Home / arte curiosità / Uomini molestati. La padrona concupiscente. La libidine nei quadri di derivazione biblica
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Uomini molestati. La padrona concupiscente. La libidine nei quadri di derivazione biblica

La purezza tradita nel torbido clima del desiderio sessuale risulta uno dei temi che i pittori traggono, tra Cinquecento e Seicento, dalla Bibbia. Due episodi risultano in tal senso speculari: la vicenda di Susanna e i vecchioni – tema esplorato con un’assiduità che diviene quasi ossessiva – e la storia rapinosa di Giuseppe e della moglie di Putifarre, la quale offre al giovane servo il burro infinito del proprio corpo languidamente abbandonato nell’alcova, intrisa dai profumi dell’amore. Insomma: nemmeno nel passato remoto le molestie sessuali erano sconosciute. E riguardavano – riguardano, con meno violenza fisica, ma con forzature psicologiche e stalking – anche i maschi.
Se il tracciato narrativo della vicenda di Susanna canta, pur con le poetiche, erotiche licenze dei pittori che non risparmiano ampie concessioni alla sensualità e al voyeurismo, la virtù della fedeltà coniugale premiata, il secondo illustra, in chiave morale, i rischi che il buon servitore – e pertanto il buon fedele – deve affrontare pur di rispettare il patto con il padrone che è al tempo stesso un uomo e, in chiave simbolica, Dio, il quale comanda di non desiderare la donna d’altri. Sarebbe quasi inutile ribadire che queste nudità sensuali, sulle quali i pittori compiono una forzatura della fonte biblica, per dichiararne implicitamente la liceità della rappresentazione, diventavano ottime occasioni per fornire ai committenti materiale scabroso.
Una delle più sensuali interpretazioni del tema di Giuseppe e della moglie di Putifarre giunge da Tintoretto, che intride di miele autentico il desiderio torrido della stanza in cui avviene il tentativo di adescamento, quasi che il luogo fosse un interno veneziano di seta e cuscini percorso dall’atmosfera elettrica di uno scirocco greve di calore erotico e di sabbie.

Stilisticamente contiguo alle solari carnalità del Veronese, il quadro – un olio su tela di 54×117 cm, realizzato attorno al 1555 – ornava il soffitto di una magione lagunare, con altre cinque tele dedicate a storie bibliche. Le opere vennero acquistate da Velázquez nel corso del secondo viaggio a Venezia, per conto di Filippo IV. L’autore ferma l’istante nel quale la bella donna, modellata dalla sinuosità della libido, inizia, tirando a sé il lembo di un mantello, a spogliare il giovane, in quel desiderio smodato che percorrerà la letteratura fino alla desacralizzazione dell’unione coniugale de L’amante di lady Chatterley di David Herbert Lawrence, dove la violenza dell’istinto, in una cornice che non conosce limiti se non quelli voraci dell’oscura volontà carnale, diventa elemento dirompente di una rivoluzione sociale privata.

giuseppe e la moglie di putifarre Leonaert_Bramer

Giuseppe e la moglie di Putifarre, disegno di Leonaert Bramer

E la storia che sta alle spalle di questo momento di stillante erotismo? Siamo in Egitto. Giuseppe, venduto dai fratelli, viene acquisito da Putifarre, il capo delle guardie del faraone.
Il giovane ebreo mostra immediatamente grandi virtù, sicché è nominato dal generale suo servitore personale e, in seguito, responsabile del palazzo e amministratore delle proprietà. L’avvedutezza e il lavoro svolto dallo schiavo portano ben presto frutti nelle casse di Putifarre, il quale si fida ormai ciecamente di lui.
Un giorno, mentre il padrone è assente, la moglie di lui cerca di sedurre Giuseppe, ma il giovane fugge, lasciandola con un lembo del proprio abito tra le mani. La donna, per tutelarsi da una possibile delazione dello schiavo e per disporre la sua vendetta, giunge a calunniarlo davanti al marito, che ne dispone l’arresto. La libertà viene riacquistata da Giuseppe in seguito all’interpretazione del sogno del faraone. Nella Bibbia (Genesi 39,6-20), naturalmente, non appare alcun accenno alla nudità della moglie di Putifarre, che risulta invece un acceso elemento carnale nella versione fornita da Tintoretto e da numerosi altri artisti che scelsero d’affrontare questo tema.

 

SE HAI GRADITO QUESTE SERVIZIO E STILE ARTE, VAI ALL’INIZIO DI QUESTA PAGINA E CLICCA “MI PIACE”

 

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Ekfrasis – Cosa significa. La rinascita dei quadri-fantasma

Gustave Courbet, dal primo piano sconvolgente del sesso femminile alla pittura erotica