Press "Enter" to skip to content
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte,
metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook.

Modigliani, computer ricostruisce presunto ritratto dell’amante del pittore coperto da nuova immagine

Condividi:

Seguici su Facebook e metti Mi Piace alla pagina di Stile Arte:

Il futuro della ricerca nel campo storico-artistico è costituito – in buona parte – dall’individuazione e dall’isolamento di materiale iconografico pregiato contenuto sia nei primi strati di un dipinto che a livello di apparati subliminali disposti dall’artista stesso, immagini reversibili o composite, prime stesure. Da anni il nostro gruppo di ricerca di Stile arte sta svolgendo questo lavoro sui dipinti del Rinascimento italiano – in un arco compreso temporalmente tra Leonardo e Caravaggio, anche con il fine di recuperare texture autografiche – e altri studiosi, in Gran Bretagna, operano in modo analogo su dipinti di Modigliani. Un neuroscienziato e un fisico dell’University College di Londra  – appartenenti all’équipe che sta scandagliando le radiografie delle opere di Modigliani – hanno ricostruito un volto e un corpo sottostanti al Ritratto di ragazza, dipinto dall’artista tra gli ultimi mesi del 1916 e i primi del 1917, oggi conservato alla tate di Londra.

blank

Il quadro nel quadro è stato portato alla luce da Anthony Bourached e George Cann, a partire da un radiografia, attraverso l’intelligenza artificiale e un algoritmo ricostruttivo che, collegato a una stampante 3d – che ha steso, per sovrapposizione, i colori – ha proposto il materiale iconico in una simulazione formale materica. A giudizio dei ricercatori inglesi, Modigliani avrebbe cancellato il ritratto di un’ex fidanzata, sovrapponendo ad esso le pennellate che avrebbero portato alla realizzazione del nuovo quadro. Nel catalogo della mostra alla Galleria Lefevre nel 1929, questo quadro era intitolato “Mademoiselle Victoria”. Non si conosce l’identità della ragazza bruna che posò per il ritratto della Tate.
L’ex fidanzata di Modigliani – la cui immagine il pittore avrebbe coperto, secondo l’ipotesi dei ricercatori inglesi – sarebbe invece Beatrice Hastings, una scrittrice e giornalista sudafricana nata a Londra, che aveva cinque anni più dell’artista italiano. Beatrice svolgeva un’intensa attività di recensione critica dei pittori parigini. Era stata il suo primo amore serio. Condividevano la passione per la lettura e la poesia. Ma la loro relazione fu burrascosa. Hastings, una volta, descrisse Modigliani come un “cattivo incantevole”.

blank
Beatrice Hastings

I due si erano conosciuti nel 1914 e avevano iniziato una storia importante, ma molto conflittuale – anche a causa dei disordini provocati dall’alcol e dalle droghe, nonchè dalla libertà di relazione che i due si concedevano – destinata a durare due anni. In quel periodo, Béatrice ed Amedeo convissero in un appartamento di Montparnasse; la Hastings posò per numerosi dipinti e disegni dell’artista. Il loro rapporto era caratterizzato da intensa passione, ma anche da scenate furibonde di gelosia, soprattutto nei locali pubblici. E fu proprio in seguito all’ennesimo litigio che la relazione fra i due s’interruppe nel 1916. I giudizi dei conoscenti a proposito dell’influsso che ella ebbe sull’artista sono discordanti: secondo alcuni lo incitò a bere e a drogarsi, secondo altri, invece, tentò di curarlo dai vizi.

blank

Ma torniamo alla radiografia del Ritratto di ragazza. Isolata la figura di fondo, con l’ausilio delle nuove tecnologie, il gruppo di lavoro britannico ha utilizzato un programma con il quale è stato prelevata e ricostruita la gamma dei colori e degli abbinamenti utilizzati da Modigliani e il modo con il quale l’artista utilizzava il pennello. Il ritratto è stato ricostruito e proposto in un versione mezzo-busto. E proposto, in esposizione, in una galleria londinese.

blank

Sostanzialmente la radiografia presenta molti materiali iconici sottesi al ritratto finale. Il principale gioco di interazione tra figure è costituito dalla figura visibile e l’immagine, più profonda, di una donna seduta, in una posa che rinvia ad altre opere di Modigliani.

blank

blank
Isolamento per ablazione di una figura femminile seduta

La donna e la sua posa, colta nel fondo del dipinto, rinviano con evidenza a un ritratto conservato in collezione privata e conosciuto con il titolo “Donna seduta davanti a un caminetto (Béatrice Hastings)”.
blank

blank
Raffronto tra l’immagine di fondo della radiografia del Ritratto di ragazza del 1917 e il ritratto di Beatrice davanti al caminetto

Ciò che risulta stupefacente, in Modigliani, è la preparazione delle tele, molto raffinata e accurata, con una tessitura di disegni, sigle, grafemi, figure stese nel primo strato, in profondità nel quale raccoglie i propri pensieri, prima di giungere alla stesura finale, con colori che non sono mai totalmente coprenti, nonostante l’impressione di compattezza che la superficie comunica, a una certa distanza. Questa tecnica – utilizzata in particolar modo dai pittori veneti e lombardi del Cinquecento – consente al pittore di creare movimenti attraverso figure che mutano sotto la superficie e di creare un apparato profondo di identità autografica.
Numerose radiografie mostrano che le figure composite e cangianti del fondale non possono essere intese – a giudizio del gruppo di ricerca di Stile arte – come semplici ripensamenti, ma molto spesso, si configurano come un apparato fortemente interconnesso, in grado di agire in modo subliminale sullo spettatore e di raccogliere in modo differenziato i raggi di luce, come avviene in un damasco o in un tessuto operato.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a [email protected] inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
blank
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis blank   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto blank Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!