Home / Stile arte New York / L’Impressionismo nei Caraibi, lo splendore cristallino di Oller seduce New York
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

L’Impressionismo nei Caraibi, lo splendore cristallino di Oller seduce New York


di Stefano Maria Baratti

L’attuale mostra Impressionism and the Caribbean: Francisco Oller and His TransatlanticWorld , presso il Brooklyn Museum (200 Eastern Parkway, Brooklyn, New York, fino al 3 Gennaio 2016) è dedicata alle opere dell’artista cosmpolita portoricano Francisco Oller y Cestero (1833-1917).
1 bar 1

L’accezione più lata del termine «caraibico» richiama un simbolismo naturalistico, l’intera area del mar Caraibico, le numerose isole e coste adiacenti, con forti connotazioni classiche del «paradiso tropicale» indigeno: spiagge bianchissime, mare cristallino, fondali incantati, spesso spazi rimossi dal bagaglio culturale europeo, poiché fuoriescono dalle dimensioni empiriche del concetto di «cultura organizzativa», spesso delimitata dai confini del colonialismo occidentale. L’incontro – o lo scontro – tra la produzione artistica che riguarda l’Europa e le altre aree che hanno adottato forme da essa derivate, spesso crea delle fratture e zone conflittuali nel dialogo complesso e sfuggente tra queste due dimensioni. Raramente il contrasto natura-cultura, simbolo del nuovo e del vecchio mondo, offre delle soluzioni ai confini naturali della cultura europea. Nel caso di Francisco Oller, esiste un osmosi senza precedenti.
1 bar
Terzogenito di una famiglia aristocratica di origine spagnola, Oller fu l’unico pittore latinoamericano che contribuì allo sviluppo dell’impressionismo. Nato a Bayamón, una piccola città di Puerto Rico, situata nell’immediato entroterra nord-orientale dell’isola caraibica, a soli undici anni dimostrò un notevole talento artistico studiando con il pittore Juan Cleto Noa, proprietario dell’unica struttura accademica di San Juan, la capitale dell’isola. Nel 1848 gli fu offerta una borsa di studio in Italia, a Roma, da parte del generale Juan Prim, governatore dell’isola, che tuttavia la madre del quindicenne Oller non accettò per via della giovane età del figlio.

1 bar 3

A partire dal 1851, Oller visse ad intermittenza tra Madrid e Parigi. A Madrid studiò pittura presso l’Accademia Reale di Belle Arti a San Fernando, sotto la guida di Don Federico de Madrazo y Kuntz, direttore del museo del Prado. Nel 1858 si trasferisce a Parigi, dove è prima allievo di Thomas Couture, e poi di Gustave Courbet, presso il museo del Louvre, annoverando tra i suoi compagni Claude Monet, Auguste Renoir e Camille Pisarro. E ‘stata la combinazione tra loro nuova estetica e il realismo di Gustave Courbet, che avrebbe avuto un impatto duraturo sullo sviluppo dello stile.
1 bar 4
Fu durante questo periodo che Oller – dotato oltremodo di una voce da baritono – fu chiamato a partecipare all’esecuzione di varie opere italiane e cominciò a frequentare il cenacolo di pittori protagonisti dell’impressionismo, tra i quali Bazille, Renoir, Monet e Sisley. Ne nasce un coinvolgente rapporto di amicizia e di collaborazione, che influenzerà tutta la sua tematica: soprattutto lo studio dal vero in particolari condizione di luce, sensazioni e percezioni visive tropicali di nature morte e paesaggi della sua isola natale.
1 bar 5
Protagonisti di molte tele del pittore portoricano saranno anche i personaggi chiave della lotta d’indipendenza contro la Spagna, durante la guerra ispano-americana del 1898 grazie alla quale Puerto Rico si liberò infine dal giogo dell’impero spagnolo, fino a diventare eventualmente da colonia statunitense a estado libro asociado (ovvero «commonwealth») con governo autonomo.
1 bar 6

Quando finalmente nel 1884 Oller si stabilìsce definitivamente a Puerto Rico, diventa il fondatore della prima accademia di Belle Arti femminile, in seguito denominata Universidad Nacional. Nel 1871, la Spagna lo nomina membro onorario dell’ordine Caballeros de la Orden de Carlos III, e pittore ufficiale dell’accademia reale presso la corte di Amedeo I. Suo malgrado, Oller dedicherà il resto della sua vita a testimoniare la realtà del paesaggio, il tessuto sociale e la cultura di di Puerto Rico, il risultato dell’unione di numerose altre culture: Taino, spagnola, africana e statunitense.
1 bar 7

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Le fotografie di Gregory Crewdson: le pulsioni oscure, come in un film, meglio di un film

I meccanismi costruttivi di Hopper svelati dalla fotografia