Pittura antica

Lorenzo d’Alessandro, ad un passo da Gentile

A San Severino Marche una mostra, curata da Paolucci, Sgarbi e del Poggetto, conduce alla scoperta di un artista che le cronache ci descrivono di indole buona e pacata e che Bernard Berenson definì “il più grande pittore delle Marche dopo Gentile da Fabriano” - La recente individuazione della vera data di morte - il 1501 - ha offerto lo spunto per celebrarne alla grande il cinquecentesimo anniversario - Uno stile autonomo, nato dalla reinterpretazione dei modelli suggeriti da Crivelli e Niccolò Alunno.

Leggi Articolo »

Giovanni Lanfranco – Stile, semantica, quotazioni delle opere e video

A Parma la più ampia retrospettiva mai dedicata all’artista, significativo interprete del Seicento italiano - I saloni della Reggia di Colorno ospitano una straordinaria galleria di personaggi della società civile e religiosa - “Lanfranco” afferma la direttrice dell’evento, Lucia Fornari Schianchi “sorprende per la ricchezza e la qualità del suo percorso e per le relazioni che seppe avviare con la cultura pittorica emiliana, romana e napoletana”.

Leggi Articolo »

Il Rinascimento: Firenze come centro d’irradiazione

Roma: la mostra proveniente da Tokyo costituisce un’importante occasione didattica per percorrere le diverse tappe che portarono al rifiorire della arti - Dai predecessori ai grandi interpreti della mitica stagione che, ispirata dalle suggestioni dell’antico, costituì, come afferma il curatore Antonio Paolucci, “la prima consapevolezza della modernità” - Non un solo Rinascimento, ma tante lingue artistiche che si sviluppano nelle corti italiane - “Tutto - ribadisce il vasariano Paolucci - a partire dalla Toscana”.

Leggi Articolo »

“Italiani, non toccate quel Leonardo”

Il "Sunday Telegraph" annuncia l'intenzione degli Uffizi di restaurare l'"Adorazione dei Magi", e scoppia una polemica internazionale - Esperti europei, guidati da James Beck, minacciano un'azione legale per bloccare l'intervento: "Pulire il dipinto - affermano - sarebbe come fare un lifting al volto di un settantenne" - Il commento di Paolucci e Petrioli Tofani: "Accuse ridicole. E comunque la decisione spetta a noi" - L'opinione di Bonsanti.

Leggi Articolo »

Lungo viaggio in Italia, tra sogno e magia

Ottocento opere esposte, millecinquecento metri di percorso, tante emozioni nella mostra allestita a Genova, Palazzo Ducale, fino al 29 luglio - Non un racconto del Grand Tour, bensì l’omaggio alla rivisitazione peculiarmente visionaria di personaggi di forte identità intellettuale - Quando il marchese De Sade andava in estasi di fronte alla “Sibilla” di Guido Reni e Proust si entusiasmava per i dipinti di Carpaccio.

Leggi Articolo »

Tiziano & C., la scelta vincente della pittura tonale

Cosa differenzia la pittura veneta dalle altre scuole? Soprattutto un nuovo uso della luce: ogni quadro è contrassegnato da un’unica fonte luminosa e il colore dominante, attraverso toni, semitoni e riverberi, s’estende ad ogni punto del dipinto - Ciò contro il chiaroscuro leonardesco - L’espressività e il realismo dell’arte lombarda e la grande, sensuale retorica della Laguna - Flavio Caroli ci porta in viaggio tra Bellini e il “profondo Leonardo lombardo”. Passando per Giorgione ecco il solenne magistero di Tiziano.

Leggi Articolo »

Comunicare l’arte, tra reale e virtuale

Continua l’inchiesta di Stile tra i maggiori studiosi italiani sulle prospettive della storia dell’arte e delle dinamiche comunicative degli eventi - Caramel: “Credo ci sia oggi una sempre più diffusa disaffezione per la memoria del passato e per la considerazione dei suoi nessi col presente” - “I nuovi media sono preziosi, ma il rapporto diretto con l’opera resta sempre essenziale” - “Il futuro del mercato è Internet. Le gallerie? Sopravviveranno quelle specializzate e quelle più attente ai giovani”.

Leggi Articolo »

Il Paese turchino dove fioriscono i limoni

“Viaggio in Italia”: un corteo magico dal ’500 al ’900” offre ottocento pezzi, tra quadri e documenti, che raccontano il mito del Grand Tour, viaggio che caratterizzò il rinnovamento del sapere europeo a contatto con il mondo classico e con il fascino del Mediterraneo - L’abbacinante incontro con la “cultura del sole” a Palazzo Ducale di Genova - L’esplorazione attraverso i mutamenti dell’immagine del Belpaese nei secoli.

Leggi Articolo »

Perino del Vaga, un protagonista del ‘500 tra Michelangelo e Raffaello

Mantova, nelle sale di Palazzo Te, la più significativa rassegna mai dedicata all’artista toscano - Formatosi alla scuola fiorentina di disegno, d’ispirazione michelangiolesca, egli lavorò successivamente alle Logge Vaticane con Raffaello, acquistando ben presto una cifra espressiva personale, elaborata e raffinatissima - I rapporti con l’altro grande allievo del Sanzio, Giulio Romano? «Nessuna simpatia tra di loro» afferma la curatrice, Elena Parma.

Leggi Articolo »

Il mercato scopre Piranesi, pessimista che amava il classico

Di recente si è assistito ad una progressiva rivalutazione, da parte del collezionismo, della produzione di questo geniale incisore del Settecento, che difese la grandezza dell’architettura di Roma antica contro chi la considerava solo una rozza copia di quella greca, maturando tuttavia nel tempo la coscienza della frattura operata dalla modernità - Ridotto il distacco dai “rivali” Canaletto e Bellotto: oggi per un buon Primo stato delle “Vedute” si possono pagare anche cinque milioni.

Leggi Articolo »