arte curiosità

Disegnare dipingere la Coca-Cola, tutorial

Virtuoso del disegno, Marcello Barenghi ci mostra com'è possibile, attraverso media poveri - quali i pennarelli - ottenere sorprendenti effetti iperrealistici nella realizzazione di un'opera che rappresenta una bottiglietta della Coca Cola, nettare della modernità, sapore del proselitismo americano e icona della pop art, a livello di una grande attrice

Leggi Articolo »

Il video. Cinquant’anni di Calendari Pirelli. Così cambia l’immagine della donna

Cinquant'anni di mutamento del gusto, contrassegnati dal calendario Pirelli, nei quali la donna oggetto diventa, con il tempo, una femmina dominante, aggressiva anche nel languore. Una consumatrice di maschi, che pare si debbano inchinare alla sua superiorità, in un conflitto di carne e di morsi, primordiale, che sta tutto fuori scena, innescato dalle immagini stesse. Come dire: d'ora in poi non c'è pace tra i sessi

Leggi Articolo »

Disegni e prospettiva, fai volare una lattina a mezz’aria

Chi vuole realizzare il disegno, può bloccare il video, seguendo, tratto per tratto la mano del disegnatore e la corretta stesura dei colori. La lattina fortemente scorciata e allungata, si accomoda alla vista e si accorcia, restando "vibrante" a mezza altezza.

Leggi Articolo »

Disegnare Paperino in un minuto e mezzo. Facile

Ottant'anni fa, nel giugno del 1934, appariva per la prima volta sugli schermi americani Donald Duck, che in italiano avrebbe assunto il nome di Paperino. Diretto da Wilfred Jackson, Paperino era il vicepresidente del Circolo dei pigri, il cui presidente era Meo Porcello. I due non avevano voglia di lavorare nè di impegnarsi, ma, nella breve favola didattica degli esordi, la pigrizia viene vinta grazie a Gallinella. Nel video tutorial impariamo a disegnare rapidamente e con efficacia del tratto il nostro indimenticabile pigrone

Leggi Articolo »

Paolucci: i visitatori dei Musei Vaticani incoronano Michelangelo il terribile

Michelangelo più apprezzato di Raffaello? Secondo Antonio Paolucci, direttore dei Musei Vaticani, il 60% dei visitatori tralascerebbe le sale affrescate dall’Urbinate in favore della Cappella Sistina. La motivazione, sostiene Paolucci, è da ricercare nell’“attualità” del Buonarroti, che “sembra un nostro contemporaneo”, in pittura non meno che nella scultura.

Leggi Articolo »

Uno studio Usa: i rituali dell’arte somigliano a quelli madre-bebè

Ellen Dissanayake, ricercatrice indipendente Usa, ha presentato all’Università del Michigan uno studio. La Dissanayake ritiene al contrario l’arte una capacità innata, da sempre presente nell’uomo, ed ereditaria proprio perchè talmente ricca da non poter rientrare tra le facoltà accessorie o formatesi posteriormente. Utile per socializzare, è un invito alla partecipazione, non è limitata all’ambito individualistico, è in grado di assolvere ad una funzione paragonabile, sempre secondo la teoria della studiosa, solo a quella svolta dalla religione.

Leggi Articolo »