Home / Arte Eros / Apollo e Dafne – Da Ovidio a Bernini il grande inseguimento erotico. Il video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Apollo e Dafne – Da Ovidio a Bernini il grande inseguimento erotico. Il video

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995
dafne

Il mito di Apollo e Dafne fu utilizzato, nel campo del simbolismo artistico per rappresentare la purezza della donna, che fugge al desiderio sessuale maschile. La storia è ripreso dalle Metamorfosi di Ovidio, un libro che fu una grande miniera durante il Rinascimento, il Barocco e il Neoclassicismo. La vicenda del giovane uomo e della donna che corrono nudi,inseguendosi, al di là della facciata permeata di moralismo, nasconde il pretesto per cantare, dipingere, scolpire la bellezza di corpi giovani che corrono fino ad accoppiarsi. Qui però il mito non prevede la consumazione dell’atto sessuale, anche se la concitazione – che diviene ansia erotica, gioco, danza – lo lasciano ampiamente prevedere. Tutto nasce dall’orgoglioso Apollo che, secondo Ovidio, si vantava di saper usare le frecce e l’arco come nessuno era in grado di fare. Sottovalutava il piccolo Cupido che era in grado di colpire uomini e donne, facendoli uscir di senno. E così avvenne. La freccia di Cupido colpì Apollo, che perse ogni ambizione di caccia e ogni equilibrio – di cui era impassibile interprete – per inseguire una ninfa del bosco, la bellissima Dafne, che aveva consacrato la sua vita a Diana-Artemide, decidendo di restare vergine. Ecco allora Apollo focoso che corre nel bosco per ghermirla, mentre lei fugge; ma per quanto la falcata della giovane donna sia ampia e veloce, il maschio la raggiunge e sta per abbracciarla, quando lei, che ha indirizzato una preghiera al proprio padre, Peneo, inizia a trasformarsi in un una pianta di alloro, che da quel momento diverrà albero sacro del dio. Una delle più note e splendide opere d’arte dedicate a questo soggetto è il gruppo scultoreo che Gian Lorenzo Bernini eseguì tra il 1622 e il 1625, collocato nella Galleria Borghese a Roma.

apololo e dafne

Maffeo Barberini aveva scritto un distico affinchè fosse esposto sul basamento della scultura.
“Il piacere dietro il quale corriamo o non si raggiunge mai o, se si raggiunge, mostra di avere un gusto amaro”
Ma l’iscrizione apposta recita: “Quisquis amans sequitur fugitivae gaudia formae fronde manus implet baccas seu carpit amaras”. “Chi, amando, insegue le gioie della bellezza fugace riempie la mano di fronde e coglie bacche amare”. Bernini, grande maestro del barocco, aveva concepito il gruppo con un colpo di scena tearale. Chi fosse entrato nella sala avrebbe visto prima Apollo, poi il bel corpo di Dafne e successivamente gli arti di quest’ultima che si trasformavano sinistramente in una pianta

UN VIDEO POETICO DEDICATO AL MITO DI APOLLO E DAFNE

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Jan Saudek, anche il corpo nudo è surreale in un regime comunista. Il video

Mimmo Rotella, intervista: la parabola delle carte lacerate. Nascita del décollage. Immagini

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp