Home / Pittura antica / Girolamo Muziano – Vita, stile e quotazioni gratis
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Girolamo Muziano – Vita, stile e quotazioni gratis

Gratis quotazioni di Girolamo Muziano, prezzi, costi, valore, aste, stime, valutazioni, risultati d’asta gratis.

PUOI RICEVERE GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, I NOSTRI SAGGI E I NOSTRI ARTICOLI D’ARTE SULLA TUA HOME DI FACEBOOK. BASTA CLICCARE “MI PIACE”, SUBITO QUI A DESTRA. STILE ARTE E’ UN QUOTIDIANO , OGGI ON LINE, FONDATO NEL 1995

L’artista di Acquafredda è da considerarsi uno dei fondatori della pittura italiana di paesaggio. Con lui la lezione dei maestri fiamminghi viene declinata secondo una sensibilità tutta nazionale che dà vita a un inedito assetto linguistico

Girolamo Muziano (1528/32-1592), bresciano d’Acquafredda, è riconosciuto, con giudizio unanime, come uno dei fondatori della pittura italiana di paesaggio. Egli fu autore di una svolta che permise l’individuazione di un assetto linguistico nuovo, che traeva origine dai quadri fiamminghi, ma che veniva declinato secondo una sensibilità tutta nazionale. “Ragguardevole nel paesaggio, avendo una materia possente, precisa e splendida, diversa da quella dei neerlandesi, cosa che raramente si trova presso gli altri pittori italiani”, è il giudizio di Karel van Mander. Trasse ispirazione dal fiammingo Paul Bril e, soprattutto, da Lambert Sustris, che operava nell’area veneta. A cavallo tra il XV e il XVI secolo, si assiste in Italia ad un’evoluzione sociale che sfocia in una rivoluzione in campo artistico. Accanto alle grandi committenze – la Chiesa, le corti -, è l’emergente borghesia che richiede ai pittori di dedicarsi alla rappresentazione di un preciso tema, spesso non assimilabile a quelli tradizionali (religiosi, mitici o cavallereschi), che da secoli abbelliscono le pareti di cattedrali e palazzi.

In particolare i paesaggi, sempre più realistici, registrano l’apprezzamento del pubblico. E il successo nasce anche dalle ricerche archeologiche e dallo studio dei testi di architettura antica, dai quali emerge la presenza diffusa di vedute, dipinte come trompe l’oeil, nelle case di epoca romana. Il merito della diffusione del genere è principalmente dei fiamminghi che, giunti nell’Urbe e al Sud per cercare nuove soluzioni figurative all’ombra dei ruderi del mondo classico, si portano appresso la fiorente tradizione paesaggistica nordeuropea. Tale magistero, accolto e rivisitato dai grandi pittori italiani – ricordiamo almeno Antonello da Messina e Giovanni Bellini, il quale introduce un’ancor più veritiera resa atmosferica -, si evolve fino ad esplodere in tutta la sua carica nella Tempesta di Giorgione. E’ a questo punto che entra in scena Muziano, formatosi sulla scia di Romanino, come testimonia l’Assunta dipinta nella Parrocchiale del paese natio. Girolamo lascia presto Brescia per recarsi prima a Padova, dove ha operato Sustris, poi a Venezia, dove entra in contatto con la tradizione di Antonello, e in seguito a Roma. Qui, stimato da nobili e prelati, esegue, tra l’altro, la decorazione della cappella Gabrielli nella chiesa di Santa Maria sopra Minerva, la tela con la Risurrezione di Lazzaro per la sala del Concistoro in Vaticano (lodata pubblicamente da Michelangelo), i disegni per i mosaici della Cappella gregoriana in San Pietro, il soffitto della Galleria vaticana delle Carte geografiche. Fondatore dell’Accademia di San Luca, noto è pure il suo ritratto di Vittoria Colonna. Un esempio concreto del linguaggio di Muziano si ha nel San Girolamo in preghiera (1575-80), in cui il paesaggio, che dimostra d’essere una sintesi tra esperienze venete, fiamminghe e romane, non è più un mero sfondo, ma assume una funzione espressiva che svela, attraverso la rappresentazione di una natura solitaria e intricata, la solitudine e le difficoltà del santo. In questo si manifesta la peculiarità del pittore, che influenzerà, a sua volta, i fiamminghi e che rende il bresciano fondamentale elemento di snodo per l’arte italiana.

GRATIS I RISULTATI D’ASTA, LE QUOTAZIONI, LE STIME DI BASE, I RECORD DELLE OPERE SEMPRE AGGIORNATI DI Girolamo Muziano CON FOTOGRAFIE E SCHEDE.DUE LE FONTI DI RILEVAMENTO. PER AVERE UN QUADRO COMPLETO CLICCATE UN LINK, POI L’ALTRO.

www.christies.com/LotFinder/SearchResults.aspx?action=search&searchFrom=header&lid=1&entry=%22girolamo%20muziano%22

www.sothebys.com/it/search-results.html?keyword=girolamo+muziano

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Michelangelo sul lettino dello psicanalista. I segni della bisessualità

Sirmione e Catullo al centro di Imago, concorso internazionale di fotografia