Home / News / Frida Kahlo – Entriamo nella sua casa blu anti-spettro. I video
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Frida Kahlo – Entriamo nella sua casa blu anti-spettro. I video


La casa azzurra di Frida Kahlo. Questo colore fu forse scelto perché leculture pre-colombiane e le credenze sopravvissute ritenevano questo colore un ottimo strumento per tenere lontani gli spiriti maligni. Frida aveva attinto al folklore e alleimmagini provenienti dal passato, per realizzare la sua arte popolare

La casa di Frida Kahlo, a città del Messico. Si dice che questo colore sia stato scelto dall’artista perché aveva una funzione magica contro gli spiriti maligni, secondo le culture pre-colombiane e in quella parte di superstizione sopravvissuta nel folklore a noi contemporaneo. Frida aveva attinto spesso alle immagini provenienti dal passato, per realizzare la sua arte popolare

La casa blu dei Kahlo è situata a Coyoacán, uno dei più antichi quartieri di Città del Messico. Venne acquistata dai genitori di Frida nel 1904, prima della nascita dell’artista.
Frida Kahlo e il marito, Diego Rivera, avevano espresso il desiderio che questo luogo potesse un giorno diventare museo e ciò avvenne nel 1958, quattro anni dopo la morte di Frida. La casa, nel 1904 e durante la giovinezza della pittrice, aveva dimensioni minori mentre oggi è una costruzione di 800 metri quadrati, circondata da un giardino di 1200. Lo storico Beatriz Scharrer spiega che, nel tempo, l’edificio subì alcune modifiche, in particolar modo quando il politico russo Leon Trotsky visse con Diego e Frida nel 1937. Furono svolte opere edilizie per rendere la casa più sicura per l’ospite illustre, che era perseguitato da Stalin, e venne acquistato un terreno di circa mille metri per aumentare gli spazi della proprietà. Fu allora che le pareti vennero dipinte di blu. Lo studio di Frida, costruito nel 1945, fu progettato per offrire spazio e mobilità all’artista. In questa stanza restano la sua sedia a rotelle, che avrebbe utilizzato gli ultimi due anni della sua vita, il cavalletto, le polveri dei pigmenti, vernici, olio di lino e le spatole, tre opere incompiute e, in un angolo, l’urna nella quale sono conservate le ceneri dell’artista.

La casa conserva i mobili e gli oggetti della pittrice e diversi suoi dipinti. Si tratta di un ambiente molto messicano. Entrambi i pittori amavano particolarmente gli oggetti tradizionali e archeologici.
Inizialmente la casa era bianca. La scelta del nuovo colore, secondo le principali testimonianze, venne assunta da Frida in funzione difensiva perchè avrebbe spaventato gli spiriti maligni e perché questa tinta appariva con frequenza nell’ambito delle civiltà messicane precolombiane.Accanto a queste considerazioni, il fatto che il blu è un colore primario. E i colori primari caratterizzarono la svolta modernista della pittura e il distacco dalle tonalità dell’accademia.

 

 

STANZA PER STANZA NELLA CASA DI FRIDA KAHLO

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

La donna e gli uccelli, tutti i poetici (ma non troppo) sottintesi in pittura

Jamie Baldridge – Le storie delle soffitte

520 Condivisioni
Condividi520
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp