Home / Il sesso nell’arte (pagina 46)

Il sesso nell’arte

Marcantonio Raimondi. Quotazioni e storia dell’incisore che andò in prigione per oscenità

Intorno al 1524 , Marcantonio fu brevemente incarcerato da papa Clemente VII per la produzione di stampe erotiche, I Modi, tratti dai disegni di Giulio Romano e successivamente completate dai sonetti dell'Aretino. Marcantonio Raimondi trascorse  il periodo di formazione  nelle botteghe di Francesco Squarcione e di Francesco Raibolini , detto il Francia. La sua prima produzione datata, completata nel 1505 , illustra la storia di Piramo e Tisbe .Non interruppe comunque l'attività artigianale. Fu infatti uno specialista nella realizzazione del niello, cioè quell'incisione nell'oro nell'argento, che viene resa evidente con il riempimento del tracciato, attraverso materiale nero

Leggi Articolo »

Stampare con le natiche. L’artista americana Liz Wierzbicki, nel filmato

Risalente, in modo più diffuso, agli anni Sessanta e alle avanguardie di body art, il body-print - stampa con il corpo - è stato praticato in numerose performance. L'artista americana Liz Wierzbicki ne dà la propria versione rossa in Love me, not (after Cheryl Donegan's KMRIA), nella quale cita, appunto un noto filmato in cui l'importante collega Cheryl Donegan esegue stampe con le natiche, utilizzando il colore verde

Leggi Articolo »

I quadri con impronte. Colorare l’area inguine e stampare. Il video

La procedura è semplice. Le ragazze dipingono con acrilico una stoffa, assorbendo il colore sul cuscinetto delle parti intime, che assumono la funzione di timbro, e successivamente imprimono le proprie forme segrete su un foglio o su un rettangolo di tela, sul quale, in precedenza era stato campito un altro colore. Quindi le modelle-pittrici si sdraiano e, con il peso del corpo, trasferiscono la forma al supporto

Leggi Articolo »