Home / News / Gabriele Pace
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Gabriele Pace

Gabriele Pace - Stuck - tecnica mista, 95x65x120 cm - 2010 (1)

Gabriele Pace - Stuck - tecnica mista, 95x65x120 cm - 2010 (2)

Gabriele Pace - Stuck - tecnica mista, 95x65x120 cm - 2010 (3)

Gabriele Pace - Stuck - tecnica mista, 95x65x120 cm - 2010

Gabriele Pace, Stuck, 2010, tecnica mista, 95 x 65 x 120 cm

 

 

 

Autore: Gabriele Pace

Titolo opera: Stuck

Anno: 2010

Tecnica e materiali: tecnica mista

Misura: cm 95x65x120

Nota esplicativa: Fondamentalmente il tema è quello dell’abbandono, descritto per mezzo di una scultura iperrealista raffigurante un uomo anziano seduto su di una sedia a rotelle immobilizzata da un dispositivo bloccaruote e con una multa che spunta dal taschino della giacca. L’abbandono, in questo caso è riferito alla situazione di alcuni anziani che vengono “parcheggiati” dai familiari in case di riposo, o da qualunque parte purché lontano dalla loro vista. Il messaggio serioso è alleggerito dal mezzo ironico che priva il soggetto della propria umanità, dedicandogli lo stesso trattamento che viene riservato alle automobili in divieto di sosta. Come una macchina viene rimosso e bloccato, semplicemente perché dove si trovava “dava fastidio”. Il titolo “Stuck” è in lingua inglese, e significa “bloccato”, ma anche “nei guai”.

 

Biografia

Gabriele Pace nasce a Grosseto il 31 ottobre 1979. Dopo aver conseguito il diploma quadriennale indirizzo Architettura presso il Liceo Artistico P. Aldi di Grosseto, si iscrive alla Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Roma nel 1998. Non soddisfatto, dopo appena un anno, decide di interrompere gli studi e riprenderli nel 2003, questa volta a Firenze, e nell’A.A. 2007/2008 consegue il diploma quadriennale con tesi in Scultura dal titolo “Iperrealismo e Ironia”. Il periodo di “pausa artistica” lo trascorre per lo più lavorando presso una grande azienda produttrice di caschi per moto ed auto. E’ qui che conosce materiali come la resina poliestere, quella epossidica, le gomme siliconiche e gli stucchi, materiali che saranno indispensabili per la realizzazione delle sue future opere. Le possibilità offerte da quelle nuove conoscenze, fanno riaffiorare in lui la voglia o per meglio dire “la necessità” di tornare a creare e sperimentare. Gabriele approda all’iperrealismo realizzando per lo più sculture/installazioni dal sapore ironico e talvolta quasi cinico, ideate con lo scopo di coinvolgere (e sconvolgere) lo spettatore, facendolo così entrare inconsapevolmente a far parte del progetto. Il materico irrompe non solo nell’immaginazione del visitatore, ma fa parte della sua realtà occupandone gli spazi e interagendo in una dimensione che non è più solo visiva… ma viva! Per la realizzazione dei suoi lavori si affida ai materiali più disparati come il poliuretano, il pvc, il gesso, la cera ed altri “miscugli” non classificabili generati e testati in corso d’opera, ma una componente immancabile è la vetroresina, utilizzata anche solo come strato finale, rivestimento interno o in piccoli particolari, ma pur sempre presente. Attualmente vive e lavora a Firenze.

 

Sito web & Links: www.equilibriarte.org/gabrielepace

Valutazione gratuita quadri e oggetti - Come vendere e guadagnare da casa - Fare gli artisti e guadagnare

1- VALORE QUADRI E D'OGNI OGGETTO - Qui gratis valutazioni e stime, quotazioni, coefficienti INIZIA LA STIMA GRATUITA
Servono un paio di foto - fatte anche con il telefonino - del quadro o dell'oggetto da collezionismo o vintage da valutare gratuitamente, perché in questo modo ci sarà possibile fornire una stima reale dell'opera o dell'oggetto, in quanto le quotazioni differiscono nell'ambito della produzione dello stesso autore o manifattura e la valutazione è sempre commisurata alla qualità dell'opera od oggetto e a tutti i precedenti d'asta, su opere delle stesse dimensioni, se esistono. I borsini o preziari mostrano infatti grandi limiti nell'arte e nel collezionismo. Se infatti funzionano discretamente per le automobili - che sono infinite repliche - non possono essere automaticamente applicati a un pezzo d'arte o di collezionismo. Le stime che ti offriamo gratuitamente -  in una sinergia Stile Arte-Catawiki - tengono conto dell'insieme di più fattori e possono riguardare quadri od oggetti di collezionismo di ogni provincia o di ogni area. Chi meno se ne intende - e facciamo l'esempio dell'arte - potrà sapere se quello che ha è una stampa o un'oleografia o un dipinto. Potrà conoscerne l'epoca, la qualità e ricevere una stima economica gratuita
 
 

cliccare sul bottone arancione, qui sotto, per inviare le foto

TUTTO AVVIENE ON LINE. SENZA DOVER PARLARE CON NESSUNO. CLICCARE SUL LINK GRATUITO ARANCIONE  QUI SOTTO, PER MANDARE FOTO E DESCRIZIONE OGGETTO PER LA STIMA GRATUITA E INFORMALE. PUOI COSI' CHIEDERE UN SEMPLICE PARERE sul valore di mercato dell'oggetto. E' dal 1995 che forniamo gratuitamente stime.
CLICCANDO TI SI APRIRA' UNA SCHEDA in cui dovrai mettere foto - è semplice come caricare un'immagine su Facebook - e indicare le dimensioni dell'oggetto

 

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Cosa significa “pittori bamboccianti” e chi era il Bamboccio. Il video delle opere

La donna e gli uccelli, tutti i poetici (ma non troppo) sottintesi in pittura

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp