Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Il Rolex di 2000 anni fa. 5 centimetri di altezza. D’avorio. Focus sull’orologio portatile solare pisano

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •   

Un reperto d’avorio. Un gingillo che, quando fu ritrovato negli anni Novanta, a Pisa, non distante dalla torre pendente, durante lo scavo, in piazza dei Miracoli, di una domus romana suscitò attenzione, ma risultò d’uso incomprensibile. Oggi si è invece fatta piena luce sullo strano blocco eburneo, lavorato, minuscolo – è alto soltanto 5 centimetri – databile tra metà del II secolo a.C. e fine del I secolo a.C. Era un orologio solare portatile. Cioè una sorta di elegantissima meridiana che poteva essere portata in “tasca” dal proprietario , estratta, direzionata verso il sole. E letta. Un pezzo unico, probabilmente un simbolo della ricchezza del suo proprietario. Insomma: un Rolex di più di 2000 anni fa. Lo studio sul singolare oggetto è stato svolto, nell’ambito dell’università di Pisa, dell’archeologo Emanuele Taccola, dello storico Filippo Battistoni, d Jérome Bonnin (Università di Lilla 3) e Denis Savoie (Syrte, Observatoire de Paris, Universcience). Gli ultimi due sono tra i massimi esperti internazionali di gnomonica e misurazione del tempo nel mondo greco-romano.
“L’orologio è molto piccolo – spiega l’ateneo – con un’altezza e una larghezza di poco più di 5 cm e la griglia oraria conservata in modo eccellente, tanto che è ancora possibile misurare, anche se non con precisione, il tempo. Inoltre il materiale con cui è stato realizzato, l’avorio di elefante, lo rende il secondo quadrante di questo tipo finora noto in letteratura, insieme a un altro esemplare di età tolemaica proveniente da Tanis, nel Delta egiziano, ricavato da un dente di ippopotamo. Finora sono 19 gli orologi in miniatura ritrovati e risalenti all’età greco-romana e quello di Pisa è l’unico in avorio di elefante”.
L’orologio, dicono gli studiosi, non avrebbe però potuto funzionare correttamente alla latitudine di Pisa perchè impostato, probabilmente anch’esso, sui mutamenti della posizione del sole, in terra africana. Ma è possibile pensare che esso potesse essere “sincronizzato” – grazie a qualche spessore, con le meridiane toscane?
Per girare l’orologio e osservarlo come desideriamo, cliccare sul link, qui sotto. Con mouse o freccette potremo vederlo in ogni sua parte. In 3d
visual.ariadne-infrastructure.eu/3d/209668e17d36f95e7e6a0d4ebf019fad

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!