Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

I segreti delle tombe antiche svelati dal Politecnico di Milano attraverso le immagini satellitari

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Un gruppo di ricerca del Politecnico di Milano ha analizzato l’orientamento delle antiche tombe giapponesi , le cosiddette Kofun. Questo studio non è mai stato effettuato prima, a causa del gran numero di monumenti e del fatto che l’accesso a queste aree è solitamente vietato. Per questi motivi sono state utilizzate immagini satellitari ad alta risoluzione . I risultati mostrano che queste tombe sono orientate verso l’arco del Sol Levante, la Dea Amaterasu che gli imperatori giapponesi legarono all’origine mitica della loro dinastia .

blank
Daisen Kofun, veduta aerea (© Ministero del Territorio, Infrastrutture, Trasporti e Turismo)

Le isole giapponesi sono costellate da centinaia di antichi tumuli funerari, i più grandi dei quali hanno la tipica forma a buco della serratura e sono chiamati Kofun. Costruiti tra il III e il VII secolo dC, i più imponenti sono attribuiti ai primi imperatori semileggendari, mentre i più piccoli probabilmente appartengono a ufficiali di corte ea membri della famiglia reale. Tra questi, il cosiddetto Daisen Kofun è uno dei più grandi monumenti mai costruiti sulla Terra: misura 486 metri di lunghezza e circa 36 di altezza. È tradizionalmente attribuito all’imperatore Nintoku, il sedicesimo imperatore del Giappone. Il Daisen Kofun appartiene a un gruppo di tombe recentemente iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

blank
Daisen Kofun, veduta aerea (© Ministero del Territorio, Infrastrutture, Trasporti e Turismo)

Non ci sono fonti scritte su queste tombe, e gli scavi sono rari e limitati a quelli più piccoli, poiché i più grandi sono considerati le tombe dei primi imperatori semileggendari e, come tali, sono rigorosamente protetti dalla legge. La protezione si estende anche all’esterno: molti monumenti sono recintati e non è consentito entrare nel perimetro. Per questi motivi è impossibile ottenere misurazioni accurate di dimensioni, altezza e orientamento . Inoltre, il loro numero scoraggia qualsiasi indagine sul campo. Viene quindi naturale studiarli utilizzando immagini satellitari ad alta risoluzione, che forniscono strumenti semplici ma molto potenti per le indagini di telerilevamento.

blank

È quanto hanno fatto Norma Baratta, Arianna Picotti e Giulio Magli del Politecnico di Milano, con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dei rapporti tra questi affascinanti monumenti con il paesaggio e, in particolare, con il cielo. Il team ha misurato l’orientamento di oltre 100 Kofun ed è giunto a conclusioni interessanti.

I risultati – appena pubblicati sulla rivista scientifica “Remote Sensing ” https://www.mdpi.com/2072-4292/14/2/377 – indicano una forte connessione dei corridoi di ingresso di Kofun con l’arco nel cielo dove il Il Sole e la Luna sono visibili tutti i giorni dell’anno e mostrano l’orientamento dei più grandi Kofun a forma di buco della serratura rispetto all’arco del Sole che sorge/splende. In particolare, il Daisen Kofun è orientato verso il Sole che sorge al solstizio d’inverno.

L’orientamento delle tombe imperiali verso il Sole non avviene per caso: anzi, è in pieno accordo con la tradizione imperiale giapponese. Infatti, l’origine mitica della dinastia degli Imperatori Giapponesi li considera come diretti discendenti della Dea Sole Amaterasu.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!