Home / Aneddoti sull'arte / Le super-modelle ciociare sedussero Matisse
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Le super-modelle ciociare sedussero Matisse


Henry Matisse, Le tre sorelle

Henry Matisse, Le tre sorelle


di Michele Santulli
Ecco una notizia che farà felici i cultori di arte nonché quelli di storia locale e che allo stesso tempo rappresenta un motivo di orgoglio e di onore per la Ciociaria e tutto il Paese. Alle Scuderie del Quirinale a Roma è stata inaugurata dal Presidente della Repubblica stesso, una mostra di opere di Matisse. a
Henri Matisse, alla guisa di Degas, di Manet, di Renoir, di Rodin e di tanti altri aveva necessità quasi irrinunciabile di contemplare davanti a sé in posa il corpo di un modello, maschio o femmina. Il modello o la modella era sia motivo di ispirazione e sia attore delle parti e ruoli che l’artista aveva in mente in quel momento, non di rado il protagonista stesso dell’opera in fieri. E in realtà Matisse ha realizzato alcune opere notevoli con il modello Cesidio Pignatelli che lui chiamava Bevilacqua , e poi con Carmela Caira, poi con Rosa Arpino, tutti originari di Gallinaro, paesetto appollaiato su un cucuzzolo al centro della Valcomino che fa fatica a comprendere pienamente il ruolo incredibile che la storia gli ha destinato e cioè quello di essere l’Olimpo, la Giverny delle modelle e dei modelli di artista. Ma la modella ciociara che più è stata accanto a Matisse e che più di tutte ha significato nella sua storia artistica e anche personale, fu la sorella della summenzionata Rosa Arpino, Loreta, che l’artista chiamava Lorette e anche Laurette, come testimoniano la maggior parte delle almeno cinquanta opere che Matisse dipinse da lei ispirato.

Alle Scuderie sono esposte tre opere che ci illustrano Lorette: una intitolata “l’Italienne”, la prima che Matisse dipinse in una fredda giornata del fine-estate o autunno del 1916 al quarto piano di un edificio lungo la Senna, quasi di fronte a Notre Dame, a Parigi. Loreta, intimidita e timorosa -si tratta di lavoro, di guadagnare il proprio pane!- indossa un abitino modesto e consunto che, in aggiunta, mal si adatta a quella giornata, che in verità sarà la prima di un lungo periodo di parecchi mesi. L’artista ha 47 anni ed è considerato uno dei grandi dell’epoca, epperò anche lui è indeciso e impacciato, quasi condizionato e suggestionato da quella presenza goffa e umile e in manifesta soggezione davanti a lui. E questo quadro, “l’Italienne”, rispecchia e fa tralucere pienamente l’imbarazzo e la insicurezza dei due in quei loro primi incontri: l’uno il grande artista affermato e l’altra la povera modella; si osservi bene, un fatto quasi inaudito: l’artista ha dipinto a Loreta quattro mani, prova evidente dei dubbi e della insicurezza. Il secondo quadro in esposizione invece, intitolato “Lorette con il copricapo persiano”, già connota e evidenzia altre atmosfere e altre intese e situazioni: l’armonia tra l’artista e la modella è ormai realizzata e completa. E vi ammiriamo Lorette distesa e serena, le sue lunghe ciocche nere luccicanti che fecero scrivere ad Alberto Arbasino che ‘erano nere come anguille’. E’ esposta poi una terza opera, probabilmente è pure la più importante e significativa di tutta l’esposizione, la perla del Museo della Orangerie alle Tuileries a Parigi che è la sua casa abituale: “Le tre sorelle”. Così intitolato dall’artista stesso in quanto illustra Loreta, Rosa e la terza sorella Maria Elena, la minore. Un soggetto che molto attrasse il pittore tanto che, sempre con le tre sorelle davanti a lui, ne fece una edizione a forma di trittico, di formato maggiore, che oggi si ammira in Philadelphia.
Torneremo in prosieguo sul tema allo scopo di fornire altri e più adeguati particolari su queste opere e su Lorette. Si rammenta che è presente nelle librerie un volume dal titolo di “Modelle e modelli ciociari” che ben illustra questi personaggi affascinanti e unici che hanno improntato della loro presenza la storia dell’arte occidentale.

LA STORIA DELLE MODELLE CIOCIARE E DEI GRANDI ARTISTI FRANCESI. PER APPROFONDIRE CLICCA IL LINK

www.stilearte.it/anche-rodin-riteneva-le-ciociare-le-migliori-modelle-del-mondo/

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni:
MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri
 

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

      FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland

Old Holland: Colori - Qui trovi una selezione di colori a olio

WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg

Williamsburg olio Signature colori Set - Prezzo: EUR 63,70 + EUR 11,77 di spedizione

WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON

Winsor & Newton Winton Oil Assortimento 10 Tubi 37 ml Assortiti - Prezzo consigliato: EUR 51,30 Prezzo OFFERTA: EUR 43,90 | Spedizione 1 giorno Risparmi: EUR 7,40 (14%) Tutti i prezzi includono l'IVA.

REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Il pittore delle notti, del mistero e del sogno. Alphonse Osbert e gli spiriti. La vicinanza ai Rosacroce. Video

Cos’è la “Camera della pioggia” nell’arte contemporanea? La magia dell’acqua che non bagna. Il video