Home / News / I bronzi Rothschild sono davvero di Michelangelo? Cambridge dice sì. Ma il dibattito sarà acceso
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

I bronzi Rothschild sono davvero di Michelangelo? Cambridge dice sì. Ma il dibattito sarà acceso

I Bronzi di Rothschild, una coppia di sculture del Cinquecento, ognuna raffigurante una figura maschile nuda che cavalca una pantera – rappresentano rispettivamente un vecchio e un giovane su altrettante pantere, secondo la raffigurazione di Bacco e di Sileno – sono stati attribuiti a Michelangelo (novembre 2018). Non è facile l’attribuzione di un bronzo, poichè esso si presta a quella riproducibiltà dell’opera d’arte tipica del medium e dello stampo, avallata o respinta a fini di mercato e di presunte titolarità esclusive delle perizie. Ora si tratta di capire quale sia il fine attributivo. Se esso si riconduca alla volontà di poter individuare, di un’opera, una precisa matrice culturale o se intenda portarla all’atto unico dell’artista. Le statue sono alte circa un metro e sarebbero state realizzate prima dell’intervento di Michelangelo sulla volta della Cappella Sistina, ma dopo la realizzazione del David. Quindi si tratterebbe di opere della giovinezza.
Ciò che risulta interessante è l’individuazione di una matrice culturale, che coinciderebbe con la fonte michelangiolesca. “Crediamo che queste statue siano state fatte da Michelangelo e pensiamo che questi siano gli originali realizzati intorno al 1505-1507” ha spiegato nel novembre 2018 Victoria Avery, conservatrice del dipartimento di arti applicate del Fitzwilliam Museum di Cambridge, dopo ulteriori verifiche stilistiche presentate alla stampa nel novembre 2018
Nel febbraio 2015, un team di esperti di Cambridge aveva già attribuito le statue a Michelangelo per la somiglianza di alcuni particolari dell’opera a un dettaglio contenuto in un disegno di uno degli allievi di Michelangelo, conservato al Musée Fabre di Montpellier e per l’accostamento stilistico ad altre opere del maestro. Una scansione con neutroni, condotta in Svizzera, datava, poi, i bronzi al primo decennio del XVI secolo. La possibilità che essi fossero di Michelangelo entusiasmò gli esperti, dato che nessun bronzo di Michelangelo Buonarroti sarebbe giunto ai nostri giorni.
Un team di ricercatori guidato dal Fitzwilliam Museum, museo dell’arte dell’Università di Cambridge e dalla Warwick University di Coventry, ha completato il lavoro sotto il profilo della comparazione filologica, basata sulla ripetizioni di stilemi, errori e modalità rappresentative particolari che caratterizzano ogni autore. (novembre 2018). “I bronzi di Rothschild presentano alcune anomalie anatomiche così come precisioni (peli pubici e testicoli anatomicamente molto dettagliati e corretti) e inesattezze deliberate per effetto artistico che sono costantemente viste in opere indiscusse di Michelangelo, ma che non sono presenti nel lavoro di altri artisti contemporanei”, spiega il Professor Peter Abrahams, della Warwick University.
A nostro giudizio, il problema non è ancora perfettamente risolto, a causa di alcune incongruenze. L’aura riporta infatti a Cellini e a Sansovino, ma potrebbe essere anche un lavoro svolto da Michelangelo in epoca più tarda rispetto al primo decennio del lavoro poichè gli elementi proporzionali sono stilisticamente più avanzati – con un allungamento smisurato delle figure – che sembrerebbe portare l’opera a una datazione più tarda. Potrebbe trattarsi di una ripresa di un tema già trattato nei primi anni della professione. O di un lavoro in stile Michelangelo, svolto, ad esempio da Cellini.
I bronzi erano in passato di proprietà del barone Adolphe de Rothschild e furono esposti nel 1878 come opera di Michelangelo, anche se questa attribuzione fu contestata all’epoca. I Rothschild avevano acquisito i bronzi l’anno precedente dal loro proprietario a Venezia. Quando l’erede Maurice de Rothschild morì nel 1957, furono acquistati da un collezionista privato francese. Nel corso degli anni, le sculture sono state attribuite ad altri artisti, tra cui Tiziano Aspetti, Jacopo Sansovino e Benvenuto Cellini o alle loro rispettive cerchie.
Nel 2002, furono nuovamente venduti a Londra da Sotheby’s, a un collezionista britannico per 1,8 milioni di sterline, con una generica attribuzione a Cellini. Nel 2012, sono stati esposti alla Royal Academy of Arts come provenienti dalla cerchia di Michelangelo, anche se gli esperti non hanno voluto attribuirli direttamente a lui.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

   

Royal Talens: il rinomato brand - fondato nel 1899 e da sempre sinonimo di grandissima qualità - ha presentato  il suo più prestigioso set di pittura ad olio. Se si vuole acquistare o regalare il meglio del meglio ecco l'Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli. La vernice ad olio della gamma Rembrandt è realizzata con la più elevata concentrazione possibile di pigmento finemente macinato, con tutte le 24 pitture del set classificate come resistenti per 100 anni alla luce.Clicca qui per visualizzare e acquistare i prodotti Royal Talens

Royal Talens – Scatola con colori ad olio Rembrandt – Edizione 'Excellent' in custodia in legno – Con vernice, tavolozza e pennelli - Acquistala qui

E' possibile acquistare anche un set più accessibile al grande pubblico,  il Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition. Meno colori e meno accessori, ma qualità massima.

Royal Talens - Rembrandt Oil Colour Box - Master Gold Edition - Acquistala qui

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabil e Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Narciso Bresciani, quando la metamorfosi crea un rifugio poetico, in equilibrio tra sé e il mondo

Come funzionava la bottega di un pittore antico? Diverse figure, diverse funzioni. L’analisi dei ruoli