Home / News / Dal premio Nocivelli al progetto di una Biennale per giovani
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

L'opera di Carola Ducoli, vincitrice assoluta della sezione over 25

Dal premio Nocivelli al progetto di una Biennale per giovani

Una crescita notevole, un salto che premia le scelte di Maddalena Nocivelli, cuore e mente del premio Nocivelli, e dei suoi collaboratori.  E le ambizioni non sono finite. Al punto che il premio stesso sta già collocandosi tra i più prestigiosi d’Italia. E ancora crescerà. Il 22 ottobre  2013 all’Accademia Santa Giulia, a Brescia, si è tenuta la cerimonia di consegna dei cataloghi, la presentazione del filmato e l’apertura della seconda mostra mostra dei finalisti che, dalla Chiesa dei Disciplini di Verolanuova, è stata trasferita all’Accademia affinché possa sviluppare confronti tra gli studenti.  L’esposizione sarà visitabile e aperta al pubblico, gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.30, fino al 22 novembre 2013.  Il direttore dell’Accademia, Riccardo Romagnoli, ha sottolineato la qualità delle opere che hanno partecipato al premio e ha evidenziato l’alta vocazione artistica di Brescia, che al di là di musei importanti, dispone di accademie, di decine di gallerie d’arte, di riviste, di un tessuto straordinario. Il critico Paolo Bolpagni, in rappresentanza della direzione della giuria, ha evidenziato l’alto livello qualitativo delle opere, sia quelle presentate dagli over 25 che quelle dei ragazzi. Il lavoro si è visto. Nulla è stato lasciato al caso. Maddalena Nocivelli, dopo aver ricordato la funzione sociale e antropologica dell’arte, specialmente in un periodo di crisi – come elemento psichico e spirituale in grado di aprire spazi verso il futuro – ha preannunciato nuovi ambiziosi obiettivi che saranno presto resi noti. Sono poi intervenuti il direttore artistico dell’Accademia Santa Giulia, Albano Morandi e l’antropologo Federico Carlo Simonelli. Il critico Maurizio Bernardelli Curuz ha portato i saluti di Brescia Musei e ha auspicato la realizzazione di un tavolo comune. “La città e il Paese lottano incessantemente, tra mille campanili, invischiati dai cappi velenosi della burocrazia. E intanto, nei litigi, nei conflitti – che non sono concorrenza, ma scontri di bande armate – stiamo perdendo straordinarie occasioni”. Bernardelli Curuz ha quindi ricordato la possibilità, per la città di indire una biennale d’arte indipendente, con inviti di prestigiosi artisti, ma che divenga anche un happening aperto, nelle piazze e in ogni spazio, a tutti i giovani artisti europei.


IL VIDEO DEL PREMIO E LE INTERVISTE

IL PREMIO NOCIVELLI

Il Premio Nocivelli è un concorso d’arte contemporanea rivolto ad artisti di tutte le età, nel campo della pittura, della scultura e della fotografia. È un’iniziativa per promuovere e sostenere l’arte in Italia, organizzata dall’Associazione Culturale Techne.

 

LA PREMIAZIONE – 8 SETTEMBRE 2013

Sono state 133 le opere candidate al Premio Nocivelli 2013 e 57 quelle selezionate dalla giuria per partecipare alla seconda fase del concorso, che si è tenuta domenica 8 settembre 2013 nell’affascinante cornice del parco comunale Lina ed Angelo Nocivelli e della vicina Chiesa della Disciplina a Verolanuova (BS).

Nel corso della giornata le opere, allestite all’interno della Disciplina, sono state visionate dal comitato della giuria che alle 16.30 presso l’anfiteatro del parco ha proclamato il vincitore per ciascuna categoria.

 

Categoria Over 25:

1° PITTURA: Anna Nutini con l’opera Autoritratto n’ 8

2° PITTURA: Andrea Ciresola con l’opera Paesaggio con doccia sul mare

3° PITTURA: Elena Debiasio con l’opera Aggregazioni

 

1° SCULTURA e vincitore assoluto: Isabella Nurigani con l’opera Colonna mobile

2° SCULTURA: Rodolfo Fonsati con l’opera I sogni del viaggiatore

3° SCULTURA: Pietro Gardoni con l’opera Create-Destroy

 

1° FOTOGRAFIA: Martino Borgogni con l’opera Che rabbia

2° FOTOGRAFIA: Salvator Spagnolo con l’opera Trittico figure Q

3° FOTOGRAFIA: Marco Circhirillo con l’opera Coscienza

 

 

Categoria Giovani Artisti:

1° PITTURA: Gianluca Biasi con l’opera Zig Zag

2° PITTURA: Angelica De Rosa con l’opera 432 Hz

1° FOTOGRAFIA e vincitore assoluto: Carola Ducoli con l’opera Vasilij Vasil’evi

Kandinskij

 

A questi 12 artisti è dedicata la mostra presso l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”.

Tra i 12 finalisti sono stati selezionati i vincitori assoluti per ciascuna categoria, Isabella Nurigani con l’opera Colonna mobile per la categoria Over 25 e Carola Ducoli con l’opera Vasilij Vasil’evi Kandinskij per la categoria Giovani Artisti. Il premio per i vincitori assoluti consiste in una mostra personale presso una galleria d’arte italiana; Isabella Nurigiani esporrà le sue opere presso Beyond Factory di Verona e Carola Ducoli presso 28 Piazza di Pietra di Roma.

 

IL COMITATO DELLA GIURIA

Il presidente di giuria della quinta edizione è stato Claudio Cerritelli, curatore del Premio Guglielmo Marconi, redattore della rivista di critica e teoria delle arti “Nuova Meta” e titolare di una Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Fanno parte, invece, del comitato della giuria: Paolo Bolpagni, professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università Cattolica del Sacro Cuore, critico e curatore; Laura Maggi, gallerista e presidente dell’Associazione Culturale Spazio88 di Roma; Enrico Mascelloni, critico d’arte e curatore di mostre e Federico Carlo Simonelli, antropologo e curatore.

 

IL PREMIO E LE ACCADEMIE

Il Premio Nocivelli è in continua crescita. A quest’edizione hanno partecipato artisti di diverse regioni italiane grazie alle iniziative di promozione e alla partnership instaurata con l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”, che è la sede ospitante di questa mostra dedicata alle opere finaliste del Premio Nocivelli.

Inoltre quest’anno abbiamo il piacere di annunciare anche la partnership con l’Accademia di Belle Arti LABA, un istituto che condivide i nostri stessi valori.

 

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE TECHNE

L’Associazione Culturale Techne è stata fondata nel 2009 dalla famiglia di Luigi Nocivelli per dare continuità alla sua passione per la cultura, in particolare nella forma di promozione e diffusione dell’arte contemporanea in Italia.

Con l’Associazione nasce anche il Premio Nocivelli, un concorso d’arte per la promozione di pittura, scultura e fotografia, patrocinato dalla Regione Lombardia, dalla Provincia di Brescia e dai Comuni di Brescia e di Verolanuova (BS), quest’ultimo sede ospitante delle premiazioni del concorso.

Con il Premio Nocivelli l’Associazione Culturale Techne vuole sostenere e diffondere, a maggior ragione in questi momenti di grande crisi economica ma soprattutto – ci sembra – spirituale, l’importanza dei tanti linguaggi di cui siano portatori e che aiutano a veder oltre la dimensione materiale ed immediata.  E il linguaggio della arte è un modo di comunicare che apre, scuote, ci trasforma e ci rinfranca, ci fa sognare e sperare, ci fa vivere oltre il nostro io, ci unisce e ci divide, sempre nel rispetto di ciascuno, delle individualità e delle somiglianze.

Per questo il Premio Nocivelli ha affrontato questo anno con successo crescente la sua quinta edizione. E per questo il Premio Nocivelli continuerà ad investire nella arte e negli artisti. Anche perché, come ha detto la presidente dell’Associazione Culturale Techne Maddalena Nocivelli, “il linguaggio estetico è un linguaggio libero e consapevoleE oggi, specialmente oggi, abbiamo bisogno di libertà, di comprensione, di consapevolezza e condivisione.”

Per il futuro l’associazione si adopererà per promuovere sempre più attivamente il Premio Nocivelli in tutta Italia, consolidando i contatti allacciati in questi anni e cercando di creare nuove partnership, con l’obiettivo di offrire agli artisti un luogo ed un tempo di confronto, di conoscenza e di crescita.

 

A cura di                                Associazione Culturale Techne

Maddalena Nocivelli

 

Organizzazione                     Barbara Bongetta

T. +39 030 7776718 | F. +39 030 2582665

segreteria@premionocivelli.it

www.premionocivelli.it

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Quei quadri pornografici. Ecco le posizioni preferite a Pompei

Danza, il dinamismo universale di Gino Severini