Home / News / Caravaggio sa coinvolgerci emotivamente con i neuroni-specchio
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Caravaggio sa coinvolgerci emotivamente con i neuroni-specchio


Caravaggio, Il ragazzo morso dal ramarro. Le vibrazioni cromatiche e la postura scelta dall'artista, mettono in modo nello spettatore i neuroni specchio che creano la sensazione di movimento del soggetto

Caravaggio, Il ragazzo morso dal ramarro. Le vibrazioni cromatiche e la postura scelta dall’artista, mettono in modo nello spettatore i neuroni specchio che creano la sensazione di movimento del soggetto

Ai lettori di Stile Arte è offerto questo breve ma intenso saggio di Luca Francesco Ticini. Nella biografia dello studioso la presidenza della Società Italiana di Neuroestetica “Semir Zeki” (www.neuroestetica.org), la vicepresidenza del Comitato per la Promozione delle Neuroscienze e il ruolo di ricercatore presso il Max Planck Institute for Human Cognitive and Brain Sciences di Lipsia.

di Luca Francesco Ticini

 

Caravaggio dipinse le sue tele con estrema disinvoltura e toccante realismo, ritraendo con eguale maestria azioni misurate e gesti improvvisi, emozioni profonde e reazioni fulminee. Ciò che tuttavia più caratterizza i suoi capolavori, e quelli di molti altri artisti, è la straordinaria abilità – che sopravvive ai secoli – di comunicare in modo semplice e diretto con l’osservatore. Coinvolgendo la mente, il cuore e (come vedremo più avanti) i muscoli, il pittore crea una condizione di dialogo “empatico” fra l’opera e chi la guarda, affinché quest’ultimo trascenda dalla sua condizione per partecipare attivamente all’evento narrato nel quadro.

Nelle scienze umane, il termine “empatia” indica la capacità cognitiva di percepire ciò che un altro individuo sta provando. Tale atteggiamento, già affrontato nel XIX secolo da Darwin studiando la comunicazione mimica delle emozioni, permette di comprendere l’altrui stato intellettuale ed emotivo, ed è essenziale in una società complessa come quella umana. Certamente, l’empatia dipende dal nostro cervello e non è circoscritta solo alla comunicazione diretta fra gli individui della nostra specie, ma sembra avere un ruolo dominante anche nel nostro rapporto con le creazioni artistiche.

In quanto oggetto con forma e colori, un dipinto non richiederebbe di per sé alcuna reazione empatica, oltre al piacere di ammirarlo: di base, la percezione di un colore o piuttosto di un volto ritratto sulla tela, è mediata da specifiche aree del cervello che si attivano seguendo la stimolazione. Ovviamente, questo alternarsi di attivazioni non rivela granché sul motivo per cui l’arte figurativa abbia avuto un ruolo così importante nella storia evolutiva del genere umano. Cerchiamo dunque di trovare, seppur con cautela, un motivo più plausibile per il quale un quadro possa stimolare il nostro cervello tanto da indurre l’osservatore a farsi, in un certo senso, attore nell’opera.

Innanzitutto, è necessario ricordare una fondamentale differenza fra il mondo reale e le rappresentazioni pittoriche. L’ambiente in cui viviamo è in continuo movimento, a cominciare dagli esseri umani, i cui gesti, espressioni ed azioni si susseguono ad un ritmo vorticoso attorno a noi. Gli organi di senso, stimolati fin dalla nascita da quest’ambiente in flusso ininterrotto, sanno trovare un significato per ogni movimento osservato, facendo perno sia sull’esperienza delle leggi della fisica sia sull’esperienza degli atti e delle intenzioni di coloro che ci circondano. In questo modo, possiamo prevedere dove cadrà una palla lanciata lontano, o intuire lo scopo delle azioni altrui.

Caravaggio, La Deposizione di Cristo. In evidenza poniamo il senso del movimento ottenuto imperniando tutti i personaggi ad punto e trattandoli con l'effetto ventaglio che fa pensare a un movimento di piegamento dall'alto al basso

Caravaggio, La Deposizione di Cristo. In evidenza poniamo il senso del movimento ottenuto imperniando tutti i personaggi ad punto e trattandoli con l’effetto ventaglio che fa pensare a un movimento di piegamento dall’alto al basso

 

Al contrario, le opere d’arte spesso hanno ben poco di naturale e non ritraggono situazioni della quotidianità. E anche quando lo fanno, rappresentano soggetti immobili, confinati e fissati nel mezzo necessariamente statico e bidimensionale della carta e della tela o trattenuti ed intrappolati nella greve rigidità della pietra. Dal punto di vista biologico, una tale staticità è al di fuori dei parametri consueti con cui siamo soliti interagire con il mondo esterno. Perché dunque, seppur assuefatti ad un ambiente in costante movimento, siamo affascinati ed attratti dalle immobili arti figurative?

Una recente questione di dibattito fra artisti e neuroscienziati, che forse può aiutare a trovare una risposta a tale domanda, è legata ai nuovi studi sui neuroni specchio scoperti da Giacomo Rizzolatti nel cervello dei primati. Il sistema dei neuroni specchio è costituito da una serie di circuiti nervosi che riproducono nel nostro cervello ogni azione osservata, nel medesimo momento in cui essa è compiuta da un agente esterno, e persino se il soggetto è un ritratto immobile. Non solo: l’elemento che più ha attirato l’interesse e la curiosità del mondo scientifico, è che le azioni osservate attivano gli stessi circuiti nervosi che si accenderebbero qualora fossimo noi stessi a compierle. In altre parole, il nostro corpo mima empaticamente le azioni ed emozioni espresse sui volti altrui come se fosse uno specchio. Di ciò quasi mai siamo consapevoli.

Questa scoperta ha un’importanza rilevante perché suggerisce che l’empatia non nasce da uno sforzo cognitivo, bensì fa parte del corredo genetico della nostra specie. Le implicazioni, secondo alcuni ricercatori come David Freedberg e Vittorio Gallese, sarebbero considerevoli in ambito artistico, avvicinando in un approfondimento reciproco lo studio dell’arte e le neuroscienze (nella nuova disciplina chiamata neuroestetica).


Lo studio dei neuroni a specchio ci informa che, quando ammiriamo il Ragazzo morso da un ramarro di Caravaggio, noi entriamo in risonanza con esso imitandone, seppur inconsciamente, la tensione della muscolatura del corpo e del volto: siamo pertanto compartecipi della sofferenza e dello spavento del giovane, che torce il busto ed il viso per la dolorosa sorpresa. Di fatto, la semplice osservazione di una postura attiva il nostro sistema motorio, che entra in empatia con la tela. Inoltre, un’immagine di questo genere attiva nell’osservatore la parte del sistema nervoso che corrisponde ai centri della percezione del dolore, permettendo una sensazione fisica corrispondente, anche in assenza di un vero stimolo dolorifico…

QUADRI ANTICHI E OTTOCENTO ALL’ASTA IN QUESTO ISTANTE – Qui le grandi occasioni on line

SE HAI GRADITO L’ARTICOLO E STILE ARTE, VAI ALL’NIZIO DELLA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”



PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, POCO PIU’ SOTTO NELLA PAGINA, ALLA TUA DESTRA DOVE C’E LA FRASE “SEGUICI SU FACEBOOK”. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

COME VENDERE ON LINE QUALSIASI OGGETTO
CON LE ASTE DI CATAWIKI.
QUI I LINK. Gratis qui
ANCHE STIME E VALUTAZIONI.
ISCRIVITI GRATUITAMENTE ORA
E SENZA ALCUN IMPEGNO.
VENDI O CHIEDI AIUTO QUANDO VUOI

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Le nostre case sono piene di oggetti di un certo valore, che non ci servono più. E spesso non ci rendiamo conto che abbiamo risorse a disposizione e che quello che a noi non serve più può avere un valore per gli altri

Vendi i tuoi oggetti con Catawiki: Clicca qui

Sapevi che alcune delle più grandi aste di arte online in Europa sono ospitate da Catawiki? Dalla prima asta nel 2011, il sito d’aste online Catawiki è cresciuto in maniera straordinaria, con aste settimanali in oltre 80 categorie, incluse 50 aste di arte che spaziano dall’arte classica a quella moderna. Il tratto distintivo di Catawiki è il team di esperti che valuta ogni lotto per qualità e autenticità, al fine di fornire al pubblico aste di altissimo livello. Inoltre, Catawiki agisce da intermediario tra acquirenti e venditori, offrendo transazioni sicure per tutti.

Con Catawiki metti all’asta monete, quadri, oggetti di antiquariato, vintage, con un semplice click: dai un’occhiata qui

a catawiki 2

I venditori sottopongono i loro oggetti all’analisi degli esperti, che poi li approvano e pianificano il loro inserimento in una successiva asta. Da qui inizia il divertimento. Le aste vengono visitate da milioni di potenziali acquirenti da tutto il mondo.Al fine di garantire la validità di tutte le operazioni, a garanzia assoluta dell’utente, le aste sono supervisionate da un notaio indipendente, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la garanzia notarile non ha alcun costo per l’utente.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Il meraviglioso chalet del pittore Balthus. 113 finestre, facciata scolpita nel Settecento. Il video

Casa di legno. Com’è bello veder crescere il cuore arcaico degli edifici auto-costruiti. Video