Home / Art food / Gualtiero Marchesi – C’e’ una seppia nel mare dell’arte
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Gualtiero Marchesi – C’e’ una seppia nel mare dell’arte

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

di Gualtiero Marchesi

Di quando è la pittura ad interpretare la gastronomia, e non viceversa. L’operazione che ogni mese conduco dalle pagine di “Stile” contempla un suo doppio, un rosario di effigi riflesse, un accattivante itinerario a ritroso. Sono tanti i maestri che mi hanno onorato negli anni della loro attenzione, eseguendo lavori ispirati alle mie creazioni culinarie: da Tadini a Baj, da Hsiao Chin a Munari… Stavolta vorrei parlare di un’altra grande firma, Giorgio Albertini, che si è misurata con la “Seppia al nero”. Gli estimatori di Albertini comprenderanno con facilità perché egli abbia subìto il fascino visivo di tale piatto. L’artista vi ha colto, credo, il senso profondo dell’essenzialità, il valore allusivo di un rigore formale e cromatico che dice di un ruolo significante dell’immagine – sia essa proposta, a-volumetricamente, su di una stoviglia, sia invece elaborata a colpi di pennello su di una tela – proprio in quanto entità autonoma, oltre il ruolo ingabbiato di rappresentazione del reale. Come ha scritto in un acuto saggio Flaminio Gualdoni, “Giorgio Albertini non crede alla sacralità della Signora Pittura; non crede nemmeno alla seduzione fenomenale della fotografia. E’ laico, laicissimo: però le ama entrambe, soprattutto entrambe rispetta: perché ama le immagini”. Un amore che, spiega Gualdoni, funziona così: “Per via di collisione tra due modi di rappresentazione – due modi, beninteso, nella nostra cultura parimenti forti, l’uno per carisma storico, l’altro per impatto mediale -, egli ne abolisce il fattore di determinazione tecnica, ne svuota il valore aggiunto d’attività fabrile, e ci costringe a concentrarci su una sorta di intrigante, e sottilmente perversa, qualità visiva ‘in sé’ dell’immagine, interrogandoci sulla sua capacità autenticamente referenziale e sulle scorie derivanti comunque dall’evocare standard visivi ratificati… E’ un discorso, mentalissimo ma svolto in the matter, sulla somiglianza, sulla simulazione, su quella che un tempo s’andava dicendo intelligenza dell’effetto”. Con Albertini, però, si va più in là. Si acquisisce la convinzione della possibilità di un’indagine, di una classificazione del “repertorio” delle forme pittoriche. Affrancate, è ovvio, da ogni subordinazione. Sciolte dai ceppi del raccontare. Elevate al paradiso dell’arte, che non è specchio, né ricalco del mondo, ma piuttosto libera nomenclatura di entità assolutamente differenti, e assolutamente uniche. Cosicché, aggiunge Gualdoni, “la pittura, per un tempo ancella disciplinata del rappresentare, prende il sopravvento e comincia a rappresentare se stessa, a stendersi con movenze larghe e cantabili di pittura d’azione, ma un’azione dolce, come assaporata, fondamentalmente felice…”. Mi viene il sospetto – osservando dedicato da Giorgio Albertini alla “Seppia al nero” – che non sia poi così distante l’intenzione di base rispetto, ad esempio, ad un gagliardo interprete della natura morta secentesca, il napoletano Giuseppe Recco. Che partì dai Fiamminghi per giungere, dopo aver assunto a dosi da cavallo la medicina lombarda, ad una cifra di piena originalità, per cui la banalità compositiva del trompe-l’oeil veniva travolta all’insegna di un barocchissimo anelito allo stupore. Non è solo il soggetto – proprio la seppia ricorre spesso nelle opere dell’artista partenopeo, accanto ad altre, multiformi creature del mare: pesci, crostacei, conchiglie – a determinare la parentela; comune è, a ben pensarci, il gusto del superamento della mera intenzione mimetica, sia pure nella divaricazione dell’obiettivo finale.

Così, due seppie possono generare un’affinità all’apparenza impensabile. La seppia di Recco, pingue di pigmenti, pulsante di tentacoli attorti; e la seppia di Albertini, fedele al rigore del mio piatto, nel contrasto reciso del bianconero – il letto d’inchiostro, il concavo corpo immacolato -, nelle geometriche danze di iperboli ed ellissi dei contorni, nella sorprendente germinatura di medaglie di cerfoglio, dalle verdi pagine stellate. Entrambe a dirci, ammiccando, di un alfabeto di icone innumeri, un alfabeto quasi tutto ancora da decrittare.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

   

Royal Talens: il rinomato brand - fondato nel 1899 e da sempre sinonimo di grandissima qualità - ha presentato  il suo più prestigioso set di pittura ad olio. Se si vuole acquistare o regalare il meglio del meglio ecco l'Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli. La vernice ad olio della gamma Rembrandt è realizzata con la più elevata concentrazione possibile di pigmento finemente macinato, con tutte le 24 pitture del set classificate come resistenti per 100 anni alla luce.Clicca qui per visualizzare e acquistare i prodotti Royal Talens

Royal Talens – Scatola con colori ad olio Rembrandt – Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli - Acquistala qui

E' possibile acquistare anche un set più accessibile al grande pubblico,  il Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition. Meno colori e meno accessori, ma qualità massima.

Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition - Acquistala qui

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabil e Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Una cena informale per sole donne? Trasforma il tovagliolo di carta in un allegro vestitino. Ecco come

Thomas Rowlandson (1756 –1827). I vizi dell’uomo e della donna. Bacco, tabacco…