Home / News / Escher. La grande mostra bolognese raccontata in anteprima da Sergio Gaddi
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Escher. La grande mostra bolognese raccontata in anteprima da Sergio Gaddi

Escher

I RACCONTI DELL’ARTE – Oggi, 24 febbraio 2015, l’incontro all’interno del Castello Estense, di Ferrara

Dopo il grande successo della mostra che ha visto 200.000 visitatori nella tappa romana,  Escher inaugura e apre le porte del nuovo spazio espositivo di Arthemisia Group, Palazzo  Albergati Art Experience a Bologna dal 12 marzo fino al 19 luglio 2015.

QUI LA SCHEDA DELLA MOSTRA

A raccontare il visionario artista e incisore Maurits Cornelis Escher e le sue oltre 150  opere in mostra quattro presentazioni a cura di Sergio Gaddi che fanno parte del ciclo  dʼincontri I RACCONTI DELLʼARTE: lʼinnovativo programma di divulgazione culturale nato  per presentare in anteprima lʼarte e gli artisti protagonisti delle mostre di Arthemisia Group  al grande pubblico in modo dinamico, coinvolgente, conturbante e allo stesso didattico,  divulgativo, e dal voluto profilo scientifico.

Inaugura questo ciclo di incontri il racconto sulle opere di Escher che fanno parte a pieno  titolo del nostro immaginario collettivo: entrare in contatto con i suoi lavori significa  immergersi nei misteri enigmatici della logica geometrica, matematica e fisica del mondo  intero.

Dopo ill primo appuntamento de I RACCONTI DELLʼARTE del 17 febbraio a Faenza, e di quello del 19 febbraio a Modena (Complesso del San Geminiano Aula Magna), ora, il 24 febbraio, l’incontro è in programma a Ferrara (Castello Estense, Sala Imbarcadero) per poi giungere il 27 febbraio a Bologna presso  lʼAuditorium Enzo Biagi della Biblioteca Salaborsa.

I RACCONTI DELLʼARTE sono una narrazione artistico-teatrale, organizzati nei luoghi  simbolo delle città italiane, che accompagnano lo spettatore in un viaggio nella vita, nel  contesto storico e nelle esperienze umane dei più grandi artisti di tutti i tempi.  Capita ancora troppo spesso che la storia dellʼarte venga percepita come una disciplina  per esperti, o per appassionati in possesso di strumenti per interpretarla.

Altrettanto spesso accade che la vita e la storia degli artisti – anche i più grandi – siano  osservate a distanza perché percepite appartenenti al passato. Ma la personalità di un  pittore è il suo capolavoro più vero, la chiave di volta per capire la sua arte ed emozionarci.

Con un accattivante e allo stesso tempo rigoroso racconto scientifico I RACCONTI  DELLʼARTE stimolano la partecipazione emotiva del pubblico attraverso spunti e  suggestioni che sono unʼutile chiave di lettura per la visita personale alla mostra.  Lʼapproccio degli incontri è arricchito da un supporto multimediale e, oltre alla spiegazione  delle opere, mette in gioco i sensi e le emozioni del singolo spettatore che poi sarà il  visitatore della mostra.

La narrazione a tratti anche colloquiale e ludica è incentrata sulla chiarezza espressiva e  comunicabilità dei contenuti.

La sfida di questo nuovo progetto è raccontare lʼarte in modo diverso, di avvicinarla e di  renderla piacevole, di coglierne gli aspetti più avvincenti per trasmetterla con tutta la  passione che merita.   Unʼesperienza affascinante ma al tempo stesso comprensibile, che  possa stimolare la creatività e trasformarsi in un valore aggiunto per lʼesperienza  quotidiana, aprendo nuovi e inaspettati orizzonti di conoscenza e di curiosità culturale.  Il primo ciclo de I RACCONTI DELLʼARTE è quindi dedicato a Escher, genio olandese  dellʼincisione e della grafica, noto in tutto il mondo per la straordinarietà delle sue visioni  impossibili.

Lʼincontro con Escher è un viaggio nella dimensione del sorprendente e  dellʼimprevedibile, un cammino dʼillusioni visive e di continue meraviglie, che merita di  essere percorso nel segno magnetico del mistero della vita.


PROGRAMMA DEL CICLO DI INCONTRI

> Ferrara, 24 febbraio ore 17.00
Castello Estense
Sala Imbarcadero 2, Largo Castello 1
> Bologna, 27 febbraio ore 17.00
Biblioteca Salaborsa
Auditorium Enzo Biagi, Piazza del Nettuno 3

Info e prenotazioni
06 915 110 55 – didattica@arthemisia.it

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le beffe di Tintoretto, le pubblicità di Canaletto sui primi giornali

Tatuaggi, arte da Biennale. L’antologia dei tatoo che sfruttano la forma delle natiche. La donna-piovra

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp