Arte Eros

Axel e il corpo femminile. Le aureole che s’espandono sul nudo

Fotografo francese, Axel teorizza un aspetto importante nelle fotografie di nudo. Egli spiega che non si tratta di consumazione dell'idea di una donna oggetto; si ribella alle indignazioni del mondo femminista e post-femminista Riporta il canto del nudo femminile a una dimensione sacrale. E' per questo, argomenta, che le immagini di nudo devo essere sensuali senza creare desiderio sessuale

Leggi Articolo »

Tono Stano – Sensi

Raffinato e sensuale fotografo slovacco, in grado di interagire con i neuroni-specchio dello spettatore e di trasferire suggestioni intense, Tono Stano nasce nel 1960 a Zlaté Moravce. Frequenta, tra il 1975 e il 1979 la scuola di Arti applicate di Praga - equivalente a un nostro liceo artistico - poi passa alla scuola di cinema, fotografia e televisione di Praga. E' in questo periodo che osserva con grande interesse la body art, in cui il corpo risulta veicolo espressivo

Leggi Articolo »

Cecilia Rodriguez, backstage fotografico. Forme, mare turchino, sabbia bianca

Cecilia Rodriguez (1990), sorella minore di Belen, modella e showgirl con solide radici italiane, da parte di madre e di padre, posa qui per un servizio fotografico.Tutto è costruito perfettamente per evocare l'idea di un paradiso perduto e il lavoro fotografico si svolge con tradizionale professionalità. Noi abbiamo bloccato questa immagine involontariamente metafisica, che vale tutto il lavoro in sé, stravolgendo il tradizionale modo di vedere del fotografo di nudo. Il velo, il mare, un palo a cui appendersi, un guerriero con clipeo, la partenza di Odisseo,la nostalgia, l'attimo struggente, il distacco la luce, gli Dei

Leggi Articolo »

Mariano Vargas – Nude per l’eternità

Lo spagnolo Mariano Vargas ha iniziato la propria carriera come pittore. Oggi si dice di lui che “dipinge con la macchina fotografica”. I suoi ritratti di donne riaggiornano con ironia i capolavori di Botticelli, Raffaello, Leonardo…Botticelli, Raffaello. “Sono cresciuto in una famiglia all’antica, molto cattolica - spiega - Per reazione, ciò ha aumentato in me la curiosità per l’universo femminile ed i suoi misteri. Fin da piccolo, così, ho nutrito un enorme interesse per le donne, il loro corpo, le loro espressioni. Ricordo ancora perfettamente l’attimo in cui ho deciso di dedicarmi a catturarne la bellezza: è stato quando ho visto per la prima volta La nascita di Venere di Botticelli, che ho subito associato all’immagine del corpo di mia madre".

Leggi Articolo »

Fotografia, le isole dell’ U-topia

Appartenente al codice genetico del ricordo primario, questa immagine di donna sulla spiaggia, dolcemente impanata dalla sabbia bianca, incarna la felicità cardinale del corpo e il desiderio lievemente antropofago del maschio che accede alla propria isola d'Utopia, trovando cibo, dolcezza e compagnia. Dove c'è donna, c'è casa.

Leggi Articolo »

Come si fa il calco dal vero del busto per scultura. Tutorial

Il calco è una prassi antica, nel campo della scultura. Inizialmente esso fu realizzato soprattutto per rendere perfettamente le fattezze dei volti di personaggi effigiati. Possiamo pertanto ritenere che i volti degli imperatori romani o delle statue utilizzate, più recentemente, nell'ambito della decorazione funebre monumentale, siano copia perfetta dal vero, proprio grazie a questa tecnica. Con il passare del tempo l'azione dello scultore fu sempre più concettuale. Egli elaborava un bozzetto, che veniva poi sviluppato dagli assistenti. E in diversi casi i corpi venivano assemblati con positivi di calchi dal vero

Leggi Articolo »

Cos’è il rosso Tiziano? Le modelle di ieri e di oggi che scelgono il colore rinascimentale. Il video

Il modello era quello dei capelli di Lesbia, l'amante di Catullo, che, come tutte le romane antiche, amava le decolorazioni dei capelli. Di fatto, le donne di ogni classe sociale urbana, nel Cinquecento, provvedevano con i loro unguenti naturali, restando poi al sole affinchè le sostanze entrassero in azione. Risulta anche molto diffusa la moda della decolorazione tra i giovani maschi; passata l'età della giovinezza, subentravano, per gli uomini, tinte molto scure, ebanizzate, che avevano la funzione di rendere severa l'espressione del volto e al tempo stesso offrire l'idea di un vigore che se ne stava andando. La moda di oggi accoglie anche quelle antiche suggestioni, preferendo tinte tonalmente molto morbide e dolci, che non induriscono i tratti del volto,, come quelle di Tiziano

Leggi Articolo »

Nicola Fornoni – Corpocontrocorpo, l’accettazione dell’altro con il linguaggio dell’amore

Ho pensato molto a questa situazione vivendola in prima persona ed è stata come catapultarsi all'interno di se stessi. L'artista: "Guardare all'interno del corpo e della mente. Le pulsioni sessuali, erotiche (l'Es) non possono essere sotterrate, ogni corpo, ha bisogno di uno sfogo, di trovare l'altra parte della mela. Ho performato con una ragazza a Ferrara, nel giardino della casa di Ludovico Ariosto

Leggi Articolo »

Ah, che caldo! Finalmente nudi tra le nevi eterne. Per l’arte e per il refrigerio. Il video

Fotografo ed artista americano, Spencer Tunick si inserì con modalità soft nella corrente performativa dell'arte contemporanea, lavorando sul nudo di massa. Egli, al di là dei risultati espressivi raggiunti, egli contò soprattutto sull'impatto mediatico delle immagini che evocano, al contempo, un'idea di libertà trasgressiva che compie il popolo mettendosi a nudo e sfidando la convenzione dell'abito, e, nella somma di nudità che divengono indifferenziate, ricordi di stragi e di abomini che hanno segnato il Novecento

Leggi Articolo »

Il video. Cinquant’anni di Calendari Pirelli. Così cambia l’immagine della donna

Cinquant'anni di mutamento del gusto, contrassegnati dal calendario Pirelli, nei quali la donna oggetto diventa, con il tempo, una femmina dominante, aggressiva anche nel languore. Una consumatrice di maschi, che pare si debbano inchinare alla sua superiorità, in un conflitto di carne e di morsi, primordiale, che sta tutto fuori scena, innescato dalle immagini stesse. Come dire: d'ora in poi non c'è pace tra i sessi

Leggi Articolo »