Arte erotica

Jan Saudek, voglio una vita esagerata. L’eros, il video

Jan Saudek, grande fotografo ceco, (Praga, 13 maggio 1935) attraversa una vita all’insegna della persecuzione. Prima la sua famiglia, d’origine ebraica viene deportata in un campo di concentramento, poi, divenuto artista, subisce gli attacchi del regime comunista, che ritiene l’arte un non-lavoro e che lo obbliga ad andare in fabbrica. Lui prosegue, parallelamente, con la fotografia, in uno scantinato, dove realizza buona parte delle sue opere. Rimane in collegamento con grandi curatori americani con i quali era entrato in contatto durante un viaggio negli Stati Uniti

Leggi Articolo »

Perché sul web preferiamo uomini e donne della nostra etnia? Fate una prova con questo filmato

Questioni di moda, in base alle quali riconosciamo nel web compagni e compagne potenzialmente preferiti in base al taglio dei capelli? Forse sì, ma sembra un po' poco. Forse incidono i caratteri somatici, il taglio dei sopraccigli e le posture assunte dai modelli e dalle modelle all'interno dei fotogrammi. Siamo all'interno di un'iconografia primaria della quale dobbiamo tenere conto. Di seguito un filmato di foto soft che coglie più modelle, nell'intimità. Voi maschi, fate una prova. Quale vorreste come compagna? E voi, signore, in quale di loro vi identificate? Dopo aver fatto questa scelta, guardate bene. Quanto somiglia questa donna a quelle che vivono intorno a voi, oppure in Spagna e in Francia?

Leggi Articolo »

Le natiche alla finestra. Grande pittura e illustrazioni. Macchiaioli e Dalì

Il fascino delle natiche femminili appare, in anni antichi, anche nel quadro di un pittore macchiaiolo, che coglie così la propria moglie, mentre osserva il giardino dalla finestra, nella postura all'apparenza meno studiata, ma non per questo meno foriera di incendi. L'opera è di Vito D'Ancona. S'intitola "Vista sul pomaio". E' del 1873. Lei ha i fianchi contro il muro sottostante la finestra, i gomiti appoggiati, la parte anteriore del corpo protesa verso il vuoto. E leggiadro, in semitrasparenza, appare il lato B, intuibile sotto l'abito. Più esplicita, in quella posa, è la giovane donna di Salvador Dalì. La ragazzina - la sorella - appare alla finestra in un tuttoblu di matrice spiritualista che non può nascondere la bellezza delle natiche

Leggi Articolo »

Gerda Wegener – Disegni di ragazze Déco che sperimentano l’amore saffico

Elegante illustratrice, fino all'esasperazione del tratto liberty, poi interprete del Déco, disegnatrice apprezzata nell'ambito delle opere erotiche, pittrice di talento, Gerda Wegener (1889-1940),  era nata in Danimarca, a Copenaghen, da una famiglia di lontane origini francesi, i Gottlieb. Frequentò l'accademia di belle arti della capitale danese e qui conobbe il collega Einar Wegener, del quale assunse il cognome. Fu un legame importante drammatico. Einemar sacrìficò sé stesso e il proprio talento per aiutare la moglie e cercando,al tempo stesso, un'identità sessuale che non trovava. Einemar era ermafrodita. Nel 1930 si sottopose ad operazione chirurgica per diventare donna e il matrimonio fu annullato dal Re di Danimarca.

Leggi Articolo »

Emil Schildt – Eros e Thanatos, la seduzione e l’oscurità

L'esplorazione del rapporto intenso tra Eros e Thanatos, tra amore e morte, tra compiutezza estrema, vitale, della forma - nella sua massima emanazione - e la consunzione, il memento mori, caratterizzano buona parte della ricerca del fotografo danese Emil Schildt, fratello-gemello di un altro fotografo di fama, Anders. Le sue tecniche preferite sono cianotipi, polymero-incisioni ed emulsioni liquide. "Sono sempre attratto da vecchie tecniche perché mi piacciono le imperfezioni" dice Schildt.

Leggi Articolo »

Sussurra i versi dell’Aretino, mostra le immagini di Raimondi. E leggi:” Fottiamci, anima mia, fottiamci presto/ perchè tutti per fotter nati siamo;/ e se tu il c… adori io la p… amo,/ e saria il mondo un c… senza questo”

Il pittore Giulio Romano, importante allievo e collaboratore di Raffaello, dipinse una sorta di kamasutra della classicità greco-romana, con posizioni in buona parte statuarie e atletiche. Le opere, oggi perdute ma rilanciate da Marcantonio Raimondi, l'incisore di Raffaello, ispirarono al poeta Pietro Aretino i Sonetti lussuriosi, una raccolta poetica di esplicita natura sessuale, composta nel 1526. L'opera è divisa in due libri contenenti sedici e tredici composizioni. Le incisioni di Marcantonio Raimondi risalgono, in prima pubblicazione, al 1524 e componevano un sorta di manuale erotico o comunque un rilievo sessuologico che aspirava a quell'enciclopedismo che caratterizzava il periodo rinascimentale, come dimostra peraltro il titolo con il quale erano conosciute: I Modi o Le 16 posizioni. Nel 1527 Le incisioni furono unite editorialmente ai Sonetti lussuriosi dell'Aretino, ma quasi tutti i libri vennero fatti sequestrare dal papa e messi al rogo

Leggi Articolo »

Inseguiva ragazzine nude e dipingeva signore borghesi. Il video delle opere di Paul Chabas

Autore di conturbanti nudi di teenager e ritrattista di fama, il pittore francese si mosse tra i soggetti della società borghese e i suoi liberi sogni di fauno. Paul Chamas era nato a Nantes, in Francia, nel 1869 e sarebbe morto a Parigi nel 1937. Aveva cinque anni quando nella capitale francese veniva organizzata la prima esposizione impressionista, corrente dalla quel fu poi, sempre lontano, preferendo lo sviluppo di un'arte accademica. Tale era la sua formazione. Severa. Era stato allievo di William A. Bouguereau e Robert-Fleury. Nel 1900 aveva vinto il premio nazionale del Salone di Parigi e una medaglia d'oro. Fu membro del Comitato di artisti francesi, membro dell'Istituto di Francia dal 1921, e comandante della Legione d'Onore.

Leggi Articolo »

Divarica le gambe, che disegno. I taccuini erotici del grande Turner. Qui subito il libro

Sì, stiamo proprio parlando di un pube femminile e di lui, di un grande lui che lo osserva; quel lui, scostante, rancoroso, misantropo che rispondeva al nome di Turner, grande pittore romantico, soprattutto dedito al Sublime e antenato degli impressionisti. Proproniamo J.M.W. Turner. Les carnets secrets, un piccolo capolavoro editoriale - è bellissimo anche come veste - che qui presentiamo brevemente, ma che può essere qui acquistato immediatamente e ricevuto a casa in poche ore. Ecco il nostro link sicuro

Leggi Articolo »

Sai la storia della statua di Guidarello? E i 5 milioni di pensieri erotici femminili?

Celebrata da grandi scrittori, fra cui D’Annunzio, al centro di una leggenda che le attribuisce speciali poteri propiziatori, la statua funebre di Guidarello Guidarelli è oggetto di una venerazione affatto scalfita da dubbi attributivi. Nel passato,secondo le testimonianze orali, che sono state tramandate a Ravenna, alcune donne facoltose ottenevano, pagando il guardiano, la possibilità di essere chiuse all'interno della stanza, da sole, potendo godere così, come amanti, la bellezza del condottiero.

Leggi Articolo »