Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Da Leonardo a Van Gogh. All’asta le opere (NFT) del museo dell’Ermitage. Un investimento per tutti?

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Dalla splendida  Madonna con Bambino di Leonardo da Vinci, alla Composizione VI di Wassily Kandinsky,  dalla Giuditta di Giorgione, ai Lillà di Van Gogh, al Corner of the Garden at Montgeron di Monet. I capolavori custoditi all’Hermitage, a partire dal 31 agosto 2021, possono diventare vostri. O meglio, le loro copie digitali  ad alta risoluzione e tokenizzate sotto forma di Nft. Opere uniche, con base d’asta a 8.500 euro circa. Sarà Binance, una delle piattaforme di sacmbio di criptovalute e asset digitali più famosa al mondo, a eseguire l’incanto. Ecco come:

Il progetto consta in una collezione unica di token NFT basata sui capolavori iconici conservati al Museo di Stato dell’Ermitage (San Pietroburgo, Russia).

blank
Claude Monet, Corner of the Garden at Montgeron Digital copy 2/2. In basso a destra la firma del direttore generale del museo, Mikhail Piotrovsky

Questa collezione comprenderà una serie di cinque capolavori di grandi artisti presentati come una copia digitale ad altissima risoluzione con una firma dal vivo di Mikhail Piotrovsky, direttore generale del Museo statale dell’Ermitage. La firma insieme a un’immagine ad altissima risoluzione, digitalizzata e tokenizzata, è una combinazione unica con il mondo classico e “offline”. Un intreccio tra digitale e materiale: i capolavori selezionati delle epoche passate, l’autografo personale del direttore dell’Hermitage, incontrano la tendenza moderna dell’arte digitale riflessa nei token NFT.

blank
blank
Wassily Kandinsky,  Composition VI. Digital copy 2/2. In basso a sinistra la firma del direttore generale del museo, Mikhail Piotrovsky

Le opere d’arte originali e una delle due copie NFT sono conservate nell’Ermitage. L’acquirente di opere d’arte NFT riceverà anche un airdrop – un invio gratuito – del video NFT con Mikhail Piotrovsky, che mostra come certifica le copie dei dipinti firmandole e indicando l’ora esatta di ogni firma.

Tutte le transazioni vengono eseguite con i requisiti e in conformità con la legge russa. Il proprietario può dimostrare NFT in digitale per qualsiasi scopo (commerciale/non commerciale).

blank
Vincent van Gogh, Lilac Bush. Digital copy 2/2. In basso a destra la firma del direttore generale del museo, Mikhail Piotrovsky

L’asta chiuderà il 7 settembre alle 12 pm (UTC). Clicca qui per visualizzare l’asta e per fare un’offerta
Come funziona. Cliccando il link verrai indirizzato sulla pagina di Binance, dedicata all’asta. Troverai i lotti in asta, e una descrizione dell’evento. Cliccando su ciascuna delle opere troverai l’indicazione dell’asta, la possibilità di fare un’offerta, e tutte le informazioni. Per poter accedere all’incanto è necessario registrarsi su Binance.  Clicca qui per ottenere uno sconto. Cliccando questo link referral, (https://www.binance.com/it/register?ref=CBPKRNIC) otterrai uno sconto del 5% per sempre sui tassi di commissione per le operazioni di trading o investimento su Binance

Un mondo, ancora agli albori, quello degli Nft – ovvero Non Fungible Tokens – che sta letteralmente esplodendo . E l’universo dell’arte prova ad attingere risorse da questo nuovo trend mondiale che ha visto una crescita esponenziale a livello di transazioni e di opere generate – o “mintate” per usare un termine tecnico – e messe sul web.

blank
Leonardo da Vinci. 1452-1519 Madonna con Bambino ( o Madonna Litta). In basso a destra la firma del direttore generale del museo, Mikhail Piotrovsky

 

blank
Giorgione (Giorgio Barbarelli da Castelfranco). 1478(?)-1510, Giuditta. In basso a destra la firma del direttore generale del museo, Mikhail Piotrovsky

 

Cosa è un Nft? E perchè può essere un investimento?

Una figurina in pixelart venduta online a 762mila euro, un fortunato gattino digitale scambiato alla cifra di 200mila dollari, un disegno del misterioso artista britannico Banksy, – acquistato a 96mila dollari e poi bruciato a Brooklyn in diretta da un gruppo di appassionati di arte e tecnologia – trasformato in NFT, ovvero “non fungible token”, e rivenduto a 400mila dollari. Sono immagini o video o gif uniche. Vendute come opere singole, non replicabili. Pensiamo all’arte tradizionale. La Gioconda è una. E solo quella ha valore. Le copie o le fotografie della Gioconda non hanno mercato. Così avviene per l’arte digitale.

blank
Cryptopunks in pixelart. larvalabs.com/cryptopunks

 

Crypto art? Cos’è? Fermi, facciamo un passo indietro. Per dare un senso a tutto questo è necessario capire cosa sono gli Nft, perché sono sulla bocca di tutti, e perché potrebbero rappresentare (chissà) il futuro dell’arte.

Un’occhiata agli Nft in vendita in questo momento:
Su Binance, cliccando questo link referral, https://www.binance.com/it/register?ref=CBPKRNIC otterrai uno sconto del 5% per sempre sui tassi di commissione per le operazioni di trading o investimento su Binancedipinto venduto nel 2018) e da  Jeff Koons (stainless-steel Rabbit, scultura del 2019). Leggi l’articolo qui

Cosa sono gli NFT?

La sigla NFT sta per Non Fungible Tokens, ovvero Tokens Non Fungibili.

 

Proviamo a renderla il più semplice possibile.

blankUn Nft è un po’ come un’opera d’arte – La Gioconda, quella autentica che sta al Louvre – o un oggetto da collezione, una figurina. Raro, unico, indivisibile. Non può essere paragonato quindi a una banconota da 10 euro  o a una moneta d’oro, beni fungibili per antonomasia. Beni quest’ che se scambiati con loro stessi hanno lo stesso valore. La banconota, infatti, non ha un valore intrinseco – tutte le banconote da 10 euro valgono…be’ 10 euro allo stesso modo -, così come una moneta d’oro non è diversa dall’altra. Gli NFT sono invece beni Non Fungibili, ovvero irreplicabili tanto quanto, ad esempio le case o proprio le opere d’arte. E cosa garantisce questa unicità che assimila un Nft alla vera Gioconda, quella del Louvre?

E’ la blockchain – ovvero un registro digitale le cui voci sono raggruppate in “blocchi”, concatenati in ordine cronologico, e la cui integrità è garantita dall’uso della crittografia – a regolare l’esclusività del prodotto.  E’, per dirla con il linguaggio tradizionale dell’arte, un certificato di proprietà e di autenticità dell’opera. Gli Nft vengono infatti inseriti all’interno della blockchain, che tiene traccia di qualsiasi movimento in maniera incontrovertibile. Per capirci sulla blockchain si sviluppano Bitcoin e le altre cryptovalute, che proprio attraverso questo sistema di “tracciamento” ottengono un valore – al di là della volatilità dei prezzi – e una credibilità di mercato.

Questi beni o asset esistono sotto forma di token e rappresentano una sorta di digitalizzazione di ciò che può essere concepito dall’uomo e tradotto in formato digitale appunto. Quindi gif, musica, video, app, videogiochi programmi… opere d’arte… Complicati codici crittografici non intercambiabili rendono così il prodotto garantito – una sorta di sigillo di garanzia – ed è questo che ne determina il valore commerciale . Tutto – dalla creazione, ad ogni transazione – viene tracciata ed è sempre verificabile attraverso la blockchain.

Le categorie sono le più disparate: Arte, applicazioni, gaming, sport, e collectible. Gli Ntf stanno diventando un vero fenomeno in grado di abbracciare più interessi. Ma è proprio nel campo dell’arte che gli Nft stanno trovando l’applicazione più redditizia ed in maggiore espansione

blank
BANKSY diventa NFT. L’opera, intitolata Morons (White) acquistata per 96 mila dollari, è stata bruciata in diretta sulla pagina Twitter Burnt Banksy e trasformata in NFT. L’opera digitale è quindi stata rivenduta a 400mila dollari

Le origini

Tutto è iniziato con i Cryptopunks, diecimila personaggi unici (lanciati nel 2017), generati da un algoritmo e registrati all’intendo della blockchian Ethereum. Sono faccine pixelate, ciascuna diversa dall’altra, sviluppate da Matt Hall and John Watkinson, at American Game Studio Larva Labs.
Sono i primi esempi di Nft. Originariamente venivano distribuiti gratuitamente ma oggi  i prezzi per queste “opere” sono già alle stelle. Cifre che, in alcuni casi, raggiungono i  2milioni di euro per uno solo di questi personaggi. Ma ce ne sono altre, di opere, in crescita economica.

blank
Immagine: larvalabs.com/cryptopunks/details/4044

La popolarità è stata raggiunta con giochi blockchain popolari come CryptoKitties, NFT utilizzato ancora una volta sulla blockchain di Ethereum. Ecco qui ritroviamo i nostri famosi gattini, di cui parlavamo all’inizio. Il gioco consisteva nel creare il proprio gattino con caratteristiche uniche. Ebbene uno dei gattini in questione, nel 2018 è stato venuto alla cifra di 172mila dollari ed ora ha una stima che raggiunge i 999mila dollari. Non ci credete? Ecco il link, vedere per credere: cryptokitties.co

La prima Cryptoart all’asta? Proprio in queste ore l’artista digitale statunitense-americano Beeple è in trepidazione in attesa di capire se il suo lavoro “Everydays. The first 5000 days” –  considerata la prima opera d’arte NFT ad essere elencata in una delle principali case d’asta di Christie’s – sfonderà  i dieci milioni di euro. L’asta si chiude l’11 marzo. Ecco il link per accedere all’asta: onlineonly.christies.com

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da beeple (@beeple_crap)

 

E quindi? Cosa possiamo ricavare noi da tutto questo?

Dipende dalla prospettiva dalla quale ci poniamo. Se siamo artisti o potenziali acquirenti

 

Per artisti: ecco come creare e vendere i propri Nft

Come creare e vendere un proprio Nft.  niftygateway.com/become-creator attraverso questo link potrai creare e vendere i tuoi nfties. Ma come si creano? E’ molto facile ed è alla portata di tutti.

Non serve, infatti essere programmatori. La procedura? Rapidissima.
Servità un wallet, un portafoglio, che dovrà contenere la nostra opera (garantendone l’autenticità e quindi il valore commerciale). Per questo puoi provare metamask.io. Pubblicare nft è gratuito ma servirà, per poter avere verificare e validare le transazioni avremo bisogno di una quantità di Ethereum (0,1 pari a 155 euro circa). Attivato l’account sarà possibile creare il nostro nft. Consigliamo di provare opensea.io, un marketplace per nft che permette di creare una nuova collezione tutta per te. Una volta registrati e dopo aver collegato il wallet possiamo creare il primo token.
Si puo partire con il nostro primo Nft. Immagini, gif, video. Tutto può essere trasformato in nft. Possiamo anche direttamente metterlo in vendita tramite asta o con prezzo fisso. Costi? Per mettere in vendita le opere open sea richiede un unico versamento di circa 50/60 dollari. Dopo di che potremo caricare tutti gli nft che vogliamo

blank
Su piattaforme come questa, Superrare.co, è possibile trovare la cyberart di punta in vendita in questo istante

Dove acquistare gli Nft?

Esistono molti siti che oggi offono la possibiltà di acquistare le opere di CryptoArt. Realtà quali superrare.co, oppure niftygateway.com rappresentano la Christie’s o la Sotheby’s della Cryptoarte. Qui infatti vengono trovate le opere più esclusive.
NOTA PER GLI ARTISTI: è possibile proporre le proprie creazioni a queste realtà, ma non sarà facile riuscire ad ottenere il pass. Le misure, infatti, sono molto restrittive, per garantire l’esclusività delle opere messe in vendita attraverso questi canali

 

Diritto d’autore praticamente eterno

Un altro aspetto interessantissimo e da prendere in considerazione quando si parla di Nft è il fatto che, proprio per effetto della blockchain, mezzo attraverso il quale viaggia il flusso delle nostre opere sd’arte, il diritto d’autore non solo sarà garantito dai codici, ma ad ogni transazione, anche a distanza di decenni, ad ogni nuovo acquisto di ogni singola opera, l’artista riceverà in automatico il diritto d’autore stabilito all’origine. Se ad esempio impostiamo un diritto d’autore al 20% e il nostro primo nft viene venduto a 100 euro, il sistema ci farà trovare nel wallet i 20 euro di diritti. Se questa opera, nel tempo assume valore crescente e il proprietario decidesse di venderla, mettiamo, a 1 milione di euro, ecco che noi, ovunque siamo ed anche inconsapevolmente, ci ritroveremmo nel nostro portafogli virtuale 200mila euro. Non male, che dite?

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo a cura della redazione di Stile arte

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti.

Vuoi rimanere aggiornato su offerte, occasioni, gadget a prezzi stracciati? Moda, arte, tecnologia sono la tua passione? Segui il nostro canale Telegram. Stile arte seleziona per te i prezzi del momento. Buoni, sconti e opportunità da cogliere al volo. L'iscrizione è semplice e grautita, Clicca qui per iscriverti al canale: https://t.me/stilearte Sei poco pratico di Telegram e vuoi capire di cosa si tratta? Leggi questo nostro approfondimento -> https://www.stilearte.it/?p=279033

Colori a olio: ecco le recensioni:

MAIMERIblank: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeriblank
 
blank
Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)
   

Royal Talens: il rinomato brand - fondato nel 1899 e da sempre sinonimo di grandissima qualità - ha presentato  il suo più prestigioso set di pittura ad olio. Se si vuole acquistare o regalare il meglio del meglio ecco l'Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli. La vernice ad olio della gamma Rembrandt è realizzata con la più elevata concentrazione possibile di pigmento finemente macinato, con tutte le 24 pitture del set classificate come resistenti per 100 anni alla luce.Clicca qui per visualizzare e acquistare i prodotti Royal Talensblank

blank
Royal Talens – Scatola con colori ad olio Rembrandt – Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli - Acquistala qui
E' possibile acquistare anche un set più accessibile al grande pubblico,  il Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition. Meno colori e meno accessori, ma qualità massima.
blank
Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition - Acquistala qui
  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrarioblank  
blank
CASSETTA IN LEGNO DI FAGGIO MISURE 30X40 COLORI OLIO VAN DYCK FERRARIO
  OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Hollandblank
blank
Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio
WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburgblank
blank
Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione
WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTONblank
blank
Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.