Home / News / Notti d’estate a Castel Sant’angelo
Se vuoi ricevere gratuitamente sulla tua bacheca gli articoli e i saggi di Stile Arte, clicca qui sotto "Mi piace".

Notti d’estate a Castel Sant’angelo


Notti d’estate a Castel Sant’angelo
Roma – Castel Sant’Angelo
2 luglio – 6 settembre 2015

Ingresso  euro 10,00
visite guidate notturne comprese nel biglietto d’ingresso

Prenotazioni visite non obbligatoria ma consigliata
Tel. 06/32810

Info, prevendita e prenotazione biglietti: Tel. 06/32810
Email info@tosc.it
Fax +39 06 89280003 (Centro Prenotazioni del Polo Museale Romano attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18; il sabato dalle 9 alle 13)
Prenotazioni online: http://www.tosc.it/tickets.htm?affiliate=T2C&sort_by=event_datum&sort_direction=asc&fun=erdetail&doc =erdetaila&erid=1006202

Prevendite nei punti vendita TicketOne

Il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, presenta anche quest’anno “Notti d’estate a Castel Sant’Angelo”, la manifestazione, giunta alla V edizione, che apre a romani e turisti le porte del monumento per godere nelle serate d’estate di concerti e visite guidate. In occasione del novantesimo anniversario dall’istituzione del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, un ricco programma di appuntamenti serali guiderà il visitatore in un viaggio tra arte, teatro, musica, cultura e sport, valorizzando ogni aspetto della storia bimillenaria del monumento.

L’apertura serale del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo, diretto da Maria Piccarreta, rappresenta da ormai cinque anni una manifestazione di eccellenza dell’estate romana, che incontra un consenso di pubblico sempre maggiore.

Dal 2 luglio al 6 settembre 2015 verranno aperti eccezionalmente al pubblico il Passetto di Borgo, un lungo e suggestivo camminamento di circa 800 m che collega il Castello ai Palazzi Vaticani, ricavato sulle mura che delimitavano la città leonina; le Prigioni storiche, anguste e buie celle che furono usate come prigioni dal Rinascimento sino all’Ottocento; la Stufetta di Clemente VII, un vero gioiello architettonico della prima metà del Cinquecento, sala da bagno dei Pontefici, uno dei rarissimi esempi di bagno rinascimentale; le Mole, il mulino risalente al tardo Cinquecento per la guarnigione di Castello. Da quest’anno sarà visitabile anche la Cagliostra, ‘prigione di lusso’ destinata a detenuti di riguardo, che deve il suo nome a uno dei più famosi reclusi che vi abitarono, il Conte di Cagliostro.

L’ambiente, così come i due camerini attigui, è interamente affrescato per mano di Luzio Luzi con scene e paesaggi di genere. Oltre alle visite guidate è previsto un fitto calendario di eventi speciali che vedrà protagonisti delle “Notti d’estate a Castel Sant’Angelo” nomi di rilevanza internazionale per una serie di appuntamenti che spaziano dalla musica al teatro, dalla letteratura allo sport.

A partire dal concerto inaugurale del 2 luglio con Luis Bacalov, che presenterà al pianoforte un originale programma attorno al tango, per finire il 6 settembre con la tromba di Fabrizio Bosso e la fisarmonica di Luciano Biondini. Tra questi due appuntamenti, altri 20 concerti coinvolgeranno, all’insegna dell’eccellenza interpretativa e della fruibilità all’ascolto, alcuni dei massimi artisti del panorama jazz e della musica classica. Negli spazi all’aperto del Cortile di Alessandro VI, prestigiosi musicisti jazz quali Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura, Danilo Rea, Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic, Javier Girotto, si alterneranno a grandi interpreti del repertorio classico, tra i quali la pianista Gloria Campaner, la violinista Francesca Dego, il clarinettista Alessandro Carbonare, il Quintetto di ottoni dell’Accademia di Santa Cecilia, il violoncellista Luca Pincini e la pianista Gilda Buttà, il flautista Paolo Taballione e l’Orchestra Roma Sinfonietta.

In questa V edizione il teatro svolgerà un ruolo centrale con alcuni appuntamenti di eccellenza. Giorgio Albertazzi assieme alla Compagnia del Teatro Ghione proporrà le “Memorie di Adriano” venerdì 10 e sabato 11 luglio, uno spettacolo ormai diventato un vero e proprio classico, che non accenna a diminuire il suo fascino. L’attore Massimo Reale presenterà “Le parole degli Eroi” (5 luglio, con replica il 4 settembre), incentrato sulle lettere dei soldati al fronte durante la Prima Guerra Mondiale, mentre Alessio Boni sarà accompagnato dal musicista Rosario Fugà mercoledì 5 agosto in “Omaggio a Piero Ciampi”. Infine, il 19 agosto sarà il turno di Vincenzo Bocciarelli con “Solo l’amore resta” e il 28 agosto di Francesco Sala con “La mia Patria. Racconti della Grande Guerra”. Il tema della Prima Guerra Mondiale sarà sviluppato anche attraverso due iniziative speciali: l’allestimento di alcune sale dell’Armeria con armi e cimeli della Grande Guerra e un focus speciale sulla figura di Armando Diaz e l’allestimento della mostra “Obiettivi in guerra: cronache di fotoreporter tra XIX e XX secolo”. Tema cardine di quest’ultima esposizione è la salvaguardia del patrimonio artistico durante il periodo bellico attraverso la narrazione diretta dei reporter di guerra. Sarà svelato al pubblico il ruolo fondamentale di Castel Sant’Angelo quale deposito di opere d’arte durante la Grande Guerra e, in seguito, anche durante la Seconda Guerra Mondiale. Grande rilievo sarà dato al ruolo dello sport, con l’obiettivo di coinvolgere le fasce di pubblico più giovani.

Il CONI sarà presente con diverse serate e la partecipazione di campioni olimpici, oltre all’Accademia Romana d’Armi – Scherma Storica di Roma che proporrà un viaggio nel passato attraverso esibizioni sui bastioni del Castello. In occasione del 750° anniversario della nascita del Sommo Poeta, Castel Sant’Angelo ospita la Società Dante Alighieri, che curerà una serie di incontri/letture con dantisti di fama internazionale e proietterà nella Cappella dei Condannati i due filmati “Maratona infernale” e “Montagna infinita”, che ripercorrono rispettivamente i canti dell’Inferno e del Purgatorio. Infine, un’attenzione speciale sarà riservata ai più piccoli grazie alla compagnia teatrale Jobel che proporrà “Il Castello del Tempo”, uno spettacolo interamente concepito per i bambini e i ragazzi.

Come vendere e guadagnare da casa: quadri, preziosi e oggetti da collezione - Fare gli artisti e guadagnare

VUOI VENDERE OPERE DI GRANDE VALORE O COLLEZIONI INTERE? QUI consulenza alle operazioni di vendita. Contattaci e i nostri esperti ti guideranno con competenza. Invia le immagini e i dati in una mail a redazione@stilearte.it inserendo nell'oggetto la dicitura "Vendita quadri". Ti ricontatteremo al più presto
2 - GUADAGNARE DA CASA - Vendi da qui quadri e cose vecchie alle vere aste. Istruzioni-kit Come guadagnare senza uscire di casa e standosene comodi sul divano? E' facile. Magari hai già un quadro o un oggetto di collezionismo che vuoi vendere in modo sicuro, prendendo bene. Magari, invece, devi far mente locale per cercare in casa, in cantina, in soffitta. Chiedi ad amici e parenti gli oggetti che non servono più. Iscriviti subito gratuitamente alle aste Catawiki con i link sicuri che troverai qui sotto e parti per un'avventura tranquilla e redditizia. Non dovrai nemmeno uscire di casa per portare il pacco in posta o dallo spedizioniere, perché, a vendita avvenuta, passerà lo spedizioniere stesso a ritirare, da te, il pacco. Catawiki cerca oggetti speciali, quelli che ormai non si trovano più nei negozi o che sono "fuori di testa". Ma cerca anche quadri di valore, stampe e tanti oggetti di collezionismo. Proponi in vendita all'asta i tuoi oggetti con Catawiki: clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si aprirà una pagina come quella della fotografia qui sotto. Gratis   3 - FARE GLI ARTISTI E GUADAGNARE – Ecco come Qui le regole e gli indirizzi per gli artisti e i fotografi artisti che vogliono mantenersi, vivendo di pittura e arte, nell'era del web. PER INIZIARE A VENDERE la tua opera d'arte, CLICCA SUL LINK ARANCIONE, qui sotto. Non sono richieste cifre di adesione o iscrizione, né ora né in futuro. Servono solo le foto, che puoi scattare alla tua opera anche con il telefonino.  La tutela dell'utente è completa, sotto ogni profilo, con garanzia assoluta di gratuità, privacy e supervisione della correttezza di ogni operazione da parte un notaio, il Dott. J. Borren dello studio M.J. Meijer Notarissen N.V., Amsterdam. Anche la presenza notarile - pure essa completamente gratuita per l'utente - è una garanzia assoluta delle modalità operative e delle dichiarazioni di gratuità del servizio. > Vendi le tue opere d'arte con Catawiki: Clicca qui, su questa riga,  per iniziare le operazioni. Tutte gratuite. Ti si apre una pagina come quella della fotografia qui sotto Iscriversi a Catawiki è semplice, rapido e soprattutto sicuro. Abbiamo testato questa importante casa d'aste e possiamo dare il nostro personalissimo "pollice in su" in quanto a correttezza, professionalità e preparazione. Fare affari è ancora possibile anche nell'era della crisi!

Colori ad olio - Quali scegliere? Le risposte nell'articolo

COLORI A OLIO, ecco i più venduti. Approfitta dell'offerta Amazon (vedi i prodotti qui di seguito) attraverso la selezione effettuata dalla nostra redazione, che ha individuato i prodotti migliori ai prezzi più convenienti. Colori a olio: ecco le recensioni: MAIMERI: Olio puro. Una soluzione di alta qualità. Questo prodotto, infatti è definito puro in quanto il colore non è mescolato con altre sostanze. Si tratta di olio più pigmento e nulla più, se non un minimo apporto di additivi per migliorare la qualità del colore. Caratteristica principale, infatti, è l'attenzione e la fedeltà del colore. Un prodotto studiato per il risultato cromatico migliore possibile. Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Maimeri  

Maimeri 0398100 - Set Tubi Olio Classico,10 Colori Assortiti. Prezzo: 42 euro (più spese spedizione)

  FERRARIO: Van Dyck. Una gamma con uno dei migliori rapporti qualità/prezzo. Ideale per chi è alle prime armi ma, data la qualità del prodotto, molto utilizzata anche dagli esperti del settore. Purezza, intensità delle tinte e impasto untuoso sono  le caratteristiche principali.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Ferrario     OLD HOLLAND: un prodotto per puristi. Old Holland produce ancor oggi i suoi colori utilizzando le tecniche e le formule tradizionali. Uno dei marchi più ricercati dagli artisti fin dalla nascita della pittura ad olio. Il prezzo non è certamente adatto alle tasche di tutti ma si tratta pur  sempre della "Ferrari" dei colori ad olio.  Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Old Holland WILLIAMSBURG: una linea e un prodotto che si fregia di essere stato creato dagli artisti stessi, per la migliore resa possibile. Ogni tonalità risulterà diversa nell'impasto, che può essere più o meno granuloso o più o meno oleoso, in quanto appositamente studiata per la resa cromatica migliore Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori Williamsburg  WINSOR & NEWTON:  la giusta via di mezzo. Il prezzo è alla portata e la qualità offerta è sicuramente di medio/alto livello. E' la linea Winsor & Newton, utilizzata dalle accademia. Buona  qualità dei colori, ad un prezzo abbordabile Clicca qui per visualizzare e acquistare i colori WINSOR & NEWTON REGALA UN KIT DI PITTURA: abbiamo selezionato - nella griglia che proproniamo qui di seguito - i prodotti più interessanti in rapporto qualità/prezzo proposti dal web.
Clicca qui per valutazioni gratuite di opere d’arte, antiche e moderne

x

Ti potrebbe interessare

Rembrandt si fa i selfie. Ecco gli autoritratti del pittore, in movimento. Guardali, che espressioni! Video

Raquel Welch, seduttrice dagli occhi buoni. Meravigliosi anni Settanta sulla sua pelle. Le foto