Home / News / Happy in Siena, città d’arte felice. Tutti si mettono a danzare
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Happy in Siena, città d’arte felice. Tutti si mettono a danzare

happyinsiena

Certo: la candidatura di Siena come città europea della cultura mette in luce anche le caratteristiche antropologiche dei suoi abitanti. Non c’è città di bellezza che non sia in grado di incidere sul carattere dei propri abitanti. O, al contrario, come avviene in tante città del nord, la plumbea natura degli abitanti e degli amministratori induce a una precipitazione della bellezza urbana che crea spazi inaccoglienti.. Il modello Toscana è un esempio per tutti. Per chi vuole migliorare la qualità della vita e vuole puntare a cultura e turismo.


 

Con ironia  e autoironia tipicamente toscane, i giovani senesi hanno girato questo video, che in pochi giorni ha raggiunto le vette di toutube, nell’ambito dei clic. E’ un lavoro molto carino. La felicità si trasfonde, diventa ballo e danza, coinvolge vecchi e giovani. “Questo video – avvertono autori e sostenitori – è stato realizzato con la partecipazione e il coinvolgimento di tutta la comunità senese.  Grazie a tutti quelli che sono stati HAPPY insieme a noi!”

«Per realizzare la nostra versione di Happy abbiamo coinvolto il più possibile la comunità senese, che ha risposto con un entusiasmo travolgente che si riflette molto bene nell’atmosfera del video – ha sottolineato ad agenziaimpress.it il direttore di candidatura di Siena Cec2019, Pier Luigi Sacco -.  La comunità senese mostra di essere pronta per una nuova primavera, e il progetto di candidatura a capitale europea della cultura può essere il punto di svolta per darle concretezza».
Il video si inserisce pertanto nelle iniziative a sostegno della candidatura di Siena come capitale europea della cultura, nel 2019. E il video è ispirato a “Happy” di Pharrell Williams. Meditate, amministratori neo-asburgici e neoborbonici d’Italia. Meditate su quest’altra Italia. Altro che Expo
.

SE HAI GRADITO IL SERVIZIO E STILE ARTE, VAI ALL’INIZIO DI QUESTA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”. RICEVERAI GRATUITAMENTE, OGNI GIORNO, SULLA TUA HOME PAGE DI FACEBOOK ARTICOLI E SAGGI DI STILE ARTE, QUOTIDIANO ON LINE DI ARTE, CREATIVITA’ E CULTURA

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Ninfee di Monet – Storia, tecniche, segreti e valori. I quadri dei fiori d’acqua. E il video

Perchè i macchiaioli furono annientati dagli impressionisti?

Condividi
Tweet
+1
Condividi
WhatsApp