è ritratta in numerose opere del maestro francese. E’ la giovane donna seduta in primo piano, con un ventaglio, nel celebre “Il balcone” del Musée d’Orsay. Forse non altrettanto nota al grande pubblico è la sua attività artistica: la Morisot fu, con Mary Cassatt, l’unica vera protagonista femminile dell’impressionismo.


Berthe Morisot, Giorno d'estate

Berthe Morisot, Giorno d’estate

Un talento innato, coltivato fin da giovane con passione e grazie a frequentazioni favorite da una condizione sociale agiata. Nata nel 1841 a Bourges da una famiglia dell’alta borghesia che vantava tra i suoi avi Honoré Fragonard, Berthe Morisot cresce in un ambiente colto e raffinato. Dopo aver studiato privatamente disegno e pittura sotto la guida del lionese Guichard (l’Ecole des Beaux-Arts non accetterà donne fino al 1897), la giovane Berthe, con la sorella Edma, fu allieva di Camille Corot, che le insegna a dipingere “sul motivo”, a diretto contatto con la natura, durante lunghe escursioni settimanali. Dal maestro apprende la libertà d’esecuzione, l’attenzione per gli effetti di luce studiati sul vero che costituiscono le premesse fondamentali per la sua adesione alla poetica impressionista.

Berthe Morisot ritratta da Edouard Manet

Berthe Morisot ritratta da Edouard Manet

Berthe, che dal 1864 viene ammessa ai Salon, si dedica alla pittura en plein air con sempre maggior convinzione. Approfondisce la ricerca sul colore e sulla luce nell’atelier costruito nel giardino della casa dei genitori, frequentata in quegli anni da un’élite intellettuale di cui facevano parte personaggi quali Degas, Baudelaire, Fantin-Latour, Tissot, Puvis de Chavannes. Nel 1868 Fantin-Latour le presenta Edouard Manet, influente capofila dei giovani pittori, futuri protagonisti della stagione impressionista, che si battevano per il rinnovamento dell’arte. Ne nasce un rapporto strettissimo, di reciproca stima e ammirazione. Berthe diviene la modella preferita di Manet, che la raffigura in una bellissima serie di ritratti (raccolti a Martigny in una sezione della mostra), tra cui “Le Repos”, “Berthe Morisot con ventaglio”, “Berthe Morisot a lutto”. Nel 1874 Berthe sposa il fratello di Edouard, Eugène, e, nello stesso anno, prende parte alla prima mostra degli Impressionisti presso lo studio di Nadar. Da quel momento, come scrive Wilhelm, “Berthe Morisot è la donna dell’Impressionismo (…) accolta senza riserve e considerata un modello d’indipendenza e di talento oltre che di grazia”. Berthe esporrà a tutte le mostre del gruppo, ad eccezione di quella del 1879 (quando era da poco nata la figlia Julie), contribuirà a sostenerne economicamente le iniziative e a incoraggiare i più giovani talenti, favorendo, ad esempio, l’esposizione della “Grande Jatte” di Seurat all’ultima mostra impressionista del 1886. La sua importanza all’interno del movimento viene subito riconosciuta anche dalla critica, che vede nelle sue opere una delle espressioni più pure della nuova pittura: “Nessuno rappresenta l’impressionismo con un talento più raffinato e con maggiore autorità”, scriverà, nel 1881, Gustave Geoffrey. Strettamente legati alla poetica impressionista sono i temi che ricorrono nella sua opera: marine, paesaggi, ritratti en plein air. Declinati, però, con un’attenzione privilegiata per il mondo femminile, che diviene la cifra caratteristica della sua produzione (dettata anche da ragioni “di convenienza”, poiché a una giovane artista donna, figura assai rara nella società di fine Ottocento, erano preclusi alcuni luoghi tipici della pittura impressionista, quali i caffè). Per cui, come scrisse Paul Valery, “la peculiarità di Berthe Morisot fu di vivere la sua pittura e di dipingere la sua vita”. Studi di donne en plein air o nell’intimità dell’ambiente domestico (tra i più noti, “Giovane donna di schiena alla toilette”) si affiancano alle immagini ispirate al proprio universo familiare: dai ritratti della sorella e della madre (“La culla”, “La lettura”) alle radiose immagini della figlia Julie. Alla serenità delle scene rappresentate si accorda una pittura costruita su toni chiari, con pennellate rapide, intrise di luce, il cui carattere intimista è accentuato dai tagli fotografici, vicini a quelli dell’amico Degas.



Nella fluidità della stesura, nello scorrere della luce, si coglie la volontà (davvero “impressionista”, ma trasportata sul piano dell’emozione passeggera, fugace) di “fissare qualcosa di ciò che passa”. Questa libertà di condotta giunge, nelle opere della maturità, a dissolvere le forme nella luce e nel colore, con esiti innovativi che arrivano ad anticipare le soluzioni di Monet nelle “Ninfee”. Berthe Morisot muore a soli 54 anni nel 1895. Un anno più tardi, la retrospettiva organizzata presso la galleria Durand Ruel da Degas, Renoir, Monet, con prefazione in catalogo di Mallarmé, sarà l’estremo omaggio con cui i più grandi protagonisti dell’impressionismo testimoniano la loro amicizia e la loro ammirazione per il talento della “bella pittrice”.

 

QUADRI ANTICHI E OTTOCENTO ALL’ASTA A POCO IN QUESTO ISTANTE – Qui le occasioni on line

 

GRATIS I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI BERTHE MORISOT CON FOTOGRAFIE E SCHEDE.DUE LE FONTI DI RILEVAMENTO. PER AVERE UN QUADRO COMPLETO CLICCATE UN LINK, POI L’ALTRO.

www.sothebys.com/it/search-results.html?keyword=berthe+morisot

/www.christies.com/LotFinder/searchresults.aspx?action=search&searchtype=p&searchFrom=auctionresults&entry=berthe%20morisot

 

 

Se hai gradito il servizio e Stile Arte, vai all’inizio di questa pagina e clicca “mi piace”

 

 

 

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

“Quella Venere è volgare, ha il sedere grosso”. Hayez: “Ho copiato le forme della ballerina Carlotta”

Lo stile di Monet. Capire in pochi secondi

323 Condivisioni
Condividi323
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp