Home / News / Dopo lutti e disavventure, il grande ritorno di Asterix
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Dopo lutti e disavventure, il grande ritorno di Asterix

Questo è l’evento dell’anno, se non del decennio, nel mondo dei fumetti e dell’arte dell’illustrazione. Dopo anni di assenza per lutto, a causa della morte dello sceneggiatore e dell’anzianità del disegnatore -René Goscinny e Albert Uderzo – e una serie di disavventure che capitano anche agli eroi di carta, Asterix,   il piccolo e forzuto guerriero dei Galli, torna con il corpulento e istintivo amico Obelix nelle librerie, da oggi, 24 ottobre. Non con ristampe, ma con nuove avventure, disegnate e sceneggiate, in perfetta continuità stilistica, ma con qualche novità narrativa, da nuovi autori, selezionati dopo un lungo ed erto percorso di verifica. “Asterix e i Pitti” – escono grazie allo sceneggiatore Jean-Yves Ferri e al disegnatore  Didier Conrad, selezionato tra venti candidati.

asterix scena

Il nuovo libro di Asterix, da oggi in libreria

Il nuovo libro di Asterix, da oggi in libreria

asterix copertina

Le avventure di Asterix erano destinate a rimanere cristallizzate nella splendida produzione dei due creatori. G. Dal momento della morte del grande sceneggiatore  Goscinny, avvenuta nel 1977, Uderzo era stato costretto a proseguire da solo, ma per quanto ottimo disegnatore, non dimostrava di avere stoffa e trame del compianto collega nell’ideare e costruire storie avvincenti. Ognuno, insomma, deve fare il proprio mestiere. La serie era in calo, fino a toccare  il fondo nel 2005 con lo sfortunato episodio  “Il cielo è caduto sulla sua testa.” Dopo 70 anni di carriera, Uderzo aveva allora deciso di andare in pensione.


“Ho ricevuto una chiamata segreta, seguita da un appuntamento durante il quale mi è stato chiesto di ideare e sceneggiare un nuovo episodio di Asterix “-  ha detto Ferri –Ho accettato, pensando che quello era solo l’incarico di prova. E solo per il fatto di essere stato chiamato non potevo considerare questa fortuna una partita vinta. Al contempo avevo la consapevolezza che non è possibile ricevere una tale proposta ogni giorno “ . Lo scrittore si mette al lavoro e invia così all’editore “Asterix e i Pitti”. Il testo viene sottoposto, senza che nessuno possa conoscere il nome dell’autore,  a un comitato di selezione. Su quel tavolo rovente, vengono portati anche i racconti di una dozzina di altri candidati. Era il luglio 2011. Il progetto di Ferri venne considerato il più equilibrato e avvincente.

asterix scena

 

Si passò quindi alla selezione del disegnatore. A Didier Conrad si chiese di illustrare la storia.

Il compito, però, si rivelò  più difficile del previsto. “Avevo lavorato – dice  Conrad- con  una libera interpretazione dei personaggi, ma i selezionatori, mi ha fatto capire che volevamo qualcosa di più vicino al originale “ . Dopo i debiti aggiustamenti, ecco il nuovo capolavoro della serie rilanciata.

Il nuovo libro è stato presentato- ma non è stato possibile a nessuno vederlo –  alla stampa francese nei giorni scorsi, nel corso di una cerimonia con la partecipazione, che aveva il sapore di un passaggio ufficiale della corona, di Albert Uderzo e Anne Goscinny, figlia del co-autore.

L’Ansa rilancia una notizia, breve, ma intensa:”Dopo otto anni di assenza tornano le avventure di Asterix, l’indomabile Gallo, che da giovedì saranno pubblicate in 15 paesi e tradotte in 23 lingue, con una prima tiratura di cinque milioni di copie. “Asterix e i Pitti”, misterioso popolo che abitava anticamente la Scozia orientale e settentrionale, esce con una importante novità: per la prima volta nella sua storia non ci sara’ l’autore Uderzo seduto dietro al tavolo da disegno, ne’ sara’ sua la sceneggiatura”.

CLICCA QUI SOTTO PER LEGGERE LA BIOGRAFIA DI ASTERIX

http://it.wikipedia.org/wiki/Asterix

SE VUOI ORDINARE E RICEVERE A CASA , con il 15% di sconto,”ASTERIX E I PITTI”, CLICCA QUI SOTTO”

http://www.libreriauniversitaria.it/ricerca/query/asterix+pitti/reparto/libri-italiani

 

SE L’ARTICOLO E STILE ARTE SONO DI TUO GRADIMENTO, VAI ALL’INIZIO DELLA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Michelangelo sul lettino dello psicanalista. I segni della bisessualità

Franco Battiato pittore: l’attività artistica, l’intervista, le opere