Home / Fotografia / Gerard Petrus Fieret, fotografo, è come Bukowski, poeta. Leggete la sua storia, guardate le sue opere
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Gerard Petrus Fieret, fotografo, è come Bukowski, poeta. Leggete la sua storia, guardate le sue opere

Voglio tenere tutto. Non ci sono fotografie fallite. “

Gerard Fieret

 

 

Quasi nessun altro Corpus fotografico è così strano e idiosincratico come quello di Gerard Fieret (1924-2009). Questo eccezionale fotografo era un registratore ossessivo di tutto ciò che gli accadeva e di tutto ciò da cui era circondato: persone, animali, scene di strada e se stesso. Soprattutto, tuttavia, amava fotografare le donne – modelle, studentesse, giovani madri, ballerine e cameriere – o solo parti del loro corpo, come il seno, i piedi o le gambe lunghe. E forse questa visione parziale dipendeva sì da un’accentuazione del vigore erotico dell’immagine, ma pure dal fatto che alcune signore accettavano di scoprire una parte dell corpo senza però mostrare il volto. Sebbene le sue attività fotografiche ininterrotte siano state concentrate in un periodo di soli dieci anni (1965-1975), Gerard Fieret ha generato una produzione enorme. Nei Paesi Bassi è considerato un pioniere della fotografia come forma di arte visiva autonoma. Negli ultimi anni il suo lavoro ha anche suscitato un crescente interesse internazionale.

In termini di carriera, Gerard Fieret era spesso il peggior nemico di se stesso. Wim van Sinderen, curatore del Museo della fotografia dell’Aia, ricorda innumerevoli visite senza preavviso di Fieret, negli spazi museali, per aggiungere di nascosto la firma alle opere già presenti nella raccolta. A volte chiamava per donare borse della spesa piene di fotografie o, al contrario, giungeva al museo per consegnare lunghe lettere piene di accuse paranoiche. Fieret era ugualmente capriccioso riguardo alla preparazione di mostre e pubblicazioni, interferendo in modo tale da rendere la vita quasi impossibile ai curatori e agli editori. Tuttavia, il Museo della fotografia dell’Aia è riuscito a organizzare una grande mostra in onore del suo ottantesimo compleanno nel 2004 e nel 2010 il Gemeentemuseum Den Haag ha acquisito tutte le opere del suo studio. I beni che ha lasciato comprendono circa un migliaio di oggetti diversi, tra cui due taniche piene di centinaia di negativi precedentemente ritenuti persi. L’acquisizione ha ampliato la già ampia collezione Fieret del museo per un totale di circa 2500 oggetti e fotografie. Altre fotografie sono le collezioni speciali della biblioteca universitaria di Leida, dell’Huis Marsiglia ad Amsterdam, del Van Abbemuseum a Eindhoven, della Galleria Kahmann ad Amsterdam e della Deborah Bell fotografie a New York.

Vita turbolenta
Gerard Petrus Fieret è nato a L’Aia il 19 gennaio 1924 e ha avuto un’infanzia difficile. Dopo che suo padre abbandonò la famiglia nel 1926, Fieret fu allevato da sua madre e da due sorelle maggiori, ma trascorse anche periodi in famiglie affidatarie e in case per bambini. Da giovane, fu arruolato per svolgere i lavori forzati nella Germania nazista. Alla fine della guerra, tornò a L’Aia e fu iscritto per un anno all’Accademia d’Arte dell’Aja. Tuttavia, fu solo nel 1965 che Fieret rivolse le sue energie alla fotografia; fino ad allora, la sua produzione consisteva principalmente di gouaches e ritratti a carboncino. Henri van de Waal (1910-1972), professore di storia dell’arte presso l’Università di Leida, fu uno dei primi ammiratori della fotografia di Fieret. È grazie a lui che Leiden University ora possiede la più grande collezione al mondo di lavoro di Fieret e che la sua fotografia è arrivata all’attenzione di istituzioni come il Gemeentemuseum Den Haag, che ha tenuto la prima grande mostra personale del suo lavoro nel 1971.

Opera idiosincratica
Le fotografie di Gerard Fieret sono caratterizzate da strane scelte di soggetto, composizioni apparentemente casuali e un erotismo esplicito o nascosto. Ignorò le convenzioni fotografiche, sia quando scattava i suoi scatti sia nella camera oscura. La sua opera riflette lo spirito del tempo degli anni ’60 e ’70, con la sua avversione per le regole accademiche e la glorificazione della nudità come simbolo di libertà. Le sue fotografie mostrano un grado di somiglianza con quelle dei contemporanei olandesi come Frans Zwartjes, Sanne Sannes e Anton Heyboer, anche se Fieret odiava essere paragonato a chiunque altro. Non appena avesse riconosciuto qualcosa del suo stile nel lavoro altrui, invariabilmente avrebbe lanciato accuse di plagio o addirittura di furto. Non sorprende quindi che una delle caratteristiche principali di tutte le foto di Fieret siano i timbri di gomma e le firme con cui ha faticosamente cercato di salvaguardare il suo copyright.

Le sue fotografie rivelano la sua tendenza alla ripetizione e l’instancabile voglia di sperimentare. Alla ricerca di effetti interessanti, ha giocato con le regole dei vari processi di sviluppo e stampa fotografici. Non ha gettato nulla, nemmeno fallimenti evidenti. Allo stesso tempo, raramente ha stampato un negativo più di una volta e, nella strana occasione in cui lo ha fatto, nessuna delle stampe è mai stata identica. Una fotografia Gerard Fieret è invariabilmente una tantum.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Il meraviglioso chalet del pittore Balthus. 113 finestre, facciata scolpita nel Settecento. Il video

Hokusai (1760-1849), ritmiche ondate di piacere. I quaderni proibiti dell’autore dell’Onda. Il video