Home / Arte contemporanea / I segnali stradali nell’arte – Le opere di Francesco Garbelli reinventano le icone delle vie e le auto
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

I segnali stradali nell’arte – Le opere di Francesco Garbelli reinventano le icone delle vie e le auto

Francesco Garbelli, Urban Attitude – Ostaggi di un algoritmo, 2017-18

 

MILANO – GILDA CONTEMPORARY ART (via san Maurilio 14)
DAL 6 AL 30 APRILE 2018
LA PERSONALE DI FRANCESCO GARBELLI
URBAN ATTITUDE
A cura di Cristina Gilda Artese e Alessandro Trabucco
Inaugurazione: giovedì 5 aprile 2018, ore 18.00

Dal 6 al 30 aprile 2018, Gilda Contemporary Art di Milano (via San Maurilio 14) ospita la personale di Francesco Garbelli, dal titolo Urban Attitude. L’esposizione, curata da Cristina Gilda Artese e Alessandro Trabucco, alla quale si sono affiancati una serie di interventi urbani nel contesto delle Cinque Vie e che ha visto il coinvolgimento di importanti realtà del design come l’atelier BigApple in Piazza Mentana, ha inteso evidenziare la pluridecennale attitudine urbana di Francesco Garbelli sviluppata dall’artista direttamente sul campo, mantenendo sempre vitale il proprio interesse verso importanti tematiche come la storia, la società, l’ecologia e l’attualità.

Il pubblico è stato chiamato a partecipare attivamente con la richiesta di realizzare un’immagine fotografica della piazza, interpretando personalmente le problematiche di un utilizzo penalizzante degli spazi urbani a scapito della collettività, considerando anche il fatto che in zona vi sono ben cinque istituti scolastici.

Nel suo caratteristico stile comunicativo l’artista ha compiuto quindi degli interventi installativi in galleria e nelle vie adiacenti che hanno stimolato interrogativi e riflessioni circa alcune delle più urgenti problematiche contemporanee a lui tanto care, come il precario equilibrio di convivenza tra l’essere umano e l’automobile, tra natura e tecnologia, con uno sguardo al passato, al presente e al futuro, tutti argomenti già ampiamente affrontati dall’artista attraverso installazioni urbane, immagini fotografiche e anche un video.

Francesco Garbelli, Urban Attitude-Maschere contemporanee, Rapace Alieno, 2017-18

L’attitudine urbana di Francesco Garbelli ha inizio intorno alla metà degli anni ’80 del secolo scorso. È importante sottolinearlo, in quanto il suo esordio artistico avviene in controtendenza rispetto al grande ritorno in Europa della pittura (Neoespressionismo in Germania e Transavanguardia in Italia) e in un’epoca in cui l’approccio dell’arte contemporanea verso l’ambiente esterno, in questo specifico caso la città, è rinnovato soprattutto dal graffitismo americano (i cui esponenti più importanti sono senz’altro A-One, Ronnie Cutrone, James Brown, Kenny Sharf e Keith Haring), importato in Italia dal gallerista Salvatore Ala e dalla critica d’arte Francesca Alinovi.

Francesco Garbelli, Piazza Mentana, 2017-18, stampa su pellicola adesiva rifrangente cm 60×90

 

Garbelli vive in diretta questa atmosfera fresca ed innovativa, sviluppando un proprio personale codice espressivo, differente dalle realizzazioni degli artisti statunitensi. Il suo interesse per il linguaggio della segnaletica stradale, composto soprattutto da immagini, pittogrammi ed indicazioni di immediata lettura, lo ha spinto a realizzare opere che installava compiendo delle vere e proprie incursioni abusive nel tessuto urbano, azioni di grande coinvolgimento intellettivo e dalla forte componente ironica, oggetti perfettamente mimetizzati con i cartelli stradali ufficiali.

Francesco Garbelli
Cenni biografici

Laureato alla Facoltà d’Architettura del Politecnico di Milano nel 1990, vive e lavora a Milano. È stato tra i promotori e protagonisti della mostra-evento degli anni ’80, a Milano, nell’ex fabbrica Brown Boveri all’epoca situata tra i quartieri Isola e Porta Nuova. In seguito – confermando la sua attenzione al contesto urbano – compie i suoi primi interventi di public art concentrando il proprio interesse sulla toponomastica e la segnaletica stradale. Tra la seconda metà degli anni ’80 e la prima metà dei ’90 realizza una serie d’interventi in varie città in Italia ed Europa – inventando nuovi cartelli con sottile ironia – grazie ai quali viene oggi considerato come un vero e proprio precursore della street e urban art.

Negli anni ’90 fa parte del gruppo “Concettualismo Ironico Italiano” con il quale partecipa a una serie di mostre in Musei e Gallerie in Italia e Germania. Alcune sue opere entrano a far parte della collezione VAF- Stiftung, oggi custodita al MART di Trento e Rovereto. Ha inoltre insegnato alla N.A.B.A., Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e attualmente collabora con L.UN.A., Libera Università delle Arti di Bologna.

Oltre alle installazioni urbane, i progetti di public art, la sua produzione ha toccato diverse tecniche – dalle sculture in resina con cui ricrea dei veri e propri “pezzi di mare” di straordinaria efficacia visiva, all’utilizzo del mezzo video e fotografico – padroneggiate sempre con grande dimestichezza ed onestà intellettuale, senza mai seguire alcun tipo di seducente forzatura modaiola, mantenendo viva e difendendo la propria autonomia.

FRANCESCO GARBELLI. Urban Attitude
Milano, Gilda Contemporary Art (via San Maurilio 14)
6 aprile – 30 aprile 2018
Orari: dal martedì al venerdì dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00.
Sabato dalle 10.30 alle 13.00 e il pomeriggio su appuntamento.

Informazioni: tel. 339.4760708, info@gilda.gallery, www.gilda.gallery. Ufficio stampa, CLP Relazioni Pubbliche, Anna Defrancesco, tel. 02 36 755 700 | anna.defrancesco@clponline.it

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Bordalo II, splendide sculture con i rifiuti. Dalla Spagna a Parigi, la nuova street art con oggetti. Video

Vero o falso o vero e falso assieme? I casi del Salvator Mundi attribuito a Leonardo e dei Modigliani