Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Meravigliosamente eccessivo, come Venezia. Naviga e suona il violino-Arca di Noè dello scultore De Marchi

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Il “Violino di Noè” ha solcato, con i suoi musicisti, le acque della laguna di Venezia. Costruito e scolpito in circa 6 qualità di legno, l’opera dello scultore Livio De Marchi è stata eseguita dai maestri del Consorzio Venezia Sviluppo, Giudecca Venezia con la collaborazione di Mattia De Marchi. La scultura galleggiante è stata costruita come una imbarcazione in 4 parti, che vengono assemblate. Può essere trasportata più facilmente.
Artigiani, artisti e tecnici veneziani, in occasione della pandemia, si sono uniti per dar vita a questa opera, quale rilancio di un settore in ginocchio.
La proposta avanzata dall’artista Livio De Marchi, di realizzare un violino gigante in grado di “galleggiare con dei musicisti sopra che potessero suonare delle musiche per ricominciare a vivere e ritrovare la forza che è dentro ciascuno di noi”, è stata colta dagli artigiani come un punto di luce nel buio della pandemia.
Ed è così che alla Giudecca, nell’area dell’ex Cantiere Navale Lucchese, il Consorzio Venezia Sviluppo ha deciso di finanziare questo lavoro, mettendo a disposizione, oltre alla propria struttura recentemente riqualificata, anche il proprio personale consorziato composto da artigiani, maestri d’ascia, ingegneri e architetti, nonché le aziende consorziate. Cantiere Motonautico Chia s.n.c., Falegnameria Marchio s.n.c. Pitteri impianti S.r.l., Ammiana S.r.l. Alilaguna S.p.A., hanno lavorato fianco a fianco all’artista Livio De Marchi e a M.D. Restauri convinti del risultato che si sarebbe ottenuto.

Sin dal novembre del 2020, data di stesura dei primi elaborati progettuali (qui sotto una delle prime annotazioni dello scultore)
blank
l’opera ha coinvolto sempre più soggetti nel corso del suo sviluppo, rianimando il cuore di molti artigiani, aziende, professionisti e musicisti che hanno contribuito ciascuno con le rispettive competenze.
Il cantiere Manin, il Cantiere Navale Toffolo, l’ing. Navale Bettio, la violoncellista Tiziana Gasparoni hanno supportato rispettivamente: la logistica, la propulsione elettrica, la documentazione tecnica, la musica.
Di fatto il Violino di Noè, prima ancora di essere varato, aveva sortito il suo effetto, ovvero quello di mettere in moto un sistema che vedeva unire arte, artigianato, tecnica ed infine le istituzioni.
CNA Venezia, credendo sin da subito nell’iniziativa, si è fatta portavoce con le istituzioni per promuovere la sfilata nel Canal Grande. Il Comune di Venezia dal canto suo ha messo a disposizione tutte le risorse possibili consentendo all’evento di aver luogo.

CHI E’ LO SCULTORE DE MARCHI
IDEATORE DEL VIOLINO DI NOE’

blank

De Marchi nasce a Venezia dove, ancora bambino, lavora alla scultura ornamentale in una bottega artigiana e, contemporaneamente, studia arte e disegno all’Accademia. E’ lì che inizia la sua attività, subito rivelando una inconsueta abilità nel plasmare la materia, che si traduce in una sensibilità ironica che lo spinge a produrre sculture le quali pur nella perfezione del dettaglio, mantengono la spontaneità dell’essenza. Nella sua evoluzione artistica transita dal marmo al bronzo, sino ad pervenire al legno che rimarrà la sua materia preferita; essa gli consente di cogliere una vitalità che altre materie non gli trasmettono. Dopo aver aperto il proprio studio, De Marchi lascia correre la fantasia raccontando il suo mondo interiore, il suo modo di essere. Dopo profonde evoluzioni la sua capacità così ironica di cogliere la vita prende il sopravvento, per giungere a questo modo nuovo di fare scultura.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!