Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Christo. 25mila metri quadri di stoffa cangiante per l’Arco di Trionfo. Iniziati i lavori per l’opera postuma

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Venticinquemila metri quadrati di stoffa di polipropilene color argento con riflessi blu, 7000 metri di corda rossa che comporranno i riflessi, cangianti, del tricolore francese. I lavori per l’impacchettamento dell’Arco di Trionfo, a Parigi – secondo il progetto di Christo – sono iniziati in queste ore, con l’apertura del cantiere. A causa della pandemia di Covid-19, l’impacchettamento, previsto per l’autunno 2020, era stato rinviato di un anno. I lavori finiranno entro domenica 3 ottobre 2021. Christo – in stretta collaborazione con il Centre des Monuments Nationaux e il Centre Pompidou – aveva progettato questa installazione, intitolandola L’Arc de Triomphe, Wrapped (Progetto per Parigi), Place de l’Étoile – Charles de Gaulle. Il 31 maggio 2020, Christo è morto improvvisamente, durante il sonno, ma egli aveva preparato ogni dettaglio di questo lavoro trionfale, con il quale avrebbe idealmente celebrato anche l’unione sentimentale e artistica con la moglie e collega Jeanne-Claude, un amore nato proprio a Parigi.
Come preludio a L’Arc de Triomphe, Wrapped, una grande mostra, al Centre Georges Pompidou, ha ripercorso gli anni di Christo e Jeanne-Claude a Parigi, dal 1958 al 1964, così come la storia di The Pont Neuf Wrapped, Project per Parigi, 1975-85. “La mostra al Centre Pompidou svelerà il contesto storico del periodo durante il quale abbiamo vissuto e lavorato a Parigi”, affermava Christo.
Nel 1961, tre anni dopo essersi incontrati nella capitale francese, Christo e Jeanne-Claude iniziarono a creare opere d’arte negli spazi pubblici. Uno dei loro progetti era quello di avvolgere un edificio monumentale. All’epoca, Christo, che stava affittando una piccola stanza vicino all’Arco di Trionfo, fece diversi studi in tal senso, proponendo, nel 1962, un fotomontaggio dell’Arco di Trionfo avvolto, visto da Avenue Foch. Negli anni ’70 e ’80, Christo ha creato alcuni studi aggiuntivi. Quasi 60 anni dopo, il progetto sarà finalmente concretizzato.
L’Arc de Triomphe, Wrapped è interamente finanziato dalle risorse di Christo attraverso la vendita dei suoi studi preparatori, disegni e collage del progetto, nonché modelli in scala, opere degli anni ’50 e ’60 e litografie originali su altri soggetti. L’intervento non riceverà fondi pubblici.
“Trentacinque anni dopo che Jeanne-Claude e io abbiamo concluso il Pont-Neuf, sono impaziente di lavorare di nuovo a Parigi per realizzare il nostro progetto per l’Arco di Trionfo” affermava Christo.
TUTTI I DISEGNI DEL PROGETTO DELL’IMPACCHETTAMENTO DELL’ARCO DI TRIONFO, REALIZZATI DA CHRISTO E LE FOTO DELL’ARTISTA E DELLA MOGLIE NELLA PARIGI DEGLI ANNI ‘6O, CLICCLANDO SUL LINK SICURO, QUI SOTTO
www.christojeanneclaude.net/projects/arc-de-triomphe-wrapped

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!