Press "Enter" to skip to content

Articoli pubblicati in “News”

Compra per 3 euro un quadro a un mercatino solidale. Era di David Bowie. Ora è all’asta a 17mila euro

Tra il 1995 e il 1997 Bowie ha creato una serie di quarantasette opere su tela che ha intitolato Dead Heads (o D Head). Ogni titolo includeva un numero romano non sequenziale. I quadri ritraggono membri della band, amici e conoscenti e, in alcuni casi, sono autoritratti

Modigliani, computer ricostruisce presunto ritratto dell’amante del pittore coperto da nuova immagine

L'ex fidanzata di Modigliani - la cui immagine il pittore avrebbe coperto, secondo l'ipotesi dei ricercatori inglesi - sarebbe Beatrice Hastings, una scrittrice e giornalista sudafricana nata a Londra, che aveva cinque anni più di lui. Beatrice svolgeva un'intensa attività di recensione critica dei pittori parigini. Era stata il suo primo amore serio. Condividevano la passione per la lettura e la poesia. Ma la loro relazione fu burrascosa. Hastings, una volta, descrisse Modigliani come un "cattivo incantevole"

Rifiuti elettronici ritraggono i presidenti del G7. Chi è Joe Rush, lo scultore che abita in un elicottero

Da 35 anni è un protagonista del mondo underground londinese ed europeo. La sua poetica è basata sulla necessità di cambiamento e sul recupero eloquente dei rifiuti. Oggi con le sue sculture mutanti, commoventi e poetiche costruite con materiali di risulta, incarna ancora una volta, un movimento di Resistenza.

“Come quadro, sono il tuo tipo?” Telecamera e computer studiano movimenti e sentimenti dei visitatori

Gli studiosi dell'Enea spiegano come funziona il sistema Shareart da loro messo a punto e installato nei Musei civici di Bologna. Le macchine misurano il gradimento che un'opera suscita nel pubblico e, con una sottoserie di caselle, è in grado di fare luce su tanti altri aspetti. tra i quali il gradimento dell'opera per fasce d'età

Sai cos’è “l’ora blu” al mare e in pittura? La lotta tra ora blu e tramonto

Tra i massimi cantori dell'ora blu pittorica, vi fu il danese Peder Severin Krøyer. Scopri nell'articolo la definizione di quell'arco temporale magico della giornata e collegalo ai tuoi ricordi. Il massimo effetto può essere ottenuto sulle rive del mare

Va all’asta la Gioconda di Hekking, il quadro che cercò di sfidare la Monna Lisa del Louvre. La storia

Negli anni Cinquanta e Sessanta la tela fu al centro di scoop, di dibattiti internazionali e di film. Era stata acquistata da un collezionista-antiquario per 3 sterline da un venditore di antichità della Provenza. L'uomo disse che la Gioconda originale era una copia restituita alla Francia, dopo il furto del 1911, mentre l'originale era quello in suo possesso

Come si legge un quadro di Arcimboldo, cosa significa e quante altre sorprese può offrire

Oggi vediamo soprattutto la parte giocosa, che certamente esisteva ma non si esauriva in quella. I quadri di questo tipo poggiavano sulla cultura ermetica e alchemica dell'epoca, basata sul lege et rilege. Legge e rileggere, analizzare. Non basarsi su un'impressione principale. Osservare l'oggetto da più punti di vista, guardarlo in controluce, al contrario, lungo ogni lato. Cambiare anche le distanze, rispetto all'oggetto stesso.

17 corpi di antichi romani decapitati e sepolti con la testa ai piedi. Si scava nel mistero di Somersham

III secolo. Un giallo. Un tema per giallisti viene dalla storia antica. Corpi a cui fu tagliata la testa, che vennero sepolti nel terreno - e non cremati o gettati sul rogo o sepolti frettolosamente o abbandonati - con grande accuratezza, ma con un segno incongruente. Le teste spiccate, anzichè essere composte e collocate sul collo, durante l'inumazione vennero messe ai piedi delle vittime. Perchè l'accuratezza della sepoltura non cancellò - almeno a livello simbolico - l'atto violento di cui quelle persone furono vittime?

Covid e Protocollo Michelangelo Buonarroti. Così l’artista si salvò da tante epidemie. Il segreto? Eccolo

Alessandro Cecchi, Direttore della Fondazione Casa Buonarroti, ricostruisce in un saggio il rapporto intercorso tra il grande artista e le epidemie che flagellavano il mondo, in quei decenni, mostrando alcune analogie tra atteggiamenti delle popolazioni di ora e di oggi. Evidenzia poi che il maestro, grazie a un'acuta osservazione del fenomeno, giunse a comprendere la "meccanica" della diffusione e a creare un atteggiamento di prevenzione

Michelangelo e la peste

Icone pop anni Novanta. Va all’asta l’edificio del Mulino Bianco. Dov’è e perché è diventato un mito

Un luogo di sogno che è entrato nella cultura popolare italiana, come immagine rassicurante della vita. Nel 1989 l'edificio venne scelto per ambientare i cortometraggi raffinati di pubblicità dei prodotti del Mulino bianco (Barilla) realizzati dal creativo Armando testa con la regia di Giuseppe Tornatore e la colonna sonora di Ennio Morricone.