Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Il castello siciliano ricco di opere d’arte che è apparso nel terzo film “Il padrino” è in vendita per 6 milioni di euro

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Costruito alla fine dell’800, il castello della nobile famiglia Pennisi di Floristella situata ad Acireale, è un bell’esempio di eclettismo, caratteristico dell’architettura dell’epoca, lo stile neogotico. L’edificio e le sue pertinenza sono in vendita da Sothebys International Realty per 6 milioni di euro.

Il suo ingresso principale, da Piazza Pennisi, si apre su un viale circondato da una doppia fila di palme Washingtonian che ne rivela la suggestiva imponenza. In fondo al viale il busto scultoreo marmoreo del barone Pennisi (colui che costruì il castello), si erge su una colonna circondata da palme. La peculiare facciata, ruotata di circa 55° in senso orario, cattura l’attenzione per la sua bellezza e le sue rilevanti caratteristiche architettoniche. L’elegante drappeggio delle merlature guelfe sulla sommità e gli archi ogivali tipici dell’arte gotica gli conferiscono un’immagine fiabesca.

Il castello è costituito da tre corpi di fabbrica congiunti su due livelli, con due torri rettangolari in posizione simmetrica; ai lati delle torri sono presenti due corpi ad un unico prospetto, in stile medievale di ispirazione normanna. L’elegante portico a tre arcate apre l’accesso al bellissimo scalone monumentale di pregiato marmo che si biforca ai lati e conduce al primo piano dove, sulla parete centrale, spicca il ritratto del Barone.

blank

Il soffitto della scala è in legno a cassettoni con le iniziali del cognome della famiglia e lo stemma a motivi alternati. L’intero piano è definito da comode camere da letto e da ampi saloni dai soffitti alti che si susseguono fino alle estremità opposte affacciate sui due terrazzi ciascuno di mq. 130 mq. Un imponente camino con le iniziali del cognome della famiglia domina il salone dei ricevimenti illuminato da cinque grandi bifore ornate da colonne, che si affacciano sull’elegante parco di mq. 8500 mq ricchi di alberi e cespugli nelle essenze tipiche della flora ionica. L’arte pittorica brulica nell’appartamento attraverso i dipinti del famoso pittore Paolo Pennisi. I suoi paesaggi geometrici e gli sfondi bizantini nei colori dell’oro e del blu trasmettono intense emozioni. Il piano rialzato è costituito da un unico appartamento definito anche da camere, servizi e saloni di rappresentanza, dodici vani in tutto.
blank

L’imponente baluardo conserva al suo interno una cappella di particolare pregio architettonico dedicata al Battista, impreziosita da affreschi di Giuseppe Sciuti. Le sue volte con l’azzurro del cielo stellato ei santi raffigurati creano un’atmosfera di grande spiritualità e il silenzio che regna al suo interno invita alla trascendenza. L’affascinante maniero non solo ha ospitato illustri personaggi da tutto il mondo, ma è stato anche più volte scelto come location di noti film come “Un bel novembre” di Mauro Bolognini, interpretato dalla splendida Gina Lollobrigida e “Il Il Padrino III” di Francis Ford Coppola, interpretato dal grande Al Pacino. Il fascino dei suoi anni intrisi di storia ed emozioni è ancora vivo oggi, con la sua superba regalità resistette al terremoto del 1908 e ai bombardamenti della seconda guerra mondiale da parte degli inglesi il cui intento era quello di colpire l’esercito tedesco che poco prima della guerra l’aveva requisito per farne un insediamento logistico e rappresentativo in cui erano presenti molti dei suoi alti rappresentanti. Situata in un paese, alle pendici meridionali dell’Etna, quasi affacciato sul mar Ionio, noto per il suo barocco, per le sue bellezze naturalistiche, per il suo litorale lavico, Acireale, ricco di sorgenti d’acqua e di verde, conserva questo baluardo adatto a diventare un importante hotel de charme e location per eventi o rappresentanza, ma anche residenza privata esclusiva. Dista quasi 18 km dall’aeroporto di Catania e 42 km da Taormina.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!